475 utenti online in questo momento
475 utenti online in questo momento
Benvenuti nella Community degli Inserzionisti Google
star_border

Annunci dinamici della rete di ricerca - #TheGooglerPost

Ciao amici della Community!

 

Mi chiamo Chiara e oggi condividerò con voi alcuni suggerimenti e spunti per ottenere il meglio da Google Adwords. Per chi avesse perso gli scorsi appuntamenti, The Googler Post è una nuova rubrica della Community, nella quale troverete interessanti articoli pensati per voi dallo Staff di Google!

The Googler Post.jpeg

 

Nome: Chiara

Le mie Parole Chiave: Efficienza, Entusiasmo, Novità

Non direste mai che… La mia famiglia ha origini Croate!

 

“I cavalli vincenti si vedono alla partenza” - diceva Robert de Niro in “C’era una volta in America”. Lo stesso si può dire per una campagna di Adwords: per ottenere il massimo del rendimento, una campagna deve essere ben strutturata fin dall’inizio, ad esempio rispecchiando la struttura del sito web.

 

Chi di voi non ha mai pensato: “Che scocciatura tutti questi gruppi di annunci e parole chiave!”. Oppure: “Non finirò mai di creare tutti i gruppi di annunci di cui ho bisogno per promuovere i miei prodotti!”. Soprattutto per attività commerciali con siti web ricchi di contenuti e numerose categorie di prodotti/servizi, impostare e gestire una campagna Adwords ben strutturata può non essere così semplice.

 

Ma è davvero necessario costruire un gruppo di annunci per ogni categoria di prodotti o servizi che vogliamo promuovere con Adwords?

La risposta è… NO! O meglio: no, se si utilizza una campagna di annunci dinamici della rete di ricerca! (Da non confondere con gli annunci con titolo a keyword dinamica). In questo articolo, scopriremo meglio questa tipologia di annunci, particolarmente indicati per siti web ricchi di contenuti.

 

Ad esempio, mi è capitato di impostare una campagna con annunci dinamici della rete di ricerca per un cliente che intendeva promuovere master universitari. Il sito era un aggregatore di tutti i master disponibili in Italia, che potevano essere filtrati per facoltà, città, o una combinazione delle due… Immaginate quante pagine di destinazione aveva questo dominio! Una campagna di annunci dinamici ha rappresentato quindi una soluzione efficace ed efficiente.

 

Cosa sono gli annunci dinamici della rete di ricerca?

Gli annunci dinamici della rete di ricerca utilizzano la tecnologia di scansione del Web di Google e determinano le ricerche target di una campagna sulla base dei contenuti del sito web che si intende pubblicizzare. Questo significa che non richiedono la gestione di elenchi di parole chiave o pagine di destinazione.

 

Come funzionano?

  1. In fase di creazione della campagna, si scelgono le pagine del sito (o l’intero dominio) da far scansionare al sistema.
  2. Partendo dal sito o dalle pagine specificate, Adwords identifica i termini di ricerca da includere nel target della campagna.
  3. Per le ricerche pertinenti ai contenuti del sito, vengono generati dinamicamente degli annunci di testo. In particolare, Google genera dinamicamente il titolo dell’annuncio, con la frase più pertinente alla frase di ricerca. Anche l’URL pagina di destinazione viene creata dinamicamente, per far sì che l’utente atterri sulla pagina più rilevante per la sua ricerca. Le righe descrittive e l’URL pagina di visualizzazione sono invece gestite dall’advertiser, il quale può inserire la descrizione che desidera.

 

Quali sono i principali vantaggi degli annunci dinamici della rete di ricerca?

Il principale vantaggio è sicuramente il risparmio di tempo, legato al fatto che non è più necessario associare parole chiave, offerte e testo dell'annuncio ad ogni prodotto sul sito web.

In secondo luogo, questa tipologia di annunci è caratterizzata da titoli molto più pertinenti - in quanto generati dinamicamente - contenenti termini della frase di ricerca dell’utente e della pagina di destinazione del sito. Inoltre, questi titoli sono leggermente più lunghi di quelli degli annunci standard e hanno quindi maggiore visibilità. Un altro grande vantaggio degli annunci dinamici è che si aggiornano automaticamente quando vengono apportate modifiche alle pagine del sito.

 

Ho già delle campagne basate su parole chiave della rete di ricerca… Una nuova campagna di annunci dinamici creerebbe conflitto?

