194 utenti online in questo momento
194 utenti online in questo momento
Forum di Supporto per aiutarti a migliorare le performanc delle tue campagne pubblicitarie con Google AdWords
Guidami
star_border
Rispondere

Una chiave una porta (....se non hai il Passepartout)

Laureato ✭ ✭

Salve....ce' differenza tra queste 3 chiavi esatte ?     1 (Google)   2 (goolge)  3 (GOOGLE)

oppure e' la stessa cosa.

 

....per quanto riguarda il ragionamento qui    https://www.it.adwords-community.com/t5/Articoli/La-corrispondenza-quasi-esatta-e-quasi-a-frase-in-u...  .... le parole finali del discorso    " ....e optare per la non inclusione" .....e quindi cosa si guadagna per la non inclusione ?  costo minore ? oppure era meglio l'inclusione che le acchiappava tutte ? cioe' se uno sbaglia a scrivere la chiave...."piazza quattro stagioni" con "pizza quatttro stagioni" ..non e' che sbagliando a scrivere, la pizza non la vuole piu'.... penso che la voglia lo stesso....o sbaglio?

 

...scusate se faccio troppe domande.....penso che adwords sia abbastanza complesso e' ho dei dubbi

Ricordo lontano: ......iniziare con il Commodore Vic20, e passare dopo anni ad un sistema molto piu' evoluto il DOS 5.0.......
1 Risposta degli espertiverified_user

Rif.: Una chiave una porta (....se non hai il Passepartout)

Collaboratore Principale
Ciao,

La corrispondenza esatta è identificata con parentesi quadre (non tonde!).

Le parole chiave sono case insensitive quindi google, Google, GOOGLE si equivalgono.

Per quanto riguarda varianti simili, errori ortografici e plurali questi attivano la pubblicazione dell'annuncio se inclusi nelle impostazioni della campagna (lo sono di default).

La scelta se tenere attivata questa funzionalità dipende da vari aspetti:
- se hai un budget limitato che raggiungi regolarmente ogni giorno con la parola esatta corretta puoi anche disabilitare l'inclusione
- se la abiliti controlla sempre nei dettagli della parola chiave se ci sono delle query fuori tema da inserire come corrispondenze inverse

Considera sempre adwords come un investimento e non come un costo e poniti la domanda: con plurali, errori e varianti simili posso guadagnare di più o di meno? Spesso a questa domanda puoi rispondere solo dopo qualche test in quanto dai dettagli parola chiave capirai se c'è qualcosa che funziona alla quale non avevi pensato o se c'è qualcosa fuori tema che puoi comunque escludere.

Ciao,

Rif.: Una chiave una porta (....se non hai il Passepartout)

Laureato ✭ ✭

....si effettivamente ho sbagliato a mettere le parentesi tonde....comunque, mi sembra di capire che alla fine le parole chiave sono solo tutte esatte...quindi se le azzecchi vieni premiato....se invece scegli una chiave che e' il sistema a riconoscere come -> " puo' andare" perdi di qualita' perche' non e' proprio la chiave che ha cercato l' utente , quindi non te la ritrovi , precisa sull'annincio e sulla pagina di atterraggio.

Altrimenti non avrebbe senso mettere una valanga di chiavi e quindi lavorare molto, invece di metterne una sola con corrispondenza generica modificata.

Ricordo lontano: ......iniziare con il Commodore Vic20, e passare dopo anni ad un sistema molto piu' evoluto il DOS 5.0.......

Rif.: Una chiave una porta (....se non hai il Passepartout)

Collaboratore Principale

Ciao,

 

il punteggio di qualità è correlato al "tris" keyword-annuncio-landingpage.

 

Quindi se tu inserisci [google] e basta, quando l'utente digita "goolge" nella query di ricerca, il tuo annuncio si attiva con le caratteristiche della tua parola chiave ovvero con lo stesso punteggio di qualità.

 

Ha senso mettere più parole chiave per essere più specifici e quindi più pertinenti ovvero per avere punteggi di qualità migliori, minore concorrenza e chiaramente costi più bassi. Esempio: se hai tra le parole chiave "pizzeria roma" e "pizzeria roma con parcheggio" e un utente digita "pizza roma con parcheggio" in teoria entrambe le parole chiave sarebbero in grado di attivare l'annuncio ma sarà scelta la seconda perché più pertinente e, a parità di CPC massimo, meno costosa.

 

Ciao,

Rif.: Una chiave una porta (....se non hai il Passepartout)

Laureato ✭ ✭

...il problema e che di solito ci sono piu' conversioni per le chiavi con solo 2 termini come "pizzeria roma" (ho visto molte conversioni con addirittura 1 solo termine...che teoricamente non ti dice niente o che direzione prende l'utente o cosa cerca) forse perche' ce' più ricerca....quindi comunque questi termini li mantieni fino a che il P.Q. diventa basso......se perdo P.Q. dopo un mese di tempo.....fermo la campagna per un mese per recuperare ? .....cancello e sposto la chiave ? oppure come si fa a recuperare ?  sempre nel rispetto del tris...anzi del poker ....(ricerca effettiva utente,chiave scelta,annuncio,pagina)

Ricordo lontano: ......iniziare con il Commodore Vic20, e passare dopo anni ad un sistema molto piu' evoluto il DOS 5.0.......

