213 utenti online in questo momento
213 utenti online in questo momento
Forum di Supporto per aiutarti a migliorare le performanc delle tue campagne pubblicitarie con Google AdWords
Guidami
star_border
Rispondere

Variazione percentuale nella strategia di offerta flessibile

Apprendista ✭

Relativamente all' AGGIUSTAMENTO PERCENTUALE DELLE OFFERTE applicabile ad una STRATEGIA DI OFFERTA FLESSIBILE (p.e quella per TARGET NELLA POSIZIONE DELLA PAGINA DI RICERCA) questa si applica al mio LIMITE DI OFFERTA MASSIMO o alle offerte STIMATE da Adwords?

Nel senso:

- se il mio limite di offerta max è 0,50 e applico un aggiustamento del 20% vuol dire che gli dico...ok spingiti fino allo 0,60 come offerta o sto sbagliando ragionamento?

 

Grazie

1 SOLUZIONE ACCETTATA

Soluzioni accettate
Selezionata come risposta migliore.
Soluzione
Accettato da Enza Maria S (Collaboratori Principali Alumni)
‎02-09-2015 01:38

Rif.: Variazione percentuale nella strategia di offerta flessibile

Laureato ✭ ✭ ✭
Esatto il ragionamento!

A parte ci sono anche le offerte personalizzate per fascie orarie, dove la base resta X, e +/- il % su quell'offerta in quella fascia oraria.

Visualizza soluzione nel messaggio originale

Selezionata come risposta migliore.
Soluzione
Accettato da Enza Maria S (Collaboratori Principali Alumni)
‎02-09-2015 01:38

Rif.: Variazione percentuale nella strategia di offerta flessibile

Laureato ✭ ✭ ✭
Esatto il ragionamento!

A parte ci sono anche le offerte personalizzate per fascie orarie, dove la base resta X, e +/- il % su quell'offerta in quella fascia oraria.

Rif.: Variazione percentuale nella strategia di offerta flessibile

Apprendista ✭
Ciao Marco,
tornando al mio ragionamento...che differenza c'è tra il mio esempio iniziale e impostare solamente l'offerta massima?
pe: gli imposto direttamente come cpc max 0,60 senza aggiustamento % in ogni caso il sistema dovrebbe comportarsi allo stesso modo...giusto/sbaglio?

Grazie

Rif.: Variazione percentuale nella strategia di offerta flessibile

Laureato ✭ ✭ ✭
Normalmente a pari condizioni avvengono due cose.
Se AdWords guarda vari elementi, corrispondenza della parola chiave, presenza della chiave nella landing page, nel testo dell'annuncio , CTR% atteso delle estensioni di annunci, il CPC massimo , QS, QS del gruppo di annunci, QS della campagna, QS dell'account etc etc

1) Adesso se imposti il CPC massimo soltanto cercherá in tutti i modi di arrivare a questo limite, anche se sappiamo che in realtá il CPC reale può essere inferiore.

2) Se a priori , sai che hai concorrenza a qualsiasi ora stabilita nel tuo programma diario, vuoi assicurarti un % in piú rispetto agli altri, allora la Strategia di offerta Flessibile ti aiuta un X% in piú.

Quindi mentre il CPC massimo stabilito per keyword si ferma lí, con la strategia di offerta in un modo piú "aggressivo" gli dai una spinta di forma automatica fino a un X%. Con la strategia flessibile piú quella oraria, ancora meglio. (non sempre durante l'arco della giornata le risposte degli utenti sono le stesse, possono esserci piú clic di notte, o di pomeriggio, o durante una fascia oraria, o solo il fine settimana, etc).

Preciso, normalmente io non la utilizzo per tutte le keyword, ma per corrispondenze o per altri fattori!
Cioé utilizzo una tecnica che mi funziona molto bene, é quella di aumentare % sulle esatte, un altro % su quelle di frase, altra % sulle corrispondenze generiche modificate, % sulle generiche.
Una strategia mista, detto di un'altra forma, perché questo? Bisogna analizzare caso per caso, non tutto puó essere generalizzato, dipende dal settore, target, concorrenza, budget, difficoltá della kw etc, e in un settore in particolare, durante l'ultimo anno ha funzionato su alcune campagne rispetto al CPC massimo.

In altre campagne ho il CPC avanzato, in altre il CPA, in altre CPC normale e strategia per gruppi...etc etc
Peró la domanda che ti faccio é: QUALI SONO I MOTIVI PER IL QUALE VUOI UTILIZZARE LA STRATEGIA DI OFFERTE FLESSIBILI?

Rif.: Variazione percentuale nella strategia di offerta flessibile

Apprendista ✭
Premesso che sono in un serio stato confusionale Smiley Felice
Sto utilizzando l'offerta flessibile senza nessun abbinamento temporale (ora del giorno) ed in modalità differente (cpc max e percentuale diversi) tra gruppi con corrispondenza esatta/frase/ampia...tutto sbagliato vero?
Il motivo è perchè pensavo (ora meno) che fosse la soluzione migliore per dire al sistema...occhio che al max voglio spendere così, PERO' se ritieni che con una variazione percentuale porto a casa qualcosa, aumenta pure di quel tot.

Rif.: Variazione percentuale nella strategia di offerta flessibile

Laureato ✭ ✭ ✭

No, esattamente con il CPC massimo potresti ottenere i risultati sempre e quando a priori sai che per stare nel TOP 3 puoi spendere x euro. Detto questo devi controllare il tuo budget diario in poche ore.

