242 utenti online in questo momento
242 utenti online in questo momento
Benvenuti nella Community degli Inserzionisti Google
star_border

Aggiungi un posto a tavola - #Cera1Campagna

C'era una campagna

Locale storico, conosciuto non solo per la raffinatezza, ma anche per gli ingredienti di qualità, che rendevano grandi anche i piatti semplici. Con il passare del tempo la concorrenza aumenta, così Giuseppe, detto Peppino, si lascia convincere dal nipote Pietro e inizia a investire online.

 

Poco esperti di AdWords, cominciano con la creazione di una campagna molto semplice, ma non sono in grado di quantificare i risultati, e si limitano a chiedere ai clienti se hanno visitato il sito. Pietro decide di approfondire la conoscenza di AdWords, uno strumento complesso, ma che se usato bene può dare grandi soddisfazioni.
Così, inizia a utilizzare le varie corrispondenze delle parole chiave, con i vari marcatori, non più solo le generiche, che portavano "traffico sporco".

 

Successivamente utilizza le estensioni, capendo che sono un espediente fantastico per “allungare” il testo dell’annuncio, dare più informazioni, e sì, anche rubare spazio ai concorrenti.
Inizia quindi con le estensioni di località, che permettono di visualizzare l’indirizzo fisico del ristorante, prosegue con le estensioni di chiamata, in modo che appaia il numero di telefono del locale se l’utente naviga da desktop e il bottone “chiama” se la navigazione è da mobile.

In seguito, alcuni clienti si presentano al ristorante dicendo che avevano telefonato per prenotare ma non avevano trovato nessuno. Fortunatamente quei clienti si erano presentati comunque al ristorante, ma chissà quante prenotazioni aveva perso il ristorante!

Oltre a provvedere nell’installazione di una segreteria telefonica, Pietro studia più a fondo le estensione di chiamata e scopre che si possono pianificare.
Il locale è aperto tutti i giorni, a pranzo e a cena, salvo il lunedì.
Così Pietro, fa in modo che negli annunci, il numero di telefono o il bottone chiama, sia visibile solo in determinati orari. Tutti i giorni, ad esclusione del lunedì, dalle 11 alle 15 e dalle 18 alle 22.


Crea anche un obiettivo di chiamata, in modo che la telefonata del cliente che clicca direttamente sul bottone “chiama”, venga tracciata come conversione; in questo modo può sapere realmente quanti clienti hanno chiamato direttamente dall’annuncio.

Le prenotazioni al ristorante aumentano, così decidono di cimentarsi anche nella cucina vegana e macrobiotica.
Pietro inserisce allora inserisce i sitelink, ovvero ulteriori link alle rispettive pagine del sito, che chiaramente devono essere diverse dall’url finale, ovvero la pagina di destinazione dell’annuncio.
Siccome Pietro sa che da desktop, possono essere mostrati anche vari sitelink, inserisce anche il collegamento alla carta dei vini, per cui hanno una pagina dedicata, e ai menù stagionali.
Ne mette 4, ma per dare la possibilità ad AdWords di mostrare i sitelink che performano meglio ne inserisce anche altri due: dove siamo e contatti, un classico.

Pietro vorrebbe però raccontare di più sulla storia del suo ristorante, e dà spazio alla sua fantasia con le estensioni callout.
Solo 25 caratteri, ma ne possono apparirne fino a 3, sulla stessa riga.
Non essendo cliccabili, Pietro sa che deve aggiungere dei plus, qualcosa che racconti appunto il locale.

 

  • Dal 1955
  • Cucina Macrobiotica

  • Cucina Vegana

  • Prodotti a Km 0


Prendendo sempre più confidenza con AdWords, realizza anche delle campagne ad hoc per la cucina vegana e macrobiotica.

Vedendo che gli accessi al sito web aumentano, e così anche le richieste per email, Pietro e Peppino, decidono di installare una form di prenotazione, in cui il cliente può scegliere da una tabella il giorno e l’ora.
Successivamente crea un obiettivo di prenotazione, con url della pagina di ringraziamento:
"/prenotazione-effettuata".
In questo modo può sapere quante richieste arrivano dal web, non solo da AdWords ma anche da altri mezzi, come diretto, organico ma anche da referral come TripAdvisor.

Grazie agli investimenti online, il ristorante da Peppino, ha moltiplicato le prenotazioni, e grande soddisfazione è derivata dal fatto di poter calcolare il ritorno sull’investimento, conto difficile da stimare prima, quando investiva solo in volantini.

Bio Gloria Bassi

Sono Top Contributor di AdWords e di Google My Business. Nel mio percorso di studio, la decisione di passare dall'adv tradizionale a quella digitale, è stata azzeccata. AdWords mi ha sempre incuriosito, così ho deciso di approfondire e il mio lavoro di AdWords Account Manager mi dà grande soddisfazione! Google My Business è uno strumento straordinario e in poche mosse può dare un grande aiuto. Se vengono uniti, sono ancora più potenti!