405 utenti online in questo momento
405 utenti online in questo momento
Il posto ideale per fare 4 chiacchiere informali sul mondo del Digital Marketing e fare Networking con altri professionisti del settore
Guidami
star_border
Rispondere

Campagna per sito elettronica

Matricola ✭

PCiao a tutti, sto facendo una campagna di advertising sulla rete Display per il seguente sito: www.nextshopping.it. Oltre alla difficoltà di analisi dati di Analytics,. sul quale studio molto, in azienda abbiamo convenuto che è proprio la piattaforma (in cloud) che non ci sta aiutando. Per questo vorremmo svilupparne una internamente. Nel frattempo e per ottimizzare la mia campagna, che in due settimane non ha ricevuto ancora nessuna conversione, potete darmi dei suggerimenti sulla fruibilità usabilità e qualità del sito? Vi ringrazio tantissimo! Marta

3 SOLUZIONI ACCETTATE

Soluzioni accettate
Selezionata come risposta migliore.
Soluzione
Accettato da autore argomento Marta M
‎02-09-2015 01:38

Rif.: Campagna per sito elettronica

Prof. ✭ ✭ ✭

Ciao Marta,

 

a me il sito non sembra "malaccio"... meglio di tanti altri, certo, alcune cose sono "sistemabili" e soprattutto "testabili".

Personalmente non amo gli slideshow, e, sempre personalmente, credo che per questo tipo di prodotto (soprattutto quelli più costosi), le recensioni clienti siano fondamentali. 

Detto questo... ho dato un'occhiata ai prezzi e in molti casi non mi sembrano molto competitivi: vedila cosi:

 

  • prezzo poco competitivo
  • nessuna conferma/riprova sociale data dalla recensione di altri
  • brand sconosciuto (o meglio, io non lo conosco, non so se sia così per tutti)

Questo fa si che l'utente, attratto dal prezzo o rassicurato dalla fiducia "compri" da un concorrente.

 

Detto questo, credo che la Display non sia il miglior vettore per avere SUBITO conversioni (intese come acquisti), meglio puntare, soprattutto nelle fasi iniziali sui Product Ads e sul Remarketing.

 

Ciao

Rossella

Seguimi su Google Plus +Rossella Cenini | fucsia blog

Visualizza soluzione nel messaggio originale

Selezionata come risposta migliore.
Soluzione
Accettato da autore argomento Marta M
‎02-09-2015 01:38

Rif.: Campagna per sito elettronica

Prof. ✭ ✭ ✭

Ciao Marta,

 

ti rispondo per punti:

 

Hai ragione su tutta la linea (brava ti sei accorta subito dei prezzi come hai fatto??)

Conosco il settore più facile di quanto sembri Smiley Felice e so che è "complicato", vuoi per i competitor (amazon, trovaprezzi, comparatori vari etc), vuoi per il margine risicato di questo tipo di prodotti. 

 

La campagna Display è iniziata il 19 dicembre (dopo 10 gg su quella Rete Ricerca che stata diventando un salasso, con frequenze di rimbalzo altissime). Tramite la Display abbiamo puntato a fare branding intanto, e abbiamo avuto 2200 visite con una frequenza di rimbalzo media del 60% (stanno sul sito circa 40 secondi, un po pochi).

[Parere personale] la Display "standard" per come la vedo io non serve a "vendere" direttamente ma a instaurare una relazione con l'utente (un pò come i Social -sempre per come la vedo io-) di conseguenza, KPI e obiettivi saranno diversi. Una frequenza di rimbalzo del 60%, a meno che l'utente non entri direttamente nella pag. prodotto, è effettivamente un pò alta, sarebbe da capire, cosa vuol dire quel 60%: entrano ed escono come flash gordon o gli utenti stanno mezz'ora a "studiare" la pagina ma non vanno oltre la pagina di atterraggio? A questo proposito ti potrebbe essere utile usare il bounce rate aggiustato e d'altra parte ci sarebbe anche da capire cosa fa il 40% di utenti che "non rimbalza".

E' anche vero che il periodo natalizio è spesso poco indicativo: si fa il botto fino al 18 (più o meno) e poi le vendite calano. 

 

Per farmi comprendere meglio, cosa intendi per Product Ads?

