219 utenti online in questo momento
219 utenti online in questo momento
Dubbi e domande relativi a Google Tag Manager.
Guidami
star_border
Rispondere

Tag Manager (mio) e sito del cliente

[ Modificato ]
Studente ✭ ✭

Ciao a tutti

 

da poco sto utilizzando il TM e solo ora mi viene chiesto da un cliente di avere accesso ai dati per monitorarlo, condivido i dati con il suo account analytics.

 

Se lui vorrà un domani gestirsi il sito,come procedo?

 

  1. Gli do accesso da  amministratore e tengo il suo contenitore nel mio TM?

  2. Gli do accesso da  amministratore e chiudo il contenitore del suo sito?

Quello che non mi è chiaro è che nel sito ha lo script del TM e non quello di Analytics e non vorrei che perdesse i dati nel passaggio da TA a GA

 

potete chiarirmi questo dubbio?

 

grazie

2 Risposte degli espertiverified_user
1 SOLUZIONE ACCETTATA

Soluzioni accettate
Selezionata come risposta migliore.
Soluzione
Accettato da autore argomento Lorenzo P
‎20-07-2016 12:29

Rif.: Tag Manager (mio) e sito del cliente

Astri Nascenti
Dunque se un domani rimuove il tuo snippet di GTM dovrà essere lesto a creare il Tag di Analytics con il codice tracking id di GA, oppure direttamente lo snippet di GA.

Io solitamente uso questa best practice:

- Creo un account Google per il cliente
- Creo i vari account GA e GTM da quell'account
- Autorizzo i miei account a livello amministrativo.

Se un domani ci fosse il distacco non ho problemi di sorta.

Pensaci, a presto.
-----
Scopri Tag Manager su www.tagmanageritalia.it

Visualizza soluzione nel messaggio originale

Rif.: Tag Manager (mio) e sito del cliente

Astri Nascenti
Ciao Lorenzo,

io ti consiglierei la prima strada, finchè non ci saranno problemi di limiti di contenitori. Dagli gli accessi di amministratore nel contenutire (non dell'account, o dipende da come lo hai gestito) e mantienilo GTM.
Così nel caso dovessero esserci problemi lo puoi aiutare.
Se ti arriva una richiesta esplicita (oppure semplicmente lui ti toglie i permessi) non si perde niente.

A presto
-----
Scopri Tag Manager su www.tagmanageritalia.it

Rif.: Tag Manager (mio) e sito del cliente

Astri Nascenti
CIao L

per far gestire il sito sia da te che da lui la soluzione migliore dipende dal tuo grado di fiducia
1) se ti fidi gli dai accesso da amministratore e controlli la cronologia delle modifiche ogni tanto
2) se non ti fidi tramite il tuo GTM installi un altro GTM (cambiando il nome al dataLayer nello script tipo localDataLayer). In questo modo gestirai tu il sito ai primi livelli e lui potrà fare tutto quello che vuole.

nel codice sorgente del sito se trovi il tag manager non vedrai lo script in pagina di analytics. Per verificare devi attivare l'anteprima del tag manager installato sul sito e vedere se parte il tag GA. Se parte funziona tutto correttamente e puoi fare la migrazione.

ciao

Rif.: Tag Manager (mio) e sito del cliente

Studente ✭ ✭
ciao Matteo e grazie del consiglio
il mio problema si presenterà se un domani che non gestirò più il sito (ipotesi)
lui si troverà con del codice del mio TM

se volesse rimuoverlo per mettere lo snippet del suo GA, perderebbe niente?
Selezionata come risposta migliore.
Soluzione
Accettato da autore argomento Lorenzo P
‎20-07-2016 12:29

Rif.: Tag Manager (mio) e sito del cliente

Astri Nascenti
Dunque se un domani rimuove il tuo snippet di GTM dovrà essere lesto a creare il Tag di Analytics con il codice tracking id di GA, oppure direttamente lo snippet di GA.

Io solitamente uso questa best practice:

- Creo un account Google per il cliente
- Creo i vari account GA e GTM da quell'account
- Autorizzo i miei account a livello amministrativo.

Se un domani ci fosse il distacco non ho problemi di sorta.

Pensaci, a presto.
-----
Scopri Tag Manager su www.tagmanageritalia.it

Rif.: Tag Manager (mio) e sito del cliente

Studente ✭ ✭
ciao F e grazie per la risposta

io ipotizzavo uno scenario in cui cedo il sito al proprietario e volevo farlo nel modo migliore