326 utenti online in questo momento
326 utenti online in questo momento
Benvenuti nella Community degli Inserzionisti Google
star_border

AdWords per le Start-Up

unnamed (5).png

 

Quando si avvia una nuova azienda ci si trova a dover fronteggiare delle spese non previste ed è difficile allocare il budget nei vari settori di riferimento, nonostante sia sempre corredati di un business plan ben organizzato e pianificato. Certamente un aspetto fondamentale di ogni tipo di azienda - e soprattutto in una fase iniziale - è la pubblicità. Investire del budget in campagne advertising è un ottimo punto di partenza!

 

Molte volte capita che una Start-Up decida di iniziare il suo percorso su AdWords lavorando con un budget discreto, per poi aumentarlo nel tempo, sicuramente questa è una buona strategia: un punto di vista prudente e analitico.

Al fine di ottimizzare i risultati che si possono ottenere con le campagne AdWords, al di la del budget prefissato, è possibile seguire alcuni accorgimenti:

-mettere in pausa le parole chiave con un basso rendimento ed alto costo al fine di concentrarsi su quelle più remunerative;

-analizzare i dispositivi che hanno maggiore conversione, quindi se per esempio la campagna su desktop ha un rendimento più alto, allocare maggiore budget per questa tipologia di dispositivi;

-utilizzare le parole chiave a corrispondenza inversa al fine di evitare clic inutili;

-valutazione del ROI al fine di comprendere il ritorno dell’investimento, è molto più facile da capire se una campagna è stata utile quando è possibile confrontare le uscite con le entrate;

ovviamente le pillole sopra descritte solo solo alcune accortezze che riguardano il mondo AdWords, per approfondire si rimanda alla guida Primi passi. 

 

Con AdWords si ha la possibilità di scegliere esattamente il budget da investire e le modalità con le quali poterlo fare, decidere gli obiettivi che si vuole raggiungere, ovvero clic, impression, conversioni e strutturare la campagna che si desidera (Rete di ricerca con selezione Display,

Solo rete di ricerca, Solo Rete Display, Google Shopping, Annunci video). Questa grande varietà di scelta fa si che una realtà appena nata ha modo di testare - con budget limitato - qual’è la strategia più adattata al proprio mercato.

 

Ma come iniziare a strutturare una campagna adatta alla propria start-up? Sicuramente partire dagli obiettivi di business prefissati è il punto di partenza più indicato, quando si hanno le idee più chiare - anche sul tipo di campagna da impostare - si può utilizzare lo Strumento di pianificazione delle parole chiave per trovare delle idee per le proprie campagne Adwords, ma non solo, anche per analizzare statistiche di parole chiave e valutare il rendimento di un elenco di parole chiave. Dal momento che tale strumento ha come obiettivo quello di trovare le offerte ed i budget più competitivi da usare nella creazione delle campagne, è importante fare la sua coscienza e prendere familiarità con esso sin da subito.

Utilizzando questo strumento, è possibile farsi una idea anche delle parole chiave utilizzate dai propri competitor, quindi sapere quali sono le parole chiave più adatte al proprio settore di riferimento. 

 

unnamed (4).png

 

Un consiglio spassionato per tutte le nuove realtà che mi sento di dare è quello di servirsi - nel quotidiano ed in maniera costante - del content Marketing, ovvero la creazione e condivisione di media e contenuti editoriali (video, news, immagini) sui propri canali social nonché sito web e blog, al fine di far conoscere la propria realtà. Oltre alla gratuiticità delle tecniche SEO, queste vanno a rinforzare la SEM; esse sono due strategie di marketing complementari che hanno il medesimo obiettivo: branding, fidelizzazione e conversione del cliente con tecniche gratuite (SEO) o a pagamento (SEM).

 

In ultima analisi, vorrei proporre una riflessione circa la gestione delle campagne AdWords, vorrei sottolineare l'importanza di far gestire la campagna a persone competenti e qualificate per farlo e non di cimentarsi nella creazione e gestione della campagna AdWords.

Le motivazioni che vanno a favore della mia tesi sono diverse, tra le altre si rischia di esaurire un budget pubblicitario senza ottenere alcun tipo di vantaggio, facendo un altro tipo di lavoro non si ha tutto il tempo necessario per stare dietro ad una campagna pubblicitaria.

 

Resta il fatto che se si desidera cimentarsi nell’affascinante mondo di AdWords il mio consiglio è quello di partire da AdWords Express, definita anche “la pubblicità semplificata” di facile utilizzo grazie alla dashboard molto intuitiva in cui si sceglie il pubblico, si fornisce una descrizione sulla attività e si imposta il budget.

Infine, se tu che hai letto questo articolo sei intenzionato ad aprire una Start-Up, lascia che ti porga il mio “in bocca al lupo” per questa nuova fantastica avventura e sappi che per qualsiasi problema relativo alle campagne AdWords, in Community troverai sempre il nostro supporto!

0 Mi piace
Bio Luna Mascitti

Mi occupo di social media marketing, amo cucinare e non ho la tv in casa! Credo fermamente nel potere dei social network e nella formazione continua.