Intendo gli annunci con scheda di prodotto, le immagini che in genere vedi in alto a destra quando cerchi un prodotto specifico, in pratica si tratta degli annunci di Google Shopping. (se vuoi approfondire ne avevo scritto qui). Hanno (per ora) dei costi molto più "abbordabili" rispetto alla rete di ricerca "classica" e (nella mia esperienza) un margine, inteso come [(entrate-costi)/entrate] tra il 95 e il 98%.

Nella mia esperienza i PLA -Product Listing Ads- intervengono praticamente ovunque nelle fasi del ciclo d'acquisto. Variabili principali: la struttura del feed di dati e l'impostazione della campagne.

 

Il remarketing invece intendi continuare con la campagna e utilizzare solo il remarketing (solo utenti che hanno gia visitato sito/prodotti)?

Continuo ad autopromuovermi l'unico limite del remarketing è la fantasia! Beh oddio, la fantasia con criterio Smiley Felice potresti anche fare due campagne: una di remarketing positivo rivolta per esempio agli abbandoni carrello, e una -remarketing negativo- a chi non è mai entrato nel sito. Inoltre puoi "sfruttare" le potenzialità del remarketing anche su rete di ricerca o integrarlo con i PLA. 

 

Buon lavoro!

Rossella

Seguimi su Google Plus +Rossella Cenini | fucsia blog

Visualizza soluzione nel messaggio originale

Selezionata come risposta migliore.
Soluzione
Accettato da Valentino G (Googler)
‎02-09-2015 01:38

Rif.: Campagna per sito elettronica

Prof. ✭ ✭ ✭
Come faccio a vedere cosa fa il 40% che non rimbalza? >> Segmenti Avanzati
Mi aiuti sulle metriche da utilizzare? >> anche se è un pò datato ti consiglio di leggere web analytics 2.0 di Avinash Kaushik e il suo blog http://www.kaushik.net/avinash/
Seguimi su Google Plus +Rossella Cenini | fucsia blog

Visualizza soluzione nel messaggio originale

Selezionata come risposta migliore.
Soluzione
Accettato da autore argomento Marta M
‎02-09-2015 01:38

Rif.: Campagna per sito elettronica

Prof. ✭ ✭ ✭

Ciao Marta,

 

a me il sito non sembra "malaccio"... meglio di tanti altri, certo, alcune cose sono "sistemabili" e soprattutto "testabili".

Personalmente non amo gli slideshow, e, sempre personalmente, credo che per questo tipo di prodotto (soprattutto quelli più costosi), le recensioni clienti siano fondamentali. 

Detto questo... ho dato un'occhiata ai prezzi e in molti casi non mi sembrano molto competitivi: vedila cosi:

 

  • prezzo poco competitivo
  • nessuna conferma/riprova sociale data dalla recensione di altri
  • brand sconosciuto (o meglio, io non lo conosco, non so se sia così per tutti)

Questo fa si che l'utente, attratto dal prezzo o rassicurato dalla fiducia "compri" da un concorrente.

 

Detto questo, credo che la Display non sia il miglior vettore per avere SUBITO conversioni (intese come acquisti), meglio puntare, soprattutto nelle fasi iniziali sui Product Ads e sul Remarketing.

 

Ciao

Rossella

Seguimi su Google Plus +Rossella Cenini | fucsia blog

Rif.: Campagna per sito elettronica

Matricola ✭
Grazie infinite Rossella,
davvero mi hai dato indicazioni preziose. Hai ragione su tutta la linea (brava ti sei accorta subito dei prezzi come hai fatto??); riguardo i prezzi stiamo lavorando sodo per aprirci nuovi canali distributivi e una scontistica migliorativa. La campagna Display è iniziata il 19 dicembre (dopo 10 gg su quella Rete Ricerca che stata diventando un salasso, con frequenze di rimbalzo altissime). Tramite la Display abbiamo puntato a fare branding intanto, e abbiamo avuto 2200 visite con una frequenza di rimbalzo media del 60% (stanno sul sito circa 40 secondi, un po pochi).
Devo decidere se aspettare i nuovi prezzi e mettere in pausa la campagna domani. Per farmi comprendere meglio, cosa intendi per Product Ads? per il remarketing invece intendi continuare con la campagna e utilizzare solo il remarketing (solo utenti che hanno gia visitato sito/prodotti)?
Grazie Rossella, in questo momento sto preparando la reportistica per misurare le principali KPI...ma a parte le visite abbiamo avuto pochissime iscrizioni...
Un abbraccio
Marta
Selezionata come risposta migliore.
Soluzione
Accettato da autore argomento Marta M
‎02-09-2015 01:38

Rif.: Campagna per sito elettronica

Prof. ✭ ✭ ✭

Ciao Marta,

 

ti rispondo per punti:

 

Hai ragione su tutta la linea (brava ti sei accorta subito dei prezzi come hai fatto??)

