158 utenti online in questo momento
158 utenti online in questo momento
Benvenuti nella Community degli Inserzionisti Google
star_border

Display - It's Christmas Time

x-mas 2.jpg

 

 

Il nuovo articolo di Dentro AdWords ci dà dei suggerimenti per il periodo natalizio.

 

In molti hanno già cominciato con le newsletter e ho trovato interessante una comunicazione ricevuta da uno store di vestiti.
In questi casi non è così semplice azzeccare la taglia e tutti sappiamo che per il reso abbiamo 14 giorni.
Siamo perciò siamo costretti posticipare l’acquisto quando magari sappiamo che quell’abito o quella camicia sarebbero proprio il regalo perfetto.
Ecco allora che in questa newsletter comunicava periodi più lunghi per poter effettuare il reso, entro il 31 gennaio.

 

Schermata 2016-12-02 alle 11.10.41.png

Oggi ci focalizziamo sulla display, uno degli strumenti migliori per fare una proposta.
E’ l’inizio del mese, siamo ancora abbastanza indecisi sulla maggior parte regali e la display potrebbe dare dei suggerimenti interessanti.


Vediamo quali tipi di target potremmo sfruttare:


- affinità personalizzata
Creare un’affinità personalizzata sui regali di Natale.
Gli interessi che andremo a inserire saranno legati ai regali di Natale, semplici idee regalo non ancora definite, così da poter catturare quegli utenti che iniziano a manifestare l’interesse.
E’ vero, è molto generico, non specifichiamo il prodotto, ma andiamo a colpire chi inizia a documentarsi ed è in cerca di idee.

 

- in-market
Questi segmenti di pubblico raccolgono utenti che sono sul punto di convertire, sono intenzionati a comprare un prodotto o servizio simile al nostro.
Bisognerà quindi lavorare sui segmenti che si avvicinano al nostro prodotto.
Ce ne sono per tutti i gusti!

 

in-market.png

 

 

C’è una considerazione che dobbiamo fare: per Natale si acquista per altri, non per noi stessi, perciò facciamo attenzione a due fattori:

 

- Uomo/Donna
Nonostante la display ci dia dati molto interessanti sul genere, non possiamo in questo caso focalizzarci molto con annunci dedicati a un genere piuttosto l’altro.
Questo è un caso in cui potrebbe essere il contrario rispetto al resto dell’anno: una donna potrebbe essere alla ricerca del regalo per il marito e potrebbe trovare più utile un banner con articoli da uomo.
La stessa donna però potrebbe anche essere in cerca del regalo per la figlia o per la mamma.
Perciò mostrare singoli prodotti solo per donna o solo per uomo sarebbe poco utile.
Questa regola non sarebbe valida nel caso in cui si tratti di uno store di soli prodotti da uomo.
Potremmo tenere sotto controllo le performance degli uomini e delle donne e fare un eventuale aggiustamento dell’offerta in seguito.


- Visitatori
Mi chiedo invece come si comporterebbero la lista dei nostri visitatori e i simili ai visitatori.
Chi è stato sul sito, chi ha acquistato i nostri prodotti, probabilmente li avrà comprati per se stesso.
Credo che comunque valga la pena provare; clienti affezionati potrebbero essere così entusiasti del prodotto da volerlo anche regalare.

 

Per i simili potrebbe valere lo stesso principio, il nostro prodotto potrebbe essere una buona alternativa a ciò che già conoscono, magari per un prezzo o un packaging più accattivante.

 

Con le campagne display bene iniziare fin da subito!

Vedremo poi come muoverci sulla search e come sfruttare i benefici ottenuti dalle display

0 Mi piace
Bio Gloria Bassi

Sono Top Contributor di AdWords e di Google My Business. Nel mio percorso di studio, la decisione di passare dall'adv tradizionale a quella digitale, è stata azzeccata. AdWords mi ha sempre incuriosito, così ho deciso di approfondire e il mio lavoro di AdWords Account Manager mi dà grande soddisfazione! Google My Business è uno strumento straordinario e in poche mosse può dare un grande aiuto. Se vengono uniti, sono ancora più potenti!