562 utenti online in questo momento
562 utenti online in questo momento
Forum di Supporto per aiutarti a migliorare le performanc delle tue campagne pubblicitarie con Google AdWords
Guidami
star_border
Rispondere

Emorme cambiamento negli Annunci Gmail.

Collaboratore Principale

Ciao,

 

segnalo un'importante novità che interessa il targeting della Rete Display e, nella fattispecie, gli annunci Gmail.

 

Google non legge più i contenuti di Gmail: l'annuncio nel blog ufficiale di Google.

 

Nelle prossime settimane controllo l'impatto di questo cambiamento nelle tante campagne attive per capirne i risvolti futuri.

 

Ciao,

Marco

 

 

 

2 Risposte degli espertiverified_user

Rif.: Emorme cambiamento negli Annunci Gmail.

Collaboratore Principale

@mbiagiotti dicono di avere dati a sufficienza e che non gli serve più farlo.

 

Ho la sensazione che, oltre a "proteggersi" da critiche sulla lettura (criptata) delle mail, in qualche modo anche GMail diventi uno dei tanti posizionamenti dove posizionare l'annuncio e che essendo un po più "generico" qualche dispersione in più ci sarà, purtroppo.

 

Cmq si come dici, finita l'era delle partite iva dei competitor nelle keywords :-D

Riccardo
Performance Marketing Specialist
http://www.performancebased.com

Emorme cambiamento negli Annunci Gmail.

[ Modificato ]
Collaboratore Principale

Non ho dubbi che Google abbia dati a sufficienza ma non ha "quei" dati.

Avrà dati sugli interessi delle persone e quindi è inutile di fatto leggere le email, ma non avrà (o meglio: non renderà più disponibili) i contenuti delle email ricevute e inviate.

Immagina che io sia un esperto di sicurezza informatica che vende servizi contro lo spam o il phishing e voglio raggiungere gli utenti in fase di awareness ovvero quando ancora non conoscono il problema/rischio che stanno correndo.

Faccio (o meglio facevo) una campagna di Annunci Gmail con pattern ricorrenti nelle mail di phishing e raggiungo gli utenti esposti al rischio con un messaggio del tipo "Hai da poco ricevuto una mail che ti dice bla bla bla bla? Allora stai rischiando grosso!".

Con quale altra combinazione di targeting disponibile posso ottenere questo risultato?

Poi sono d'accordo che la potenza del targeting per interesse è fondamentale e, a volte, mi è capitato di vedere campagne Gmail configurate male come ad esempio nel caso di un venditore di orologi che usava la parola "rolex" da sola targettizzando tutti gli utenti che ricevono spam: contenendo questa campagna con gli interessi la rendi "fruttuosa".

Come dici te l'era delle partite iva forse finisce ma almeno che non si parli di partite iva di aziende enormi che inviano centinaia di migliaia di email al giorno (vedi per esempio OTA), di fatto, non era mai iniziata!