163 utenti online in questo momento
163 utenti online in questo momento
Forum di Supporto per aiutarti a migliorare le performanc delle tue campagne pubblicitarie con Google AdWords
Guidami
star_border
Rispondere

Parametri di valutazione professionista Adwords

Matricola ✭

Buongiorno,

 

ringrazio in anticipo tutti quelli che sapranno illuminarmi.

Ho da poco affidato lo sviluppo marketing di un mio progetto Web su Adwords ad un professionista non avendo io le conoscenze specifiche per farlo. L'obbiettivo primario e' quello di aumentare il numeri di vendite dei prodotti, si tratta di un e-commerce. Si tratta di un mercato molto competitivo e non penso quindi sia utile tenere in considerazione altri aspetti come ad esempio utilizzare lo strumento per fare Branding.

 

Ad un mese dalla partenza della campagna non ci sono stati risultati: non ci sono state conversioni. Mi spiego meglio: non ci sono state vendite generate da clienti provenienti dalle campagne settate su adwords nonostate sul mio sito i prodotti siano venduti con un prezzo del 10% inferiore rispetto alla concorrenza.

 

Naturalmente non sono molto felice di questo ma il professionista a cui mi sono affidato mi ha detto di non preoccuparmi perche' non sto tenendo in considerazione il quadro generale. Secondo lui ci sono altri dati importati oltre il tasso di conversione, ad esempio il CTR che a suo parere e' molto alto.

 

La mia domanda e': quali e quanti sono i parametri che devo tenere in considerazione per valutare l'operato di un professionista di Adwords. Di quanto tempo ha bisogno un professionista prima di riuscire a produrre risultati tangibili? Quali suggerimenti mi dareste e come vi comportereste se foste al mio posto?

 

Grazie,

1 Risposta degli espertiverified_user
1 SOLUZIONE ACCETTATA

Soluzioni accettate
Selezionata come risposta migliore.
Soluzione
Accettato da Natalia K (Community Manager)
‎30-03-2016 15:35

Rif.: Parametri di valutazione professionista Adwords

Collaboratore Principale
Discussione che potrebbe aprire un dibattito. Non prendo posizioni, ma indico due aspetti significativi. Anzi tre.

1) Fare branding è sempre importante. Uno studio dell'Harvard Business Review (http://blogs.hbr.org/2013/05/why-customers-dont-buy/) identifica come uno dei 5 principali problemi di acquisto, lo "stress da selezione dello store". In pratica i negozi sono tutti uguali. O anche lo "stress da informazione", cioè... le promesse saranno vere?

2) AdWords partecipa ai processi di conversione. (quasi) Sempre. Quindi dovreste analizzare le canalizzazioni di acquisto e il comportamento degli utenti. Sopratutto se il CTR è alto.

3) Se il CTR è alto e non comprano, effettuate TEST A+B... è molto probabile che ci sia qualcosa che non determina la vendita... e il problema è proprio il sito.

Andrea

Visualizza soluzione nel messaggio originale

Selezionata come risposta migliore.
Soluzione
Accettato da Natalia K (Community Manager)
‎30-03-2016 15:35

Rif.: Parametri di valutazione professionista Adwords

Collaboratore Principale
Discussione che potrebbe aprire un dibattito. Non prendo posizioni, ma indico due aspetti significativi. Anzi tre.

1) Fare branding è sempre importante. Uno studio dell'Harvard Business Review (http://blogs.hbr.org/2013/05/why-customers-dont-buy/) identifica come uno dei 5 principali problemi di acquisto, lo "stress da selezione dello store". In pratica i negozi sono tutti uguali. O anche lo "stress da informazione", cioè... le promesse saranno vere?

2) AdWords partecipa ai processi di conversione. (quasi) Sempre. Quindi dovreste analizzare le canalizzazioni di acquisto e il comportamento degli utenti. Sopratutto se il CTR è alto.

3) Se il CTR è alto e non comprano, effettuate TEST A+B... è molto probabile che ci sia qualcosa che non determina la vendita... e il problema è proprio il sito.

Andrea

Rif.: Parametri di valutazione professionista Adwords

Laureato ✭ ✭ ✭

Ciao Fabio, d'accordo con Andrea credo che sia anche molto importante avere in considerazione il comportamento del cliente una volta che entra nella pagina.


