325 utenti online in questo momento
Guidami
star_border
Rispondere

aggiunta sorgenti di ricerca organica

Matricola ✭

Salve a tutti,

gestisco alcuni siti che trattano l'argomento cucina e ricette. Mi piacerebbe tracciare le query che arrivano da alcuni motori di ricerca dedicati ai foodblog ma non riesco a capire come fare (se si può fare...)

 

Gli url da cui provengono i visitatori sono ad esempio fatti così:

 

 

Ho visto la funzionalità di Sorgenti di ricerca organica nella sezione Amministrazione e c'è la possibilità di inserire sorgenti personalizzate.

I parametri richiesti sono: Nome del dominio, Parametro di ricerca e Percorso (quest'ultimo facoltativo). Ho fatto prove con varie combinazioni ma le ricerche non vengono comunque riconosciute.

Da quello che ho capito la sorgente di ricerca organica si aspetta qualcosa di "standard" del tipo
www.dominio.com?parametro=query
e non è invece contemplata una struttura differente, come quelle che ho messo come esempio

 

Cosa ne pensate? C'è un modo di far riconoscere quelle query?

 

Grazie in anticipo per l'aiuto!

Fabio

1 SOLUZIONE ACCETTATA

Soluzioni accettate
Selezionata come risposta migliore.
Soluzione
Accettato da autore argomento Fabio G
‎02-09-2015 01:38

Rif.: aggiunta sorgenti di ricerca organica

Laureato ✭ ✭ ✭
Ok, penso di aver capito, non mi sono mai trovata di fronte a una situazione simile, anche perché in realtà i link esterni al tuo sito dovrebbero portarti benefici.
I motori di ricerca interni di questi siti non sono strutturati con parametri adeguati da consentire di inserirli come sorgente organica. Conosco motori di ricerca interni che per esempio hanno i parametri simili a quelli di Google "q", ma anche lì sarebbe un problema, perché quando esistono 2 siti con lo stesso parametro di ricerca, Analytics assegna in autonomia il valore di sorgente organica prima in elenco. Puoi leggere meglio qui questo dettaglio: https://support.google.com/analytics/answer/2795821#ChangeOrganicSearchSettings .
Inoltre, anche una volta che li hai inseriti come ricerca organica, non è detto che ti diano le query utilizzate sui motori interni di questi siti.
Un modo per far comparire i referral come ricerca organica potrebbe essere quello di utilizzare gli UTM attraverso questo tool: https://support.google.com/analytics/answer/1033867?hl=it => dovresti inserire nel campo "sorgente" il dominio del referral, nel campo "mezzo" il termine "organic" (esattamente come sta scritto di default su Analytics), "nome campagna" il nome del tuo contenuto che stava sul referral, premendo "Invio" ti verrà fuori un nuovo URL e dovresti preoccuparti di passarlo ai tuoi referral (secondo il tuo esempio a Giallo Zafferano e Ricettesapori di Pianeta Donna) che dovranno sostituire il nuovo URL con quello vecchio.
A questo punto dovresti creare una nuova vista sulla quale però andrai ad escludere tali siti come referral, questo dovrebbe portare ad averli solo come organic, non sono sicura al 100% che possa portarti le query che ti interessano, ma intanto potresti averli come organic e non come referral. Lascia sempre una vista completamente pulita per ogni evenienza e ricorda che le viste non sono retroattive, quindi se l'attivi oggi la vedrai funzionare almeno da domani.

Non so se qualcuno qui ha altre idee...

Visualizza soluzione nel messaggio originale

Rif.: aggiunta sorgenti di ricerca organica

Laureato ✭ ✭ ✭
Ciao Fabio,
penso che tua stia facendo un po' di confusione tra sorgente e query.
Tu praticamente vorresti sapere cosa cercano le persone internamente a quei siti?
Per sapere le query di chi arriva al tuo sito web ti suggerisco di utilizzare Search Console (ex Web Master Tool di Google) > registri il sito web e poi vai in > Analisi delle ricerche e vedi le query.
Non è una cosa che puoi fare, comunque per quanto riguarda l'aggiunta delle sorgenti di ricerca, chiedo conferma che tu stia utilizzando un codice di monitoraggio Universal Analytics, che assomigli a questo:

<script>
(function(i,s,o,g,r,a,m){i['GoogleAnalyticsObject']=r;i[r]=i[r]||function(){
(i[r].q=i[r].q||[]).push(arguments)},i[r].l=1*new Date();a=s.createElement(o),
m=s.getElementsByTagName(o)[0];a.async=1;a.src=g;m.parentNode.insertBefore(a,m)
})(window,document,'script','//www.google-analytics.com/analytics.js','ga');

ga('create', 'UA-XXXXX-XX', 'auto');
ga('send', 'pageview');

</script>

Ringrazio e restiamo a disposizione!