Assolutamente no! Smiley Felice Una campagna di annunci dinamici è in realtà la soluzione complementare PERFETTA a una campagna tradizionale. Infatti, aiuta ad acquisire ulteriore traffico promuovendo l'attività a un numero di clienti maggiore rispetto a quello raggiunto tramite una campagna con targeting per parole chiave. Nello specifico, viene pubblicato un annuncio dinamico al posto di un annuncio con targeting per parole chiave, quando:

 

  • il termine di ricerca utilizzato dal cliente corrisponde a una delle tue parole chiave per effetto della corrispondenza generica o a frase,
  • Oppure, quando il tuo annuncio dinamico presenta un punteggio di qualità più elevato.

Si possono combinare le due tipologie di annuncio creando, ad esempio, una campagna di ricerca basata su parole chiave, con pochi gruppi di annunci per pubblicizzare le categorie di punta del sito. Si può poi complementare quest’ultima con una campagna di annunci dinamici per dare visibilità a tutte le altre categorie.

 

Vediamo insieme come creare una campagna di annunci dinamici!

  1. Andiamo in campagne e clicchiamo sul pulsante rosso +Campagna > Solo rete di ricerca
  2. Come Tipo, selezioniamo “Annunci dinamici della rete di ricerca - Annunci mirati in base ai contenuti del sito web”
  3. Inseriamo il sito web nel campo dedicato (se si vogliono selezionare pagine specifiche, lo si potrà fare successivamente)
  4. Compiliamo i restanti campi di Località, Lingue, Strategia di Offerta e Budget e clicchiamo poi su “Salva e continua”
  5. Nella schermata successiva, diamo un nome al gruppo di annunci e selezioniamo poi i target automatici: di default, verranno utilizzate le principali categorie del sito, ma si possono selezionare anche pagine specifiche
  6. Inseriamo le righe di descrizione dell’annuncio, lasciandole il più generiche possibile, utilizzando delle frasi appropriate per tutte le categorie del sito. Specifichiamo anche l’URL pagina di visualizzazione
  7. Inseriamo il limite massimo di costo-per-click e salviamo! 

E voi, avete già provato questa tipologia di annunci? Condividete le vostre esperienze con la Community!

 

Vi aspettiamo Venerdì prossimo con un nuovo Googler Post per conoscere Adwords sempre meglio!

Seguici sui Social per non perdere i prossimi episodi!

 

adwords_youtube adwords_google+adwords_facebookadwords_twitter

Commenti
da JVB Astri Nascenti
in data ‎18-09-2015 20:46

Ciao Chiara, molto interessante, grazie del contributo. Ancora non ho mai provato questa funzione.

 

Una domanda, dici che può essere la soluzione nei casi in cui abbiamo molti prodotti/servizi da promuovere, o che cmq sono campagne utili e complementari a quelle tradizionali.

 

"Si può poi complementare quest’ultima con una campagna di annunci dinamici per dare visibilità a tutte le altre categorie".

 

 

Potresti dare qualche dettaglio in più? faccio un esempio, simile al tuo.

 

Seguo un cliente che promuove corsi di formazione, ho attivato una campagna per ogni corso e relativi gruppi in base alle diverse tipologie di keywords. Se ho capito bene strutturare una nuova campagna con annunci dinamici permetterebbe, in determinati casi, di pubblicare questi al posto di quelli della search classica, ad es. quando l'utente digita nuovi termini di ricerca o quando il QS è superiore. E' corretto?

 

Le campagne già attivate hanno un buon rendimento in termini di conversioni.. ma leggendo il tuo articolo ho pensato che potrei ottenere dei risultati migliori attivando appunto una campagna con annunci dinamici. Ho pensato anche che avendo già un buon rendimento fare dei cambiamenti potrebbe essere rischioso. Di fatto metteremo in competizione i nuovi annunci (creati dinamicamente) con quelli attuali.

 

In questo caso, ci sono delle best practice da consigliare nella fase iniziale di strutturazione di una nuova campagna dynamic search? 

 

grazie,

Vincenzo

 

 

 

da Chiara I Googler
in data ‎22-09-2015 16:48

Ciao Vincenzo! Grazie per il commento e perdona il ritardo nella risposta!

 

Ciò che hai ribadito è corretto: una campagna di annunci dinamici è una soluzione complementare in quanto va a "colmare le lacune" di una campagna di ricerca a parole chiave "tradizionale". Le due campagne non vanno in competizione perché utilizzano due tipologie di targeting diverso (rispettivamente, i contenuti del sito web e le parole chiave specificate).

