358 utenti online in questo momento
358 utenti online in questo momento
Benvenuti nella Community degli Inserzionisti Google
star_border

AdWords è morto? Novità dalla Rete Display di Google... #OKDisplay

E alla fine Google ha rilasciato gli annunci di testo estesi per tutti gli inserzionisti... ma le novità non riguardano soltanto gli annunci di testo perché sono finalmente disponibili, per il momento solo in alcuni paesi o comunque per alcuni account, anche nuovi formati di annunci responsive più grandi per la Rete Display.

 

Questa innovazione, di cui abbiamo già parlato in questo articolo della rubrica OKDisplay si è resa prevalentemente necessaria per gli inserzionisti della Rete Display soprattutto in vista della sospensione del supporto per gli annunci Flash a partire da Gennaio 2017.

 

I nuovi annunci responsive possono essere considerati un'ottima alternativa o comunque un valido complemento agli annunci testuali per la rete Display: si riformattano in modo automatico e consentono di ottenere la migliore visibilità in relazione al loro posizionamento e al dispositivo utilizzato dall'utente.

 

 

20160804-01.jpg

 

 

 

 

Uno dei vantaggi più evidenti offerti da questo nuovo formato, è, senza dubbio, quello di poter arricchire un annuncio, di fatto, testuale, con un logo e con un'immagine che andranno ad arricchire la comunicazione in modo semplice, immediato ed efficace: fino ad oggi Google aveva utilizzato la selezione automatica di immagini da aggiungere agli annunci di testo per la Rete Display che non sempre si era resa del tutto efficiente.

 

Adesso questo possibile problema è del tutto superato grazie alla possibilità di avere un maggior controllo creativo sull'aspetto dei propri annunci.

 

Il nuovo formato prevede un titolo breve di 25 caratteri e uno più lungo di 90 che saranno alternativamente scelti in base alle dimensioni del posizionamento e una descrizione di 90 caratteri: ciò consentirà di poter disporre di ben 205 caratteri corredati da immagine e logo e, dunque, di massimizzare le possibilità di comunicazione pubblicitaria come mai era successo in passato.

 

La creazione di un annuncio di questa tipologia è un'operazione molto semplice: facendo clic sul pulsante rosso "+ Annuncio" è sufficiente selezionare la voce "Annuncio Responsive" dal menu a discesa e procedere alla configurazione.

 

Le novità della Rete Display e l'arricchimento sempre più deciso delle potenzialità di targeting stanno sempre più allontanando la pubblicità di Google dal concetto di "Words" (parole) ben presente nella dicitura "Google AdWords", tanto che, sempre con più insistenza, sta avanzando il concetto di "Google Ads" come nuovo brand, come si può vedere nell'immagine che segue.

 

20160804-02.png

 

 

La tradizionale "pubblicità su Google" sta sempre più lasciando spazio a una piattaforma di advertising in continua evoluzione e con potenzialità mai viste prima e la Rete Display e Google My Business aumenteranno la loro importanza.

Bio Marco Biagiotti

Laureato in economia ma ufficiosamente hacker, è socio amministratore di Telemaco, agenzia di marketing in Italia e in Marocco, Top Contributor di Google Ad​W​ords​, formatore e​ autore di libri quali Web Marketing Internazionale, Social Media Advertising e Google ​Data Studio Per Tutti. ​​La potenza di AdWords sia in ottica di pubblicità che di raccolta di informazioni non poteva non sedurlo e coinvolgerlo al punto di aiutare altri che vi si avvicinano.