Rif.: aggiunta sorgenti di ricerca organica

Matricola ✭
Ciao Mariella,
grazie per la risposta. Più che sapere cosa le persone cercano internamente a quei siti (cosa che, ovviamente, sanno solo i gestori dei siti stessi) mi interessa sapere cosa hanno cercato prima di raggiungere il mio sito, e questa informazione la ricavo dalla pagina referral.

Prendendo come esempio
http://www.giallozafferano.it/ricerca-ricette/cucina+vietnamita/

La query di ricerca sarebbe "cucina vietnamita", mi farebbe però comodo vederla come ricerca organica senza dover scorrere i referral. Mi sembrava che la funzionalità di aggiunta di sorgenti organiche potrebbe fare proprio al caso mio, ma temo che il formato della pagina referal non permetta ad Analytics di gestirla correttamente.

Confermo che sto utilizzano Universal Analytics

Grazie
Fabio


Selezionata come risposta migliore.
Soluzione
Accettato da autore argomento Fabio G
‎02-09-2015 01:38

Rif.: aggiunta sorgenti di ricerca organica

Laureato ✭ ✭ ✭
Ok, penso di aver capito, non mi sono mai trovata di fronte a una situazione simile, anche perché in realtà i link esterni al tuo sito dovrebbero portarti benefici.
I motori di ricerca interni di questi siti non sono strutturati con parametri adeguati da consentire di inserirli come sorgente organica. Conosco motori di ricerca interni che per esempio hanno i parametri simili a quelli di Google "q", ma anche lì sarebbe un problema, perché quando esistono 2 siti con lo stesso parametro di ricerca, Analytics assegna in autonomia il valore di sorgente organica prima in elenco. Puoi leggere meglio qui questo dettaglio: https://support.google.com/analytics/answer/2795821#ChangeOrganicSearchSettings .
Inoltre, anche una volta che li hai inseriti come ricerca organica, non è detto che ti diano le query utilizzate sui motori interni di questi siti.
Un modo per far comparire i referral come ricerca organica potrebbe essere quello di utilizzare gli UTM attraverso questo tool: https://support.google.com/analytics/answer/1033867?hl=it => dovresti inserire nel campo "sorgente" il dominio del referral, nel campo "mezzo" il termine "organic" (esattamente come sta scritto di default su Analytics), "nome campagna" il nome del tuo contenuto che stava sul referral, premendo "Invio" ti verrà fuori un nuovo URL e dovresti preoccuparti di passarlo ai tuoi referral (secondo il tuo esempio a Giallo Zafferano e Ricettesapori di Pianeta Donna) che dovranno sostituire il nuovo URL con quello vecchio.
A questo punto dovresti creare una nuova vista sulla quale però andrai ad escludere tali siti come referral, questo dovrebbe portare ad averli solo come organic, non sono sicura al 100% che possa portarti le query che ti interessano, ma intanto potresti averli come organic e non come referral. Lascia sempre una vista completamente pulita per ogni evenienza e ricorda che le viste non sono retroattive, quindi se l'attivi oggi la vedrai funzionare almeno da domani.

Non so se qualcuno qui ha altre idee...

Rif.: aggiunta sorgenti di ricerca organica

Matricola ✭
Grazie mille per i chiarimenti, purtroppo è come sospettavo: se non si usano query standard non si può fare...

L'idea degli UTM è sicuramente valida, ma per i volumi che ho attualmente ha un rapporto costo/beneficio sconveniente: significherebbe generare feed differenziati per ogni sito, contattarli uno a uno per aggiornare il feed di riferimento, oltre al lavoro di preparazione dei feed personalizzati. Magari un domani se i volumi dovessero aumentare valuterò questa strada.

Grazie ancora per l'aiuto

A presto
Fabio

Rif.: aggiunta sorgenti di ricerca organica

Laureato ✭ ✭ ✭
Mi spiace non aver potuto offrirti una soluzione migliore.
Torna pure a trovarci se hai altri dubbi o perplessità!