356 utenti online in questo momento
356 utenti online in questo momento
Benvenuti nella Community degli Inserzionisti Google
star_border

Adwords & SEO: come sfruttare Adwords per l'ottimizzazione organica

img4.png

 

“Adwords influisce sui risultati organici di Google?”

 

Abbiamo sentito spesso domande come questa e abbiamo imparato da tempo che la risposta è no, nonostante si possa ad una prima analisi superficiale essere tentati di pensarlo, non vi è relazione fra “il pagare” una campagna Adwords, e il posizionamento organico del proprio sito web.

 

Adwords e “gli algoritmi del ranking organico” di Google sono mondi separati, non vi è nessun legame sensato che possa far presupporre il contrario, cioè che Google possa “consapevolmente “ o “direttamente” considerare “Adwords” (in ogni sua declinazione) un fattore di posizionamento organico.

 

Ma…

 

Sarebbe però altrettanto sbagliato non considerare che Risultati Organici e gli Annunci Adwords convivono in forma strettissima e per di più in uno spazio angusto (come sono le pagine dei risultati di Google) e che le diverse casistiche di presenza degli uni o degli altri,  nonché le diverse interazioni fra i due tipi di risultati, non abbiano un impatto sul “comportamento” degli utenti in SERP…

 

Prima di fare congetture, partiamo da dati “certi”:

 

Uno studio statistico  del 2012 pubblicato da Google (qui:

 http://static.googleusercontent.com/media/research.google.com/es//pubs/archive/37731.pdf) un po’ datato ma ancora indicativo,  che analizza il comportamento degli utenti in SERP dove convivono Annunci e “Posizionamenti Organici” ci dice sostanzialmente due cose:

 

che il 66% dei Click Adwords e l’ 81% delle impressions avvengono in assenza di risultati organici


img1.png

 

che i “Click” sugli annunci Adwords incrementano SEMPRE e comunque visite verso il sito web anche quando quest’ultimo ha posizionamenti organici rilevanti nella prima pagina delle SERP (da un 50% quando il sito in questione è il primo risultato organico a un 96% quando si è già oltre la quinta posizione)

 

img2.png

 

Lo studio sembra quindi dare una prima risposta certa anche ad un’altra delle frequenti domande riguardo Adwords e “posizionamenti organici”: 

“Serve fare campagne Adwords se si hanno risultati organici comunque buoni ?”

Si!

 

Adwords si dimostra un perfetto complemento alle strategie di Visibilità SEO, andando a “colmare” spazi di visibilità e “click” in ogni tipo di SERP, a prescindere dal risultato organico che ha un sito.

 

Ritornando al “comportamento” degli utenti in SERP quindi, sia nel caso in cui l’annuncio Adwords copre una totale assenza di risultati organici (81% dei casi) sia quando si presenta in “contemporanea” a risultati organici “da prima pagina” , si dimostra come Adwords abbia una influenza positiva nel “veicolare” traffico verso il sito Web, ottenendo in ogni caso un traffico che , viceversa, senza annunci, non si avrebbe avuto.

 

Ecco perché molto spesso sembrano notarsi risultati  “indirettamente” favorevoli da un punto di vista organico, quando per esempio, si realizzano campagne Adwords su siti nuovi  o di recente pubblicazione, già che Adwords svolge un apporto “detonatore” della visibilità del sito in ogni diversa situazione di SERP.

 

E’ possibile approfondire lo studio di questi dati in uno dei Report di Adwords forse fra i meno conosciuti ed utilizzati ma che invece può dare  in questo caso un apporto fondamentale:

 

Il Rapporto sui risultati Organici e a Pagamento (presente in “Dimensioni”):

 

img3.png

 

Attraverso questo Report (sul cui uso Andrea Testa ha dedicato un intero articolo: https://www.it.advertisercommunity.com/t5/Tutorial-Avanzati/A-pagamento-e-organici-come-funziona/ba-... ) è possibile analizzare il proprio rapporto “clic/query” per ogni parola chiave in “organico” in relazione alla presenza o meno dell’annuncio Adwords e quindi poter analizzare a fondo il proprio caso specifico di come Adwords influenzi direttamente o meno il comportamento degli utenti nelle SERP di nostro interesse.

