175 utenti online in questo momento
175 utenti online in questo momento
Il posto ideale per fare 4 chiacchiere informali sul mondo del Digital Marketing e fare Networking con altri professionisti del settore
Guidami
star_border
Rispondere

Strategia Border Line?

Studente ✭ ✭ ✭

Ciao a Tutti,


Vorrei condividere con voi ed avere una vostra opinione a riguardo di questa tecnica, a mio avviso border line.

Se provate a scrivere Ryanair su Google vi appariranno annunci sponsorizzati, nessuno di questi generato direttamente da Ryanair. Secondo voi a parte gli accordi commerciali tra la compagnia aerea e i siti comparatori (volagratis, volo24, etc, etc), non è un pò troppo? Adirittura storpiare il nome "Ryanair" in "Ryanir".

 

A me sono stati ripetutamente rifiutati degli annunci perchè avevano nel testo "dell'offerta", per uso del marchio Dell. Mentre errori ortografici, e queste tecniche sono accettate?

 

Fino ad ora avevo visto questa tecnica molto spesso solo su Bing, con "lettera43\it" .

 

Cosa ne pensate?

ryanair.JPG

 

Seguimi su Google Plus
Alberto Narenti
1 Risposta degli espertiverified_user

Rif.: Strategia Border Line?

Collaboratore Principale

Ciao,

 

secondo me "Ryanir" è normale che non venga bloccato anche se l'intento è manifesto.

 

Anche a me è successo il caso "dell'offerta" e più volte l'uso della parola "verso" (auto Toyota).

 

Quello della protezione dei marchi è secondo me un aspetto che Google dovrebbe curare maggiormente perché in alcuni casi è quasi impossibile chiedere l'autorizzazione e non è normale, ad esempio, che un'officina autorizzata "Fiat" non possa scrivere quello che effettivamente è solo perché non è in grado di individuare a chi chiedere cosa.

 

Attività come quella da te indicata invece dovrebbero essere "penalizzate" con più attenzione...

 

Ciao,

Rif.: Strategia Border Line?

Prof. ✭ ✭ ✭

@Alberto,

 

Violazione della norma. Mi pare si chiami "testo distorto" o qualcosa del genere. Appena l'annuncio viene revisionato (o segnalato, dipende dai punti di vista), l'inserzista che fa il furbone verrà ammonito. e alla terza ammonizione, se non correggi / intervieni sei fuori.

 

 

 

Seguimi su Google Plus +Rossella Cenini | fucsia blog

Rif.: Strategia Border Line?

Studente ✭ ✭ ✭

@Rossella

Non sono convinto che sarà fuori. Smiley Felice Ma staremo a vedere.

 

Alberto

Seguimi su Google Plus
Alberto Narenti

Rif.: Strategia Border Line?

Prof. ✭ ✭ ✭

Confesso, anch'io quando ero giovane ho usato questa strategia (ma una volta sola, giuro).

 

E ti assicuro che l'email da Google mi è arrivata (e sono convinta che sia stata su segnalazione). Io gli annunci li ho corretti subito, non ho aspettato il terzo ammonimento, ma non ho motivo di dubitare che l'account avrebbe potuto essere sospeso.

Diciamo che ho preferito non correre il rischio!

 

Seguimi su Google Plus +Rossella Cenini | fucsia blog

Rif.: Strategia Border Line?

Apprendista ✭

Ma scusate non è lo stesso procedimento che fa Booking e altri simile , sfruttando il brand di migliaia di hotel?

Nel senso che uno cerca hotel pinco pallino e ti appare l'annuncio di Booking, è lo stesso in questo caso con ryanair e volare gratis.

Mi sbaglio forse?

Se ti và sono su Google+Raffaele Conte

Consulente Web Marketing