267 utenti online in questo momento
267 utenti online in questo momento
Benvenuti nella Community degli Inserzionisti Google
star_border

Ottimizza i clic: più è, automaticamente, meglio! #OKDisplay

mbiagiotti-okdisplay.png

 

Dopo aver analizzato le strategie di offerta sulla Rete Display e aver introdotto le Offerte Automatiche, cerchiamo adesso di concentrare l’attenzione sull’opzione Ottimizza i clic.

 

"Ottimizza i clic" è disponibile sia come strategia standard per una sola campagna sia come strategia di offerta di portafoglio per più campagne, gruppi di annunci e parole chiave ed è consigliata per aumentare le visite al sito senza superare una determinata spesa.

 

Tale strategia di offerta automatica imposta le offerte in modo da far ottenere il maggior numero possibile di clic in base a un importo di spesa target o, in assenza di questa informazione, in base al budget giornaliero.

 

Con la strategia “ottimizza i clic” è possibile impostare la pianificazione personalizzata degli annunci in modo da pubblicare gli annunci in determinati giorni o orari ma non è possibile utilizzare gli aggiustamenti delle offerte in base a giorno e ora.

 

Gli elementi che possono essere impostati per questo tipo di offerta automatica sono i seguenti:

  • Limite offerta CPC: è possibile impostare un limite di offerta per le parole chiave, i gruppi di annunci o le campagne che utilizzano una strategia di offerta Ottimizza i clic del portafoglio in modo da controllare l'importo massimo che si è disposti a pagare per ogni clic; se tale importo non viene inserito, AdWords aggiusta le offerte in modo da generare il maggior numero di clic possibile senza eccedere l'importo di spesa target definito;
  • Spesa target: rappresenta l'importo che si è disposti a spendere ogni giorno per tutte le parole chiave, i gruppi di annunci e le campagne che utilizzano questa strategia di offerta; AdWords cercherà di non superare l'importo della spesa target, ma potrà spendere di più o di meno a seconda del budget rimanente e delle fluttuazioni dei costi dei clic; l'importo viene distribuito tra tutte le parole chiave, i gruppi di annunci e le campagne che condividono la strategia, che potrebbe comprendere più budget giornalieri delle campagne; se nessun importo viene specificato o l’importo specificato supera il budget giornaliero, AdWords cerca di raggiungere gli obiettivi delle offerte automatiche senza superare il budget giornaliero.

 

Bio Marco Biagiotti

Laureato in economia ma ufficiosamente hacker, è socio amministratore di Telemaco, agenzia di marketing in Italia e in Marocco, Top Contributor di Google Ad​W​ords​, formatore e​ autore di libri quali Web Marketing Internazionale, Social Media Advertising e Google ​Data Studio Per Tutti. ​​La potenza di AdWords sia in ottica di pubblicità che di raccolta di informazioni non poteva non sedurlo e coinvolgerlo al punto di aiutare altri che vi si avvicinano.

Commenti
da Claudia G
in data ‎15-03-2017 20:13

Ciao.Ho letto gli ultimi tuoi articoli,sono davvero molto interessanti e spiegati in maniera lineare.Ciao.

Claudia G

da mbiagiotti Collaboratore Principale
in data ‎16-03-2017 10:09

Grazie @Claudia G Smiley Felice

da Claudia G
in data ‎16-03-2017 10:40

Ciao.Prego.Sono iscritta da poco alla community e la trovo davvero interessante.Alcuni articoli sono scritti molto bene e sono di semplice comprensione.Ciao

Claudia G