Rif.: Una chiave una porta (....se non hai il Passepartout)

Prof. ✭ ✭ ✭

 Ciao Gionni, 

 

mi intrometto perchè l'articolo che citi l'ho scritto io. 

 

Nel mio caso, l'inclusione di plurali, errori ortografici e varianti simili mi ha permesso di pubblicare l'annuncio oltre  che con la mia keyword esatta, anche con una "valangata" di mispelling.

Nel caso dell'esempio, la [parola chiave] (in esatta) ha un tasso di conversione e-commerce del 13,35% -in questo caso le conversioni sono transazioni-

tuttavia le "varianti" che come ti dicevo, erano mispelling per la maggior parte, avevano un tasso di transazione del 19,21%. Capisci che sarebbe stato un vero peccatone perdere queste conversioni!

 

Il passo successivo è stato quello di individuare quali sono state le varianti che hanno portato alla conversione. Come vedi dalla tabella pivot, non tutte le varianti sono state utili! E allora perchè continuare a pagare per delle parole "inutili"? E' per questo motivo che la ho aggiunto la variante che ha convertito, ed escluso la pubblicazione per le varianti. 

 

In questo caso, il discorso la scelta non era dovuta ad un discorso di punteggio di qualità (che per altro è calcolato sempre sulla base della parola a corrispondenza esatta), quanto ai risultati ottenuti in termini di conversioni e costo per conversione. 

 

Si torna sempre lì... il punteggio di qualità è importante ma le statistiche di conversione lo sono di più

 

 

Seguimi su Google Plus +Rossella Cenini | fucsia blog

Rif.: Una chiave una porta (....se non hai il Passepartout)

Laureato ✭ ✭

....-Risk-  Si sono d'accordo il tuo ragionamento non fa' una grinza....ma dalla tua tabella vedo pure quanto segue:


406 click 848 impressioni 78 conversioni...e fin qui sono d'accordo
 piu' su'

5 -- 8 -- 2  ...e sono d'accordo (perche' le conversioni non si rifiutano mai......tranne se molto sostose) piu' su

4 -- 10 -- 0  potrei pensare anche di eliminare la chiave

ma ci sono molte con solo un' impressione ....... queste non hanno avuto modo di tirare fuori la verita'

perche possono essere click istintivi tipici di chi e' primo nella prima posizione della prima pagina.....quindi mi chiedo

.....la vogliamo dare la possibilita' di fare una storia a queste chiavi ?...cioe' se ho 1000 impressioni e pochi click oppure un costo fuori targhet, allora e' giusto....ma una sola impressione ---> ???

...forse mi sfugge qualcosa?

 

Ricordo lontano: ......iniziare con il Commodore Vic20, e passare dopo anni ad un sistema molto piu' evoluto il DOS 5.0.......

Rif.: Una chiave una porta (....se non hai il Passepartout)

Prof. ✭ ✭ ✭

E' vero... hanno solo un'impressione e potrei pure tenerle ... (attenzione che non le ho messe come inverse!) ma ci sarà un motivo se su 909 impressioni generate dalle varianti, alcune query ne hanno avuta solo una!! 

 

In questo caso (anche considerati i costi), scegliere se lasciare le varianti o meno è abbastanza ininfluente, ma non è che tutti gli account sono come questo Smiley Felice

 

Quello che volevo dimostrare era solo che scegliere da principio di escludere le varianti può essere una mossa sbagliata, e allo stesso tempo, mostrare un modo possibile per analizzare i risultati. Nessuna pretesa di insegnare la via maestra! E come avrai capito, in AdWords non è che c'è la verità assoluta, c'è solo il test.

 

 

 

Seguimi su Google Plus +Rossella Cenini | fucsia blog

Rif.: Una chiave una porta (....se non hai il Passepartout)

Laureato ✭ ✭

....su questo sono d'accordo..in adwords non ce' la verità assoluta.....anzi quando finalmente trovi ...come dici tu, la via maestra ...TRAK ...ed adwords e' stato aggiornato ed e' stato migliorato....ti ritrovi ad adattarti alle novita'....a ricoprire la strada migliore .....è vero che adwords è sempre in evoluzione.....pero' mi e' capitato che quando iniziavo a vedere la terra ferma.....che delle correnti inspiagabili mi riportavano in mezzo al mare.....per carità sicuramente e' tutto spiegabile...e saro io che non so' bene manovrare la barca.

Ricordo lontano: ......iniziare con il Commodore Vic20, e passare dopo anni ad un sistema molto piu' evoluto il DOS 5.0.......

Rif.: Una chiave una porta (....se non hai il Passepartout)

Apprendista ✭
Ciao RiskngAbsurdity (nome azzardato :-) ) ti volevo fare i complimenti per le idee che posti sui reoport che pubblichi.
Ti volevo fare una domanda, conosci qualche corso o libro o altro in cui ci siano un paio di suggerimenti su come utilizzare exccell/ analytics per migliorare il rendimento degli annunci?

Se ti và sono su Google+Raffaele Conte

Consulente Web Marketing