 

Pertanto, Adwords pubblicherà un annuncio di una campagna a parole chiave quando la ricerca effettuata dall'utente mostra una corrispondenza esatta ad una parola chiave della campagna. Viceversa, un annuncio dinamico verrà pubblicato nei restanti casi o quando quest'ultimo presenta un quality score più elevato.

 

In generale, suggerisco le seguenti raccomandazioni:

1) Valutate sempre la tipologia di business e sito web. Gli annunci dinamici sono una soluzione efficace per siti ricchi di contenuti. Nell'articolo della Guida di Adwords trovate degli esempi di success stories con cui potervi confrontare.

2) Se siete indecisi su quali contenuti del sito web inserire come target di una campagna di annunci dinamici, optate per un targeting per categoria - basato sulle categorie che Google stesso identifica sul vostro sito. 

3) Optate per una strategia di offerta automatica anziché manuale, perché per questa tipologia di campagna porta solitamente ad un miglior rendimento. In aggiunta, il CPC ottimizzato è compatibile con le campagne di annunci dinamici ed è consigliabile attivarlo per massimizzare le conversioni.

4) Le parole chiave a corrispondenza inversa possono essere usate anche in una campagna di annunci dinamici. Se avete quindi escluso dei termini di ricerca dalle altre campagne, potete (e dovreste) farlo anche su questa.

5) Tutte le estensioni degli annunci sono compatibili con gli annunci dinamici. E' quindi consigliabile aggiungerle alla campagna per dare più visibilità agli annunci e migliorarne il posizionamento.

 

A presto!

Chiara

da JVB Astri Nascenti
in data ‎22-09-2015 17:51

Grazie per la risposta e per i consigli, a questo punto non resta che testarla :-)

 

a presto,

Vincenzo

da Franco D
‎08-04-2016 09:33 - modificato ‎13-04-2016 09:32

Buongiorno Chiara,

Mi ritrovo in un caso piuttosto simile a quello da cui è partito questo suo articolo per cui le scrivo per capire se si può ottenere qualcosa in più da metodo "campagna di annunci dinamici della rete di ricerca" (che comunque abbiamo adottato e che riteniamo efficace).

 

1 - FILTRARE LE PAGINE
Per massimizzare l'efficacia degli annunci dinamici, ho notato che è possibile promuovere le pagine presenti in una specifica "cartella" del sito. (es. www.nomesito.com/lavatrici/. Molto bene, ma mi servirebbe filtrare con maggior specificità. Ad esempio solo le 100 "lavatrici" che in questa settimana sono in promozione. Perchè non è possibile passare ad Adwords un feed che elenca le pagine che ci interessa promuovere?

Per filtrare le pagine ho notato che mettete a disposizione, (oltre a "URL"), anche l'opzione "CONTENUTO DELLA PAGINA" e "TITOLO DELLA PAGINA".

Lei pensa che attraverso queste opzioni potrei risolvere il mio problema?

Ad esempio se nel "contenuto della pagina" mettessi un codice tipo "PROMO12345", potrebbe essere sufficiente per dire a Google di promuovermi solo le famose 100 pagine di lavatrici in promozione? Se dovesse concordare su questa idea, le chiedo ancora... questo codice, deve essere necessariamente visibile agli utenti o potrebbe essere un "meta" nascosto (magari mutuando la sintassi da SCHEMA.org)?

Ad ogni modo.... visto che queste funzioni non sono disponibili.... le viene in mente qualche "escamotage" per risolvere ugualmente?

Avrei anche pensato di visualizzare le pagine delle "lavatrici in promozione" sotto una nuova cartella che, ad esempio, potrebbe chiamarsi /promozioni/.
Ma in questo modo avremmo una duplicazione di pagine che da un punto di vista SEO non sarebbe consigliato (per cui tenderei a bocciare quest'ultima l'idea).

 

2 - PERSONALIZZARE IL TESTO DI RIGA 2 E 3

Passiamo alle problematiche relative al testo scritto nell'annuncio.

La prima RIGA è scritta dinamicamente da Google. OK

Ma relativamente a seconda e terza riga dobbiamo impostarle necessariamente in modo statico. (poi c'è la 4a riga relativa al sito).

Mi chiedo, ma per le righe 2 e 3 non si potrebbe usare delle variabili al posto di qualche termine (magari attingendo ad un elenco presente nella "libreria condivisa"?

 

Spero in qualche suo suggerimento,

In ogni caso, buona giornata,

 

Franco
(ID Cliente Adwords: 308-178-3747)

 

 

 

da Franco D
in data ‎27-05-2016 11:54

niente risposte?

bah... se ne sarà tornata in Croazia Smiley Triste