 

Allora, quello che devi prendere in considerazione se il tuo caso è come il mio esposto, cioè se ci sono concorrenti dove anche con il CPC massimo (20 - 30% in piú dell'offerta stimata della posizione top) ottieni una posizione media superiore a 3, allora :

- Verificare tutti gli elementi che google prende in considerazione per il ranking
dopodichè puoi giocare con la strategia di offerte e le corrispondenze.

 

Per non creare confusione al tuo post il tutto lo crei su un bel foglio di carta, disegna uno schema, o meglio una checklist:

 

Prima fase

- Budget diario che vorresti spendere
- Struttura della campagna e gruppi di annunci
- Rilevanza keywords e corrispondenze
- Sono presenti le keyword negli annunci di testo? E la landing? Ho fatto un test A/B? Quante volte a settimana o al mese voglio verificare questi punti? E le conversioni ? O risposta diretta?

 

 

Seconda fase

Estensioni degli annunci sono rilevanti?

Controlla il QS , posizione media, CTR e controlla con i dati di performance gli altri dati del rendimento.

Se vuoi stare nella posizione TOP3, ottieni clic o conversioni sufficienti? Stai verificando le tue mete?

SI continua

No torna indietro e verifica gli obiettivi

 

Si continua

Arrivati a questo punto mantieni gli annunci sotto controllo e aspetta prima di effettuare grandi cambi 30 giorni, verificando ogni settimana, la posizione media, QS , CTR

Dopo 45 giorni, prova ad aumentare il budget e controlla se ottieni piú conversioni o clic, in caso contrario ritorna al budget iniziale, Lo stesso discorso con gli annunci di testo, se ci sono 3 elimini 1, o lo cambi per un altro...e cosí via

 

Se a questo punto ottieni tanti clic sufficienti e ti trovi in una situazione di un ROI positivo, perché utilizzare una strategia flessibile? Puoi continuare cosí.

 

Altrimenti:

Se durante i primi 30 giorni e nonostante gli sforzi, i controlli , i test non riesci ad ottenere un ROI positivo o é zero, allora, i test vanno rivolti anche sul CPC massimo, cioé spingere automaticamente le offerte con diverse strategie, aumentando x% sul CPC attuale per parola chiave o sul CPC massimo per gruppi di annunci, peró dovresti avere giá aver fatto test, test, test e tantissimi test.

 

Quando parlo di giorni, sono soltanto un esempio, a volte possono passare anche una sola settimana e giá dovresti cambiare tattica e strategia (dipende dal volume di traffico).

 

La strategia flessibile puoi provarla anche quando già sai che la campagna sta funzionando molto bene, dopo tanti x mesi, e vuoi gradualmente fare test "se aumento un x% quanto x clic o x conversioni mi porto a casa ?", peró in maniera piú complessa, perché comunque dovresti impiegare tantissime ore tra analizzare, studiare, effettuare test e decidere se continuare o no. 

 

Sembrerebbe di capire che il tuo caso potrebbe non essere quello di utilizzare una strrategia flessibile, quindi io ti consiglio di centrarti nella prima fase della checklist, poi passa alla seconda fase, e allora puoi applicare la strategia flessibile come alternativa, ma no come base iniziale, perché potrebbe funzionare in maniera non corretta. (solo supposizioni, poi puoi anche provare e ci dici com`é andata)

 

Rif.: Variazione percentuale nella strategia di offerta flessibile

Apprendista ✭
Grazie Marco! Smiley Felice

Rif.: Variazione percentuale nella strategia di offerta flessibile

Matricola ✭
Ciao Marco, e ciao Andrea (perdona l'intrusione nel tuo thread)... Ho letto i suggerimenti che hai dato ad Andrea e li trovo molto interessanti, in effetti anch'io ero/sono un po' perplesso riguardo la strategia flessibile (tra l'altro consigliatami/impostata direttamente da operatrice Google al telefono)...Dunque vorrei seguire anch'io i punti che hai elencato per verificare la necessità di una strategia d'offerta simile.
Unica cosa: perdonami l'ignoranza ma...Cosa sarebbe un test A/B e come lo effettuo?
Grazie!

Rif.: Variazione percentuale nella strategia di offerta flessibile

Laureato ✭ ✭ ✭
Ciao Roberto e benvenuto, ricorda che qualsiasi utente può partecipare attivamente alla community, proprio per questo ogni giorno può crescere in numero.

Riguarda la tua domanda, in effetti si chiama test A/B tanto per gli annunci adwords ma come qualsiasi altro tipo di test che si può effettuare per una pagina X della web o di una landing page (pagina di destinazione di una tua campagna). Quest'ultima può essere un evento, una presentazione di twitter, la pagina di benvenuto di Facebook o qualsiasi, sempre e quando da questa pagina si può determinare un obiettivo, quindi medibile.

Immagina che hai una landing page dove l'obiettivo è raccogliere dati da un form, e il titolo "non è del tutto marketiano"...In questo caso puoi provare con 3 variazioni:

1) originale : NEGOZIO PINOCCHIO - ISCRIVITI QUI
2) test1: ISCRIVITI GRATIS E RICEVI UN CAMPIONE OMAGGIO
3) test2: ISCRIVITI GRATIS E PER I PRIMI 100 UTENTI , UN CAMPIONE OMAGGIO
4) test3: NEGOZIO PINOCCHI - ISCRIVITI, E RICEVI UN CAMPIONE OMAGGIO

ecco, sono esempi validi di come un titolo possa o no attirare l'attenzione dell'utente. Si crea su Analytics e ti permette successivamente sapere con approssimazione quale di questi potrebbe essere un annuncio più "accattivante".
Per approfondimenti qui: https://support.google.com/adwords/answer/2404033?hl=it

un saluto