447 utenti online in questo momento
447 utenti online in questo momento
Benvenuti nella Community degli Inserzionisti Google
star_border

Fatture, Fatturazione e Affini - #TheGooglerPost

TheGooglerPost.jpg

 

Ciao a tutti e ben ritrovati con il nostro appuntamento periodico.

 

Sono Pietro, e oggi volevo condividere con voi una serie di informazioni e di scenari relativi alla fatturazione.

 

Ammettiamolo, la fatturazione è sicuramente uno degli argomenti che ci mette in contatto più di frequente, in quanto è sufficiente un piccolo problema con la carta, la banca o le impostazioni per allertare i blocchi automatici di sistema.

 

Voglio quindi proporvi una semplice guida, organizzata secondo le sezioni del menu stesso di fatturazione, in cui vi illustrerò le funzionalità e i problemi più comuni relativi a ogni sezione.

 

 

Tutto quello che serve sapere, tutti i documenti e tutti i dettagli delle nostre impostazioni sono visibili e recuperabili all’interno dell’apposita sezione. Per accedervi è sufficiente andare a cliccare sulla rotellina in alto a destra nel vostro account di AdWords, quella che sembra un ingranaggio, ed entrare nella parte di Fatturazione.

 

Il menu è quindi strutturato in tre semplici sezioni (cinque, con l’aggiunta della voce FATTURE  e ORDINI per quegli account che utilizzano la fatturazione mensile):

 

1.  Cronologia transazioni: la schermata di default di ingresso. Qui Abbiamo una serie di informazioni chiave:

 

  • L’importo dovuto in ogni preciso momento (o il credito di cui godiamo che, in tal caso, sarà indicato tra parentesi):

Schermata 2015-11-13 alle 10.59.52.png

  • La modalità di pagamento attualmente impostata (Pagamenti automatici, fatturazione, etc):

Schermata 2015-11-13 alle 11.44.03.png

  • Il dettaglio giorno per giorno di quello che è successo nel nostro account da un punto di vista monetario:

Schermata 2015-11-13 alle 11.40.56.png

  • Le Fatture. Tutte le fatture sono disponibili all’interno di questa schermata, a cavallo tra un mese e l’altro nell’elenco dell’attività giornaliera. Supponiamo quindi di voler scaricare la fattura di settembre. Scorreremo la schermata fino ad arrivare al primo di ottobre. Appena al di sotto del giorno 1 ottobre, e prima di arrivare al 30 di settembre, troveremo una piccola dicitura fattura mensile. Sarà sufficiente cliccare e scaricarla.

Schermata 2015-11-13 alle 11.41.20.png

 

NB: le fatture vengono create in automatico dal sistema all’interno dell’account entro i primi 5 giorni del mese successivo. Non affrettatevi quindi a cercare la fattura di settembre al 1 di ottobre perché non sarà ancora disponibile.

 

 

2.  La seconda voce del menu, impostazioni di fatturazione, contiene invece il metodo di pagamento che stiamo utilizzando.

Che esso sia una carta di credito, un conto bancario o una linea di credito, troverete i dettagli qua dentro ed è qui che dovrete andare per poter apportare modifiche.

Un paio di considerazioni su questa sezione:

 

  • E’ qui che dovrete andare quando, nel caso ad esempio si blocchi l’account per un pagamento automatico con carta di credito fallito o rifiutato, vorrete riattivare l’account e farlo ripartire. A seguito del blocco per il mancato pagamento comparirà infatti un banner rosso con la scritta correggi sopra la vostra forma di pagamento. Correggi è appunto il comando da dare per comunicare al sistema che tutto è risolto e che può riprendere con gli addebiti.

Schermata 2015-11-13 alle 11.42.24.png

 

  • L’account deve sempre, in qualsiasi momento, avere almeno una forma di pagamento al suo interno. Questo vuol dire che per poter modificare e/o rimuovere la forma di pagameno inserita, bisogna prima per forza aggiugerne una seconda. In caso contrario il sistema non ci farà rimuovere la prima. Nel caso desideriate effettuare un pagamento una a tantum con una carta ad esempio, ricordatevi di andare a inserire in questa sezione i dettagli della carta stessa e di lasciarla inserita in questo menu per tutta la durata del pagamento. Evitate assolutamente di inserirla, cliccare effettua pagamento e rimuoverla, in quanto il pagamento non andrà a buon fin.

 

3.  La terza sezione del menu, contiene infine le informazioni legali/fiscali della nostra attività commerciale.

 

In questa sezione possiamo andare a inserire e/o modificare le informazioni che verranno poi riflesse nella fattura, quali la società intestataria, il numero di partita IVA e cosi via.

 

Mi raccomando, questa è ovviamente una sezione molto importante ed è assolutamente fondamentale NON commettere errori quali errori di battitura nel nome della società o della partita IVA. Le fatture, una volta emesse, non sono generalmente cancellabili né modificabili.

 

 

Un’ultima nota per quanto riguarda la fatturazione mensile. Essa consiste nell’ottenere una linea di credito da Google, a patto di soddisfare i seguenti criteri:

 

  • L’account AdWords deve esistere da più di 12 mesi
  • L’azienda intestataria deve esistere ed essere registrata al registro delle imprese da più di 12 mesi ( In molti casi vi verrà chiesto di presentare una prova di questa registrazione, utile pertanto averla a portata di mano)
  • Aver speso, in AdWords, almeno 5 mila euro in 3 mesi negli ultimi 12.

 

Una volta soddisfatti questi requisiti potete tranquillamente rivolgervi a noi, per richiedere una linea di credito e poter così pagare le fatture a 60 giorni.


Fondamentale in questo caso non far scadere le fatture, in quanto questo potrebbe portare anche qui a un alert automatico dell’account che potrebbe costare la sospensione e la rimozione della linea di credito e l’impossibilità di usarla ancora.

 

Schermata 2015-11-13 alle 11.43.06.png

 

Arrivederci a settimana prossima!

 

Seguici sui Social per non perdere i prossimi episodi!

 

adwords_youtube adwords_google+adwords_facebookadwords_twitter

Commenti
da Ascao
in data ‎13-11-2015 17:45

Ciao Pietro e grazie per la condivisione, ottimo articolo.

Ho un cliente che soddisfa i requisiti per la linea di credito con Google. A chi devo fare ufficialmente la richiesta? 

da Antonio Tresca Community Manager
‎15-11-2015 19:25 - modificato ‎16-11-2015 10:08

Ciao Ascao,

puoi fare la richiesta via mail compilando il form che trovi a questa pagina: 


Un saluto,
Antonio