172 utenti online in questo momento
Idee su come migliorare la Community? Condividile qui!
Guidami
star_border
Rispondere

info per articolo blog

Laureato ✭

Ciao ragazzi, forse non è neanche necessario chiederlo, ma per sicurezza vi pongo il quesito.

Sto facendo un articolo su una tecnica adwords spesso citata in community.

 

Posso tranquillamente linkare discussioni della communty?

 

Smiley Felice

1 Risposta degli espertiverified_user
1 SOLUZIONE ACCETTATA

Soluzioni accettate
Selezionata come risposta migliore.
Soluzione
Accettato da autore argomento Simo Paciarelli
‎12-09-2016 20:45

Rif.: info per articolo blog

Astri Nascenti
Devi Smiley Felice

No, non è un obbligo, però è un "obbligo morale" nel confronto di chi leggerà l'articolo, ammetti che una persona legge questa community, e poi il tuo post, vedendo la stessa cosa già vista, anche se detta con altre parole potrebbe storcere il naso, io lo farei e spesso lo faccio, ad esempio.

Linkando la discussione, argomentandola, dicendo qualcosa in più, ecc. faresti bella figura Smiley Strizza l'occhio

My 0,02$,
Yuri.

Visualizza soluzione nel messaggio originale

Selezionata come risposta migliore.
Soluzione
Accettato da autore argomento Simo Paciarelli
‎12-09-2016 20:45

Rif.: info per articolo blog

Astri Nascenti
Devi Smiley Felice

No, non è un obbligo, però è un "obbligo morale" nel confronto di chi leggerà l'articolo, ammetti che una persona legge questa community, e poi il tuo post, vedendo la stessa cosa già vista, anche se detta con altre parole potrebbe storcere il naso, io lo farei e spesso lo faccio, ad esempio.

Linkando la discussione, argomentandola, dicendo qualcosa in più, ecc. faresti bella figura Smiley Strizza l'occhio

My 0,02$,
Yuri.

Rif.: info per articolo blog

Laureato ✭
Ciao Yuri sisi, la mia idea infatti era proprio quella di inserire il link ovvio.
E' una tecnica imparata in questa community e quindi linko con piacere.
Avevo solamente un dubbio se potevo farlo senza chiedere permesso, ma mi sembra che posso procedere.

grazie mille Smiley Felice

Rif.: info per articolo blog

[ Modificato ]
Laureato ✭

Ciao ecco l'articolo in questione.
Pubblico il link in quanto la discussione era nata proprio per questo articolo.

http://www.simonepaciarelli.it/google-adwords-strategia-vincente/

Anzi un feedback o consigli su come migliorare l'articolo mica sarebbe male Smiley Felice

Rif.: info per articolo blog

Matricola ✭ ✭ ✭
Ciao Simone,
mi permetto di scriverti anche se è da poco che studio Adwords SEA.

Ho letto l'articolo sul tuo sito e l'ho trovato molto chiaro e scorrevole. Concordo sulla scelta delle keywords in risposta alle query.

A tal proposito, per mia esperienza di lavoro seo, volevo confermare una pratica degli utenti di Google, ossia la differenza tra la query to do e la query to know. In altre parole, alcune persone cercano risposte informative (ad esempio: in che cosa consiste un trapianto di capelli), invece altri cercano risposte ad una loro possibile azione (quindi, quanto costa il trapiano in Turchia).

Inoltre, è interessante notare che gli utenti interessati alle risposte to know cliccano più facilmente sui risultati di ricerca organica; per contro, quelli che cercano risposto to do, cliccano sugli annunci Google. In questo influisce anche il comportamento di Google, il quale considera una ricerca organica più rilevante per le query informazionali.

Perché dico questo? Ecco, perché credo che quando si ha poco budget bisogna puntare da un lato per la SEA se l'inserzionista risponde a quella domanda; e con qualche accordimento SEO per andare ad intercettare la query to know. Così facendo, migliorerebbe anche il valore di Ad Rank dell'annuncio stesso, posto che uno dei parametri è la qualità della landing page.

Concludendo, trovo che sia giusto "sperimentare" con la SEA, ma solo intercettando le query di azione da un lato; e dall'altro, potenziando - se il budget lo consente - la SEO del sito dell'inserizionista.

Spero che il mio commento non ti abbia disturbato e confido in un tuo riscontro.

Stefania.

P.S.: complimenti per il tuo blog!

Rif.: info per articolo blog

Laureato ✭
Ciao Stefania innanzitutto ti ringrazio per i complimenti al blog, fanno sempre piacere inutile nasconderlo Smiley Felice

Seconda cosa, ti confermo che il commento non mi ha assolutamente disturbato anzi, questi confronti sono importanti per la nostra crescita.
Anche chi scrive l'articolo, in questo caso io, non deve considerarsi il "massimo esperto" dell'argomento.
C'è sempre da imparare e bisogna sempre mettersi in discussione ascoltando i pareri di tutti.

Tornando invece al tuo discorso ho capito perfettamente cosa vuoi dire, sei stata molto chiara.
Conosco la differenza di tali tipi di query ma non avendo mai approfondito in termini statistici (conversioni da query todo e conversioni da query toknow) non mi sono posto il problema di concentrare budget SEA solamente per query di ricerca TO DO ed, in contrapposizione, concentrare gli sforzi SEO per query TO KNOW.

Riflettendoci la tua proposta è sicuramente valida anche perchè investire budget per "catturare" utenti pronti all'azione (to do) permetterebbe di rientrare con l'investimento Adwords molto più velocemente.

Sono corso a controllare le statistiche. Le query che hanno portato maggiore conversione sono state quelle "trapianto capelli turchia" (to know) ma poi bisogna vedere quali lead si sono realmente trasformati in clienti.
Magari a conferma di quanto hai proposto, i lead arrivati dalla query to know "trapianto capelli turchia" hanno convertito meno dei lead arrivati tramite la query "costo trapianto capelli" (to do); purtroppo questo non riesco a verificarlo in quanto gli step successivi avvengono telefonicamente.

Comunque in questo caso specifico avendo scelto di specificare nelle keyword anche il termine TURCHIA, il numero di ricerche è esiguo e ciò mi permette di tenere entrambe le strade aperte (to do - to know)

Argomento molto interessante il tuo, speriamo che qualcun'altro dia il suo contributo

Grazie per lo spunto
Simo