Conosco il settore più facile di quanto sembri Smiley Felice e so che è "complicato", vuoi per i competitor (amazon, trovaprezzi, comparatori vari etc), vuoi per il margine risicato di questo tipo di prodotti. 

 

La campagna Display è iniziata il 19 dicembre (dopo 10 gg su quella Rete Ricerca che stata diventando un salasso, con frequenze di rimbalzo altissime). Tramite la Display abbiamo puntato a fare branding intanto, e abbiamo avuto 2200 visite con una frequenza di rimbalzo media del 60% (stanno sul sito circa 40 secondi, un po pochi).

[Parere personale] la Display "standard" per come la vedo io non serve a "vendere" direttamente ma a instaurare una relazione con l'utente (un pò come i Social -sempre per come la vedo io-) di conseguenza, KPI e obiettivi saranno diversi. Una frequenza di rimbalzo del 60%, a meno che l'utente non entri direttamente nella pag. prodotto, è effettivamente un pò alta, sarebbe da capire, cosa vuol dire quel 60%: entrano ed escono come flash gordon o gli utenti stanno mezz'ora a "studiare" la pagina ma non vanno oltre la pagina di atterraggio? A questo proposito ti potrebbe essere utile usare il bounce rate aggiustato e d'altra parte ci sarebbe anche da capire cosa fa il 40% di utenti che "non rimbalza".

E' anche vero che il periodo natalizio è spesso poco indicativo: si fa il botto fino al 18 (più o meno) e poi le vendite calano. 

 

Per farmi comprendere meglio, cosa intendi per Product Ads?

Intendo gli annunci con scheda di prodotto, le immagini che in genere vedi in alto a destra quando cerchi un prodotto specifico, in pratica si tratta degli annunci di Google Shopping. (se vuoi approfondire ne avevo scritto qui). Hanno (per ora) dei costi molto più "abbordabili" rispetto alla rete di ricerca "classica" e (nella mia esperienza) un margine, inteso come [(entrate-costi)/entrate] tra il 95 e il 98%.

Nella mia esperienza i PLA -Product Listing Ads- intervengono praticamente ovunque nelle fasi del ciclo d'acquisto. Variabili principali: la struttura del feed di dati e l'impostazione della campagne.

 

Il remarketing invece intendi continuare con la campagna e utilizzare solo il remarketing (solo utenti che hanno gia visitato sito/prodotti)?

Continuo ad autopromuovermi l'unico limite del remarketing è la fantasia! Beh oddio, la fantasia con criterio Smiley Felice potresti anche fare due campagne: una di remarketing positivo rivolta per esempio agli abbandoni carrello, e una -remarketing negativo- a chi non è mai entrato nel sito. Inoltre puoi "sfruttare" le potenzialità del remarketing anche su rete di ricerca o integrarlo con i PLA. 

 

Buon lavoro!

Rossella

Seguimi su Google Plus +Rossella Cenini | fucsia blog

Rif.: Campagna per sito elettronica

Matricola ✭
Rossella
ancora grazie Smiley Felice
Come faccio a vedere cosa fa il 40% che non rimbalza?
Mi aiuti sulle metriche da utilizzare?
Grazie
Marta
Selezionata come risposta migliore.
Soluzione
Accettato da Valentino G (Googler)
‎02-09-2015 01:38

Rif.: Campagna per sito elettronica

Prof. ✭ ✭ ✭
Come faccio a vedere cosa fa il 40% che non rimbalza? >> Segmenti Avanzati
Mi aiuti sulle metriche da utilizzare? >> anche se è un pò datato ti consiglio di leggere web analytics 2.0 di Avinash Kaushik e il suo blog http://www.kaushik.net/avinash/
Seguimi su Google Plus +Rossella Cenini | fucsia blog