295 utenti online in questo momento
295 utenti online in questo momento
Dubbi e Domande relativi ai Rapporti Analytics? Chiedi qui!
Guidami
star_border
Rispondere

Google Analytics: URL non appartenenti al sito nei rapporti

Matricola ✭

Da qualche giorno nei rapporti Analytics sono apparsi i dati riguardanti URL che non appartengono al sito.

Digitando l'URL nel motore di ricerca sono arrivato a pagine spam a carattere pornografico.

Pensando a una possibile intrusione nel server ho modificato la password di accesso FTP e ho sostituito tutti i file del sito, ma nonostante questo nei rapporti Analytics continuano ad apparire le pagine estranee.

Mi chiedo se qualcuno ha riscontrato anomalie simili, conosce la causa, come si può risolvere il problema e se può influire sulla reputazione del sito.

Rif.: Google Analytics: URL non appartenenti al sito nei rapporti

Laureato ✭ ✭ ✭
Ciao Massimo,
non ho riscontrato questo problema, ma leggendo mi sorge una curiosità. Gli URL di quest pagine strane sono completamente diversi da quelli che utilizzi in genere? Proprio non li conosci?

E poi, aprendo queste pagine, puoi leggere il loro codice di monitoraggio dalla sorgente?

Grazie e buona domenica!

Rif.: Google Analytics: URL non appartenenti al sito nei rapporti

Matricola ✭

Ciao Mariella,
grazie della tua risposta, gli URL sono assolutamente diversi, per decenza ne risparmio la descrizione, non riuscivo a vederne la sorgente perché contengono un redirect.
Ci sono riuscito caricando la copia cache, così ho potuto verificare che gli URL sono tutti duplicati di una mia pagina, con alcuni tag e link modificati, ma con lo stesso codice di monitoraggio.

Questo potrebbe essere il motivo per cui compaiono nei miei rapporti.
Credo che questa verifica fosse anche il tuo consiglio implicito.
Ora ho segnalato gli URL come spam con Webmaster Tools, ma a questo punto mi chiedo: chiunque può interferire sui dati di Analytics semplicemente inserendo il codice di monitoraggio su pagine estranee?

 

Buona serata

Rif.: Google Analytics: URL non appartenenti al sito nei rapporti

Laureato ✭ ✭ ✭
Ciao Massimo,
si, sostanzialmente volevo arrivare al punto: hanno inserito nelle loro pagine il tuo codice di monitoraggio, per questo ti compaiono nei rapporti.

E' evidentemente un'azione contro il tuo sito e la tua attività. Non mi è mai capitato di vedere una cosa simile, cioè, al massimo un cliente con due siti ha creato 2 proprietà distinte (sito A e sito B), ma ha invertito i codici di monitoraggio, così le analisi del sito A riportavano le visite alle pagine del sito B, che chiaramente non esistevano. Ma era solo un problema analitico e comunque interno.
Nel tuo caso, è appositamente per danneggiarti, altrimenti non venivano impostati i redirect. Cioè, se cercano te trovano le pagine porno e non te. Sicuramente non è stato sufficiente impostare lo stesso codice di monitoraggio, avranno fatto altro.

Hai fatto bene a segnalarlo, anzi, aggiornaci sul proseguimento di questa vicenda che può essere molto utile!

Rif.: Google Analytics: URL non appartenenti al sito nei rapporti

Matricola ✭

Ciao,

 

non so se volessero danneggiarmi o se sia stata un'ingenuità quella di lasciare il codice di monitoraggio nei duplicati delle pagine, in fin dei conti me ne sono accorto proprio perché ho potuto vederli nei rapporti.

 

Come mi aveva detto l'assistente di Analytics, a distanza di tre giorni dalla segnalazione come spam, le pagine estranee sono sparite dai miei rapporti e anche dai risultati del motore di ricerca.

A proposito, l'assistenza di Analytics non so per quale motivo non si trova dentro Analytics, ma dentro Adwords.

 

Per il momento il problema sembra risolto, ma continuo a tenere d'occhio i rapporti perché con questa esperienza mi sono reso conto che Analytics è piuttosto vulnerabile, e se non verrà migliorato da questo punto di vista inevitabilmente perderà affidabilità come strumento di misura della popolarità di un sito.

Rif.: Google Analytics: URL non appartenenti al sito nei rapporti

Matricola ✭
Ho lo stesso problema segnalato da Massimo: su Google Analytics da alcuni mesi compaiono tra le pagine visitate dei riferimenti che non hanno riscontro nel mio sito (quindi pagine non create da me e neppure esistenti) e nelle sorgenti di accesso numerosi link a siti che, in apparenza, sembrano rimandare a siti puramente pubblicitari o commerciali (ilovevitaly.com, free-social-buttons.com tanto per citare i più attivi).
Il paese di origine è la Russia, principalmente Samara.
Il sito comunque funziona regolarmente e nulla appare compromesso.
E’ possibile intervenire in qualche modo?