26 utenti online in questo momento
Benvenuti nella Community degli Inserzionisti Google
favorite_border

AdWords: Speciale San Valentino

 

0.png

 

Stamattina mi è stata recapitata la prima - delle tantissime che seguiranno - newsletter dedicata alle offerte per la festa più romantica dell’anno: San Valentino.

 

E per quanto vogliamo - noi popolo di single - fingere che non sia così, questa festa ci sfiora sempre un po’. Così succede a tutte le persone, sopratutto alle coppie che non scoppiano, che già sono alla ricerca del regalo perfetto per la loro dolce metà.

 

Al di la del romanticismo che ultimamente mi riesce male, questo periodo diventa terreno fertile per promuovere regali per lui/lei, esperienze da fare insieme, fiori e cioccolatini (con il classico non si sbaglia mai) e tutto ciò che esiste sul mercato a forma di cuore.

 

L’anno scorso, sono stati spesi circa 147 dollari a persona in America per festeggiare il 14 Febbraio, il pubblico di riferimento ha una età compresa tra i 25 e 34 anni, e un dato che vale la pena prendere in considerazione è il fatto che non vengono acquistati regali solo per la propria dolce metà, ma anche per genitori, figli e amici; questa ultima notizia ci permette di vedere la festa sotto una luce diversa e quindi di preparare quindi un piano di comunicazione che prenda in considerazione questi fatti.*

 

Quindi, care attività di retail è arrivato il momento di metterci in prima fila e di mostrare i prodotti più romantici che vendiamo. Ma come? Usando i canali più seguiti dai nostri clienti e prospect e preparando una campagna pubblicitaria adeguata. Tra gli strumenti utilizzati dal popolo dei romanticoni vi è sicuramente Google, e allora ecco di seguito alcuni consigli per preparare una Campagna Adwords dedicata al 14 Febbraio, special guest Cupido.

 

Essere puntuali significa non arrivare con l’acqua alla gola ma prepararsi per tempo, quindi pianificare la campagna (metterla nel budget annuale) e programmarla per tempo. San Valentino cade sempre nello stesso giorno, quindi è facilmente pianificabile una sua campagna di comunicazione.

 

Nella creazione della campagna performante, vi è la scelta delle parole chiave, per esempio se l’attività è un centro estetico e si promuovono massaggi, si possono scegliere parole chiave come “massaggio San Valentino” o affini, restando sempre nel focus della campagna. Ovviamente lo Strumento Pianificazione Parole Chiave potrà rendere questa operazione più agevole.

 

Se siete indecisi sulla tipologia di campagna da realizzare, il mio consiglio è quello di creare annunci display, la motivazione che sta alla base della mia affermazione sta nel fatto che annunci grafici professionali e di forte impatto emotivo sono in grado di stimolare ancora di più il pubblico in questione, va da se che questa affermazione va ponderata tenendo in considerazione il pubblico di quel prodotto specifico e il prodotto/servizio che si va a proporre. 

 

Una volta creata la campagna dedicata al San Valentino, questa poi potrà essere riutilizzata il prossimo anno se ha ottenuto i risultati sperati o comunque essere usata come termine di paragone.

 

Romanticismo e originalità sono due termini che non devono mancare, infatti se da una parte il romanticismo è la chiave di lettura di questa festa, per abbattere la concorrenza bisogna essere originali, proposte e iniziative stravaganti non possono mancare, come per esempio il bacio con l’hashtag nome brand o altre idee che mettano in comunicazione il brand e il cliente in modo nuovo ed inaspettato.

 

E se con le coppie dovesse andare male, ricordatevi che il 15 Febbraio è la festa dei single!

 
*Fonti: https://www.fundivo.com/stats/valentines-day-spending-statistics/

Bio Luna Mascitti

Mi occupo di social media marketing, amo cucinare e non ho la tv in casa! Lavoro presso l'agenzia di comunicazione Dia Adv. Credo fermamente nel potere dei social network e nella formazione continua.