 

 

Adwords, per l’analisi delle “Keywords organiche” da Ottimizzare

 

Esiste poi una funzione determinante di Adwords rispetto all’implementazione di strategie di SEO e visibilità organica: la possibilità di realizzare una dettagliata analisi preventiva delle efficacia delle “keywords” prima del (complesso e lungo ) lavoro di ottimizzazione.

 

Uno dei punti chiave della SEO è infatti la scelta delle “keywords” su cui lavorare, attività che si può realizzare attraverso strumenti e tools di supporto più o meno efficaci (tra cui tra l’altro non si puo’ non citare lo stesso “strumento di pianificazione delle parole chiavi” presente fra gli strumenti di Adwords),  ma che difficilmente si possono paragonare alla effettività di una vera e propria campagna Adwords realizzata con questo scopo: poche settimane possono infatti essere sufficienti a individuare un set di “termini di ricerca” su cui concentrare i propri sforzi in termini di ottimizzazione con informazioni sia sul tipo di uso che ne viene fatto dagli utenti (grazie ai report “termini di ricerca” sulle ricerche reali) sia in termini di risultati e conversioni.

 

Più in generale quindi quando si inizia un progetto di promozione e visibilità di un sito sui “motori di ricerca” anche quando le scelte strategiche sembrano propendere maggiormente verso attività “organiche”, Adwords può essere prima uno strumento “preventivo” validissimo per individuare velocemente e senza troppi costi i termini di ricerca più efficaci e/o comunque verificare l’efficacia dell’intera strategia delineata, per diventare poi, come visto nella prima parte di questo articolo, un alleato indispensabile ad una corretta e più completa strategia di visibilità.

 

 

 

 

 

  • Link di approfondimento

______________________________________________________________________________

Impact of Organic Ranking on Ad Click Incrementality

http://googleresearch.blogspot.mx/2012/03/impact-of-organic-ranking-on-ad-click.html

Misurazione dei risultati di ricerca organici e a pagamento
https://support.google.com/adwords/answer/3097241?hl=it-419

Informazioni sullo Strumento di pianificazione delle parole chiavi
https://support.google.com/adwords/answer/2999770?hl=it

Bio Nicola Briani

Esperto Web Marketing , vive e lavora in Messico, dove é socio fondatore di Adview.mx, agenzia di Mktg digitale italo-messicana del gruppo Adacto. “Adwords Certified Individuals” e Google Analytics Individual Qualification (IQ), con piu’ di 15 anni di esperienza, passione e studio in Internet Marketing, crede nella “condivisione” delle esperienze come la miglior forma …per non smettere mai di imparare! Insegna “Marketing Digitale" presso l’Universitá TEC de Monterrey, campus Guadalajara.

Commenti
da JVB Astri Nascenti
‎17-05-2016 22:33 - modificato ‎17-05-2016 23:07

Ciao Nicola, davvero interessante, e grazie della condivisione, trovo molto utile segnalare come il tool di AdWords possa fornire un efficace supporto, complementare ad altre attività, per migliorare visibilità e posizionamento nei risultati di ricerca.

 

Vincenzo

da Ilaria S
in data ‎30-05-2016 10:49

Ciao Nicola,

è vero..ragionandonci è normale che le campagne sponsorizzate aumentino il numero di click sul sito e quindi di conseguenza i risultati organici migliorino.. soprattutto poi se le parole chiave del sito sono quelle giuste..

 

Ilaria

da Simo Paciarelli
in data ‎23-06-2016 12:00

Articolo interessante complimenti e grazie Nicola Smiley Felice

da Casciaro Carlo
in data ‎26-10-2016 12:55
articolo in linea con il mio pensiero. Complimenti nicola