331 utenti online in questo momento
331 utenti online in questo momento
Benvenuti nella Community degli Inserzionisti Google
star_border

Contestualizza i tuoi annunci tramite gli Argomenti! #OKDisplay

mbiagiotti-okdisplay.png

 

Analogamente alle parole chiave, questa opzione consente di posizionare gli annunci su pagine di siti web che riguardano gli argomenti coerenti con gli obiettivi del gruppo di annunci come ad esempio “Bellezza e Fitness” o “Sicurezza informatica”.

 

Gli argomenti possono essere sia a livello generico come ad esempio “Libri e Letteratura” o a livello più specifico come “Classici della letteratura”, “E-book”, “Fanfiction”, “Letteratura per bambini”, “Poesia”, “Risorse per scrittori”, “Rivenditori di libri” o “Riviste” detti anche argomenti secondari.

 

Scegliendo un argomento principale, vengono inclusi automaticamente anche tutti gli argomenti secondari correlati, tuttavia, è preferibile aggiungere gli argomenti secondari in modo da poter controllare più specificamente le offerte e i rapporti dei risultati.

 

Il targeting per argomento consente, dunque, di definire quali argomenti dovranno trattare le pagine che ospiteranno gli annunci e quindi è caratterizzato da una grande disponibilità di impressioni, una segmentazione efficace (sebbene non troppo stretta) e un costo per clic medio più basso rispetto alla tipologia di target precedente.

 

Quando l’argomento scelto corrisponde al tema centrale di una pagina web (identificato attraverso il targeting contestuale), l’annuncio è idoneo a essere pubblicato su tale pagina se compatibile anche con altri fattori come il targeting per lingua e località, la data, il giorno e l’orario.

 

Evidentemente, poiché i contenuti del Web cambiano nel corso del tempo, anche le pagine su cui vengono pubblicati gli annunci possono cambiare.

 

Con questa opzione di targeting, i tassi di conversione sono generalmente più bassi rispetto al targeting per posizionamento,  non necessariamente una pagina che tratta un determinato argomento è pertinente con il proprio business e, talvolta, la selezione degli argomenti potrebbe essere troppo generica per determinate nicchie di mercato.

 

Per affinare l’audience è possibile utilizzare il targeting per argomento contestualmente a singoli posizionamenti e al targeting per parole chiave: ad esempio se viene scelto come posizionamento un sito che parla di mete turistiche, come argomento “Europa” e come parola chiave “mare”, l’annuncio potrà comparire in tutte quelle pagine del sito scelto in cui si parla di località balneari europee.

 

L’utilizzo di questa opzione di targeting è particolarmente utile nei seguenti casi:

  1. incrementare il traffico sul sito web;
  2. raggiungere in modo rapido un pubblico più vasto;
  3. estendere l’utilizzo del budget disponibile;
  4. trovare nuove fonti di conversione.

L’esclusione degli argomenti può essere utilizzata per:

  1. impiegare il proprio budget pubblicitario in modo ottimizzato escludendo gli argomenti che non hanno performace soddisfacenti ad esempio escludendo un argomento che non genera conversioni;
  2. evitare la pubblicazione di annunci in pagine non pertinenti;
  3. scegliere un argomento generico ma evitare la pubblicazione degli annunci per un tema troppo specifico come ad esempio per utilizzare l’argomento “Software” ma escludere l’argomento specifico “Shareware e Freeware”.

Aggiungendo argomenti al target, il sistema Adwords consente di visualizzare una stima della copertura del targeting relativo ma, vale la pena osservare che questa stima non tiene conto dei metodi automatici di targeting né delle impostazioni delle offerte e del budget; è dunque una stima quantitativa degli “spazi” disponibili e dunque del pubblico potenzialmente raggiungibile nell’ipotesi di un annuncio che riesca sempre a vincere l’asta.

Bio Marco Biagiotti

Laureato in economia ma ufficiosamente hacker, è socio amministratore di Telemaco, agenzia di marketing in Italia e in Marocco, Top Contributor di Google Ad​W​ords​, formatore e​ autore di libri quali Web Marketing Internazionale, Social Media Advertising e Google ​Data Studio Per Tutti. ​​La potenza di AdWords sia in ottica di pubblicità che di raccolta di informazioni non poteva non sedurlo e coinvolgerlo al punto di aiutare altri che vi si avvicinano.