Se hai Analytics o qualsiasi altro strumento di analisis ben configurado (eventi e obiettivi chiave), potresti iniziare a buttare giú (se non tu il professionista contrattato), report per capire realmente che cosa fa , quali pagine vede, se interagisce con la pagina/pagine , prodotto/prodotti , guarda o legge delle pagine chiavi, tipo sezioni o categorie importanti.


Aspetto che io chiamerei micro-conversioni, cioé tutte quelle piccole azioni che di una forma finisce con l'inserire i prodotti nel carrello.
Una volta che vedi incluso se inserisce prodotti nel carrello e hai forma di conoscere in che punto di questo "imbuto" si blocca e non esegue il pagamento o non lo completa, allora puoi veramente capire se la campagna pubblicitaria funziona o no e fare test.


Tutto questo peró ha il suo tempo, il branding appunto non guarda le conversioni, ma inizia generando "rumore" nel mercato, svegliando l'interesse del cliente, che se interessato prima o poi dovrá ritornare (dopo incluso settimane),

E qui (il punto 2 di Andrea), vedere se ritorna per organico, diretto, o traffico referral, i vari canali.

 

E' vero che sembra di "buttare soldi" con AdWords, peró iniziare ad avere in considerazione allo stesso tempo che stai facendo AdWords, analizzare e capire i report dello strumento di analisi , in questo caso metriche sopra l'engagement, riuscirai a capire dove agire, dove migliorare.

 

L'ecommerce é veramente interessante farlo partire da zero, soprattutto quando ci sono concorrenti, peró avere il controllo della situazione a 360º ti permette capire se continuare con quella campagna o accompagnarla con altre azioni esterne+ adwords.

Rif.: Parametri di valutazione professionista Adwords

Prof. ✭

Ciao Fabio,

 

a) Quanti click hai avuto in un mese senza una singola conversione?
b) Sei sicuro che il codice di monitoraggio delle conversioni funziona? Avete fatto una conversione di prova te stesso?

c) Lei non ha menzionato: che tipo di campagne avete utilizzato ?

 

Suppongo che si utilizza una campagna per la rete di ricerca, questo è quello che vorrei controllare :

 

 

1) Sono i vostri click utili? Comincerei di guardare se le visite che ricevi hanno un intento utile, e per questo si può guardare al Rapporto per Termini di ricerca (che ha un ritardo di 2 giorni) o in Google Analytics al rapporto Query di ricerca con corrispondenza  (che ha un ritardo di 3 ore).

 

Chiedete al vostro specialista di inviare questo rapporto per tutti gli click. Si può impostare un rapporto settimanale automatizzato da Google Analytics.

 

Da questo rapporto (Google Analytics) si può vedere anche la durata delle visite e le pagine visitate .

 

2) Questo è stato anche menzionato prima che potrebbero esserci 2 click che portano a una conversione.

 

Nel Google Analytics cerca il Rapporto Principali percorsi di conversione , descritto qui

 

https://support.google.com/analytics/answer/1191209?hl=it&ref_topic=1191164

 

per scoprire se i click pagati contribuiscono ad eventuali conversioni dirette / organiche.

Rif.: Parametri di valutazione professionista Adwords

Matricola ✭

Buongiorno,

 

grazie per le risposte che tuttavia considero molto vaghe. Un professionista deve secondo me essere in grado di condividere con il proprio cliente parametri quotidianamente misurabili per valutare il proprio lavoro. Io sono un fervo sostenitore del marketing misurabile a tutti i costi e non del "qualsiasi tentativo di marketing porta beneficio". Detto questo cerchero' di scendere piu' nel dettaglio sperando che questa volta i professionisti vorranno sbilanciarsi maggiormente.

 

- in base a quali indici/parametri si decide l'entita' budget da investire quotidianamente?

- per quale motivo possiamo assistere ad una diminuzione di CTR se aumenta la posizione di un annuncio

- se sappiamo che il tasso medio di conversione nel mercato di riferimento e' del 1%-1,5% ma nel mio caso e' pari allo 0% quali altri indici/conversioni/parametri devo monitorare?
 (i.e. registrazioni, numero di live chat, etc...., tempo di permanenza sul sito)

 

Per favore cerchiamo di scendere nello specifico con numeri a supporto. Il mio obbiettivo non e' quello di esprimere un opinione verso un professionista senza avere dei dati a supporto che mi consentano di valutare il maniera oculata il suo operato.

