408 utenti online in questo momento
408 utenti online in questo momento
Benvenuti nella Community degli Inserzionisti Google
star_border

Aggiunta sitelink ed estensioni di chiamata negli annunci

1. Aggiunta dei sitelink negli annunci per attirare gli utenti su pagine specifiche del sito

 

Link: http://goo.gl/f3gMWT

Autori: Michael Scanlon, Jonathan Maddams, Deana Smart-Zegna, Ahmad Diab

 

 

Panoramica dei sitelink

I sitelink sono link aggiuntivi sotto il vostro annuncio che permettono agli utenti di accedere a pagine specifiche del vostro sito web. Pertanto, consentono di mostrare diverse opzioni nell'ambito di un annuncio.

Sono particolarmente utili quando la parola chiave target può riferirsi a diversi prodotti, servizi o temi.

Potete definire fino a 20 sitelink per campagna, che potete applicare a livello di campagna o di gruppo di annunci. Il sitelink può contenere un massimo di 25 caratteri. In base al termine di ricerca, AdWords sceglie fino a quattro dei sitelink maggiormente pertinenti da pubblicare nel vostro annuncio. I sitelink vengono pubblicati quando l'annuncio raggiunge una delle prime 3 posizioni.

 

Come faccio/fanno i miei clienti a utilizzare i sitelink?

Ahmad: "Utilizziamo i sitelink per mostrare diverse categorie di prodotti e servizi e diversi tipi di prodotto. Possiamo pubblicare anche un link diretto ai dati di contatto su un sito web. I sitelink possono essere utilizzati anche per promuovere vendite, offerte e altri vantaggi disponibili. Ad esempio, se vendete voli all'estero, potete aggiungere altri sitelink a hotel, autonoleggi e strutture di intrattenimento locale."

 

Perché penso che i sitelink sono utili?

I sitelink consentono di occupare più spazio sulla pagina dei risultati di ricerca, fornire informazioni più pertinenti, offrire più opzioni per l'utente che esegue le ricerche e migliorare l'aspetto dell'annuncio. Possono dare un aspetto più professionale all'annuncio e, pertanto, generare percentuali di clic più elevate e conseguentemente conversioni.

 

In che modo i sitelink mi aiutano/aiutano il mio cliente a ottimizzare i risultati ottenuti da AdWords?

Negli annunci di testo è possibile utilizzare un numero limitato di caratteri, pertanto avere l'opportunità di aggiungere testo per descrivere meglio il prodotto o servizio offerto può essere molto vantaggioso.

I sitelink ci hanno permesso di ottenere più clic sugli annunci e di aumentare la percentuale di clic senza dover sostenere costi aggiuntivi per la creazione di altre campagne o per il targeting di altre parole chiave. Grazie all'implementazione dei sitelink, il nostro cliente ha potuto offrire una gamma più ampia di opzioni di pagine di destinazione.

Desideravamo incrementare il numero di clic generato da campagna orientata a un segmento di pubblico circoscritto. Poiché non era possibile aggiungere parole chiave, abbiamo aggiunto alcuni sitelink che hanno permesso di incrementare il numero di clic ottenuti dal segmento di pubblico circoscritto.



2. Aggiunta delle estensioni di chiamata per ricevere telefonate direttamente dagli annunci

Link: http://goo.gl/e9gZAU

Autori: Shweta Shroff, Jack Porter-Smith, Scott Dunroe



Panoramica delle estensioni di chiamata

Le estensioni di chiamata consentono ai consumatori di entrare in contatto con le attività commerciali chiamandole direttamente dai numeri di telefono indicati nei risultati di ricerca di Google. In sostanza, permettono di risparmiare molto tempo ed energie e, conseguentemente, di offrire ai clienti finali un'esperienza migliore che aumenta la probabilità di conversione.

 

Come faccio/fanno i miei clienti a utilizzare le estensioni di chiamata?

Abbiamo riscontrato che, generalmente, i nostri clienti utilizzano le estensioni di chiamata sia sui dispositivi mobili sia sui computer desktop.

Per ricevere le chiamate solo durante gli orari di esercizio dell'attività ed evitare esperienze negative dei clienti, viene utilizzata la pianificazione degli annunci. Inoltre, vengono definiti gli obiettivi delle conversioni di chiamata (ad es. una chiamata di oltre 60 secondi) per distinguere le chiamate di lead qualificati da quelle inutili.

Grazie all'apposito software di monitoraggio, potete risalire alla campagna, alle parole chiave e agli annunci esatti che hanno generato le chiamate per poterle ottimizzare in futuro. In alternativa, è possibile utilizzare un numero/proxy dedicato per monitorare il rendimento della campagna.

 

Perché penso che le estensioni di chiamata sono utili?

Generalmente, per una persona è più facile effettuare una vendita al telefono, piuttosto che tramite un semplice annuncio o una pagina di destinazione, soprattutto perché il telefono consente di rispondere alle domande e risolvere i problemi rapidamente.

Gli utenti dei dispositivi mobili preferiscono effettuare una chiamata con un semplice e rapido clic, piuttosto che navigare su un sito web o compilare un modulo, soprattutto se sono in movimento o si trovano in un ambiente in cui l'inserimento di informazioni può essere difficile o rischioso.

Il 75% dei lead B2B viene acquisito con una telefonata, pertanto è molto importante inserirsi un questo mercato.

Proviene da dispositivi mobili più del 50% delle ricerche Google, ma solo il 30% dei suoi clic. Questo dimostra che un elevatissimo numero di utenti chiama le aziende direttamente dai risultati di ricerca e non dai siti web a cui accede facendo clic su un annuncio. L'importanza delle estensioni di chiamata è pertanto evidente.

 

In che modo le estensioni di chiamata mi aiutano/aiutano il mio cliente a ottimizzare i risultati ottenuti da AdWords?

È stata eseguita una ricerca per analizzare la reazione dei clienti all'attesa successiva alla compilazione di un modulo di richiesta di contatto. È stato riscontrato che dopo tre minuti il tasso di conversione precipita, pertanto la possibilità di inserire le estensioni di chiamata e quindi di offrire una risposta istantanea, aumenta notevolmente le opportunità di conversione.

Relativamente ai clienti di servizi finanziari, bancari e assicurativi, la qualità dei lead provenienti dalle chiamate sui dispositivi mobili è risultata quasi doppia (90% di lead interessati) rispetto a quella dei lead generati dalla compilazione di un modulo (40% dei lead interessati).

Nel settore degli oli usati, generalmente i clienti operano in un'atmosfera di movimento continuo. Pertanto preferiscono fare una rapida telefonata piuttosto che accedere a un sito web (non c'è proprio il tempo per farlo in questo settore in cui si può letteralmente affermare che "il tempo è denaro").

Per il settore B2B, in cui le negoziazioni sono necessarie per concludere una vendita, è meglio parlare con una persona che riempire un modulo e attendere di essere contattati. Inoltre, è difficile mostrare su una pagina di destinazione i vari tipi di personalizzazione che è possibile offrire.

 

Bio Enza Maria Saladino

Sono entrata in Google ad Aprile 2014, dopo