293 utenti online in questo momento
293 utenti online in questo momento
Guidami
star_border
Rispondere

Problema referral con nuova cookie policy

Matricola ✭

Con la nuova cookie policy il consenso è dato

- compiendo un’azione di scorrimento (c.d. scroll down);
- facendo click su uno dei link interni della pagina;
- facendo click (preferibilmente) sul tasto “OK” o sul tasto “X” - che può essere posizionato in basso o in alto a destra

quindi se un utente arriva su una delle pagine del mio sito (o da google o anche da campagne a pagamento) e non fa alcuna azione, come faccio a capire i referral del sito?
ovvero se per esempio arrivo da facebook alla homepage del sito e non faccio nessuna azione, i referral della prima pagina non si tracciano più?

1 Risposta degli espertiverified_user

Rif.: Problema referral con nuova cookie policy

Laureato ✭ ✭ ✭
Penso che sia difficile che l'utente non faccia nessuna di queste azioni, quindi non credo che avrai questo problema. D'altro canto, se pure si presentasse il caso, sarebbe un utente che è uscito senza navigare, quindi: 1) non è interessato al sito; 2) ti alza la frequenza di rimbalzo. Quindi comunque si tratta di una visita per te non rilevante.

Penso che possa aiutarti a toglierti i dubbi l'inserimento dell'adjusted bounce rate, un evento che scatta al trascorrere di un tot su una pagina, ipotizzi il tempo necessario per leggere l'avviso e utilizzi quello come tempo. Magari ti fornisce l'informazione sulla permanenza dell'utente.

Quello che esponi all'arrivo sul sito è semplicemente un avviso che poi riporta a come disattivare i cookie se davvero ne hanno intenzione. Quindi almeno alla prima visita i dati li avrai.


Rif.: Problema referral con nuova cookie policy

Matricola ✭
E' vero non sarebbe una visita rilevante però potrebbe servire per capire quando, al contrario, una campagna non sta funzionando, anche tramite l'incremento o meno della frequenza di rimbalzo (per esempio anche per le landing page).

Secondo il Garante se non effettui nessuna azione sulla pagina (di quelle che considera consenso) gli analytics non possono 'partire' e non si può profilare fino a che l'utente non abbia dato il suo consenso. Quindi anche l'adjusted bounce rate non sarebbe una soluzione. Risulta anche a te?

Rif.: Problema referral con nuova cookie policy

Matricola ✭
Da quello che ho letto il Garante dice che esistono solo due strumenti di analytics esenti dall’obbligo di consenso:

- cookie di analytics installati direttamente sul server della prima parte o della propria server farm senza interazioni da parte di terzi (a titolo esemplificativo, strumenti come Piwik);

- cookie gestiti da terza parte, ma anonimizzati, ovvero in relazione ai quali la terza parte non possa accedere ai dati disaggregati di analytics a livello di IP.

purtroppo non sono il mio caso...

Rif.: Problema referral con nuova cookie policy

Laureato ✭ ✭ ✭
Onestamente c'è poca chiarezza in giro, a tutti i miei clienti sto suggerendo di mettersi a norma con iubenda o di contattare un consulente della privacy, ma a tutti consiglio in ogni caso di mettere gli opportuni avvisi.
Per il secondo caso che proponi, intanto inserisci l'anonimizzazione degli IP per Analytics se non lo hai già fatto.

In teoria per l'adjusted bounce rate è come dici tu, di fatto con alcuni test ho capito che il bannerino di avviso non funziona in automatico e che l'utente che non presta il consenso solo uscendo dal sito, cioè, lo hai detto stesso tu, qualunque azione sul sito porta praticamente ad accettarlo, chi non vuole essere assolutamente tracciato deve eseguire una procedura specifica, quindi non puoi perdere l'informazione.

Per me certezza assoluta di questo fenomeno potremmo averla quando sarà trascorsa qualche settimana dall'inizio di questa operazione, quando si sarà diffusa la conoscenza del regolamento anche presso gli utenti (se non è ancora avvenuto). Perché soprattutto se mi parli di campagne, se io ci clicco so almeno al 90% a cosa vado incontro e so che sicuramente quel sito mi porterà nuovi cookie. O in alternativa potrei già aver bloccato i cookie tramite il browser e quindi entrarci senza problemi di violazione privacy.

Questa è la mia opinione, se qualcuno vuole smentirmi o ha idee diverse... magari può risponderti meglio...

Rif.: Problema referral con nuova cookie policy

Collaboratore Principale
Ciao Federica,
credo che non ci sono strade , se vuoi seguire alla lettera i dettami del garante, non si possono installare cookie NON tecnici fino a che l'utente non ha dato il consenso attraverso il banner.

In teoria quindi il banner deve essere fatto in modo che fino a che non e' bypassato NON si deve caricare la porzione di pagina con il tracking che genera il cookie.

Pero' puoi fare in modo che il cookie analitico che installi al momento che l'utente apre il banner sia "considerato tecnico" e successivamente al consenso attivare un secondo cookie allora di di profilazione o quel che usi.

Un cookie analitico "tecnico" , ha l'ip bloccato ma NON avresti problemi con i referral che continuerestia registrare tranquillamente.

Perche' un cookie analitico rientri nella categoria dei cookie tecnici pero', secondo il gaarante deve soddisfare queste due caratteristiche:

"Se i cookie analitici sono messi a disposizione da terze parti i titolari non sono soggetti ad obblighi (notificazione al Garante in primis) qualora:

A) siano adottati strumenti che riducono il potere identificativo dei cookie (ad esempio tramite il mascheramento di porzioni significative dell'IP);

B) la terza parte si impegna a non incrociare le informazioni contenute nei cookies con altre di cui già dispone."

e se il punto A si risolve mascherando l'IP il punto B... per me resta un mistero ;-)