 

Grazie

 

Rif.: Parametri di valutazione professionista Adwords

Studente ✭ ✭
Scusa Fabio ma le risposte mi sembrano tutt'altro che vaghe, e, se approfondisci gli spunti che ti sono stati suggeriti avrai sicuramente più strumenti per valutare l'operato del professionista "numeri alla mano" come dici alla fine.
Io partirei, come dice Andrea, dalla valutazione della qualità del sito. Se il CTR è alto (e questo è un dato-numero indiscutibile e che puoi verificare tu stesso) vuol dire che molti utenti sono venuti a visitare il tuo sito. A questo punto bisogna capire cosa li ha dissuasi dal procedere con la conversione. Conviene quindi che, insieme al professionista, vi mettiate a tavolino per studiare come implementare la/le landing page.

Saverio

Rif.: Parametri di valutazione professionista Adwords

Prof. ✭ ✭
Buongiorno Fabio,

è vero spesso mi è capitato di gestire delle campagne che avevano come obiettivo la vendita diretta di prodotti tramite ecommerce, di conseguenza, l'unico dato che interessa alla persona che affida la gestione ad un professionista è giustamente il fatturato. Può succedere, in particolare se si sta sponsorizzando un prodotto di nicchia o un prodotto che ha un volume di concorrenti storici elevato o di maggior fama, che le campagne necessitino di un periodo di pubblicazione maggiore per iniziare ad affermare il brand. Un dato utile è quello di verificare tramite la piattaforma di tracciamento il comportamento degli utenti e la percentuale di clic di ritorno, in modo da capire in quale pagina l'utente "scappa" e qui sarebbe il caso di migliorare l'esperienza dell'utente cercando di capire cosa non funziona. Per quanto riguarda altri dati che possono esser utilizzati come specchietto per le allodole si il CTR è un dato importante da mostrare al cliente così come tutti gli altri come CPC medio Budget pos. media ecc però è anche bene capire come mai le campagne non stanno producendo vendite. Della serie se poche parliamone ma se il numero di vendite è zero da diverso tempo evidentemente andrebbe ripianificato l'account.
Spero di esserle stato d'aiuto
Daniele
Daniele C. SiComunicaWeb

www.sicomunicaweb.it

Rif.: Parametri di valutazione professionista Adwords

Matricola ✭
Buongiorno Saverio,

per vaghe intendo:
CTR alto: che cosa significa in termini numerici? Parliamo di un sito di e-commerce che promuove articoli erotici.
Tasso di conversione medio: 1%-1,5%. Siete a conoscenza di tassi di conversione differenti o e' accettabile?
Tasso di permanenza media sul sito: avete un dato da condividere?
Tasso di permanenza media sulla pagina: avete un dato da condividere?
Tasso accettabile di Bounce Rate?
CPC medio?

Saverio, non mi sembra che sia stata fatta una lista di questo tipo. Non voglio sembrare arrogante ma ho specificato che sto cercando di valutare un professionista in base a parametri statistici misurabili e non in base a supposizioni, cosa che penso ogni cliente dovrebbe essere messo nelle condizioni di fare.

Rif.: Parametri di valutazione professionista Adwords

Matricola ✭
Buongiorno Daniele,

come posso monitorare la percentuale di "clic di ritorno?
quale viene numericamente considerato una buona posizione media? Ad esempio in un mese la posizione media per i nostri annunci si assesta su 3.2
Che cosa vuol dire ri-pianificare l'account?

Grazie,

Rif.: Parametri di valutazione professionista Adwords

Laureato ✭ ✭ ✭
Fabio per esperienza di piú 6 anni in questo settore ti dico i miei dati;

CTR: 15%
Pos. Media 2
Bounce Rate: 33%
Conversioni: 10%
Permanenza sul sito: 8 minuti
Navegazione pagine viste: 20
CPC medio : 0,60 (é cresciuto dal 2008 abbastanza....da 0,20 per la concorrenza)

Prodotti in catalogo un migliaio.
Sono dati reale di un cliente mio