125 utenti online in questo momento
125 utenti online in questo momento
Qui troverai le novità della Community e maggiori informazioni sui nostri membri. Vuoi presentarti alla Community? Puoi farlo qui!
Guidami
star_border
Rispondere

scusate la confusione

Matricola ✭ ✭

buon giorno mi chiamo Francesco Gazzani. sono un produttore commerciante ambulante,

ho dei banchi sul mercato settimanale, utilizzo gli strumenti offerti dal mondo google in maniera un pò anomala. Ovvero, propongo alla clientela del marcato articoli di mia creazione pensati e realizzati avvalendomi  delle strumentazioni google

Sembrerà semplice ma nel mio percorso (forse grazie alla mia ignoranza) ho incontrato molteplici difficoltà nell assemblare per prima cosa i dati, per seconda cosa realizzare il prototipo ed infine concludere la vendita.

Inizialmente mi immergevo in continue analisi  perché il mio obbiettivo principale era quello di offrire alla piazza ciò che la piazza richiedeva a google.

Ben presto mi sono accorto che nella piazza reale il cliente che ha bisogno di pane non cerca con google panettiere ma ci va e basta. Preso atto di questo mi sono accorto che era più efficace e remunerativo offrire alla clientela articoli utili non conosciuti per fare ciò ho investito tempo e risorse per creare questi nuovi articoli che fossero utili alle persone (es. copri stendi biancheria in stoffa impermeabile anti u.v. pensato per tutte le massaie che al momento di stendere il bucato dovevano pulire lo stendino, correre a ritirare il bucato quando pioveva, mettere all'ombra i panni stesi per non farli ingiallire ec.. ec.. ) come questo esempio ne potrei citare altri ma non voglio annoiarvi.

come concretizzo dunque la vendita? 

In primo luogo l'articolo prototipato deve destare il giusto interesse: quando in un mercato sul passaggio le persone mi chiedono cosa sia  vuol dire che esteticamente è convincente.

in secondo luogo il prezzo deve essere adeguato perché la seconda domanda che mi viene rivolta è quanto costa ed in base alla mia risposta otterrò diversi risultati : 

1) vanno via dal banco: prezzo troppo caro

2) acquistano afferrando l'oggetto: prezzo troppo basso

3) non afferrano l'oggetto non si allontanano dal banco ma vanno alla ricerca di altri articoli: prezzo limite.

La mia difficoltà sta nel trovare oggetti eseguibili nel prezzo limite. Per fare ciò ho pensato di far affluire al mercato persone con prezzo limite più alto, ma gli sforzi per ottenere questo risultato sono troppo grandi e i colleghi, le amministrazioni e i miei collaboratori  non sono disposti a cooperare nell'intento.

Per fare un esempio concreto io opero nel marcato di Sanremo, durante il festival della canzone italiana si può facilmente pensare all'affluenza nella città di innumerevoli persone, ebbene commercialmente pur avendo montato il banco a 1000 metri dal teatro Ariston non sono riuscito a pagarmi le spese della giornata, perché gli organi competenti hanno controllato e delimitato l'area nelle prossimità del festival con il giusto scopo di prevenire e combattere possibili attentanti, non inglobando ma emarginando il resto della città (sono bastati 2 metal detector e dissuasori in cemento ad escluderci dall'evento) ed alla mia richiesta di provvedere ad un immediato marketing adeguato non ho avuto riscontri. come posso trovare sinergia? grazie per l'aiuto  

1 Risposta degli espertiverified_user

Soluzioni accettate
Selezionata come risposta migliore.
Soluzione
Accettato da autore argomento svuotasoffitti l
‎04-04-2018 09:49

Rif.: scusate la confusione

Apprendista ✭
Forse creando un sito web con contenuti multimediali quali video, foto, spiegazioni e dove trovarti. Stampando dei volantini in grado di attrarre le persone e distribuendoli in giro. Creare una frase ad effetto che possa essere identificativa dei tuoi prodotti ed usarla quando comunichi con le persone affinché rimanga impressa.

Visualizza soluzione nel messaggio originale


Tutte le risposte
Selezionata come risposta migliore.
Soluzione
Accettato da autore argomento svuotasoffitti l
‎04-04-2018 09:49

Rif.: scusate la confusione

Apprendista ✭
Forse creando un sito web con contenuti multimediali quali video, foto, spiegazioni e dove trovarti. Stampando dei volantini in grado di attrarre le persone e distribuendoli in giro. Creare una frase ad effetto che possa essere identificativa dei tuoi prodotti ed usarla quando comunichi con le persone affinché rimanga impressa.

Rif.: scusate la confusione

[ Modificato ]
Apprendista ✭

@svuotasoffitti l

 

buongiorno, 

 

la prima cosa da fare è avere una scheda GMB completa ( se alcuni prodotti li produci tu a casa questo puoi metterlo nel business.site gratuito che ti offre Google nel quale specificherai anche le tue presenze al mercato) 

 

dopodichè è utile un'adeguata campagna con Adwords , con investimenti mirati anche ricercare fasce di clientela piu lontane nel tuo caso da Sanremo. 

 

non sappiamo con esattezza quanti residenti a Genova o la spezia in cerca dei tuoi prodotti si possano a trovare al mercato di Sanremo quando tu sei li o nei dintorni e magari cercano proprio i tuoi prodotti. 

 

se non fai una campagna con Adwords ,se nessuno conosce i tuoi prodotti, quando ne avranno bisogno, non conoscendoti chiederanno a qualcuno e andranno altrove. 

Rif.: scusate la confusione

JVB Astri Nascenti
Astri Nascenti
al momento non posso aiutarti perchè non so risponderti.. ma la domanda e il problema di marketing che hai presentato... è stato fico leggerlo :-)

Rif.: scusate la confusione

Apprendista ✭
Al posto dei tradizionali flyer da distribuire in giro io ci metterei una imponente campagna di Adwords con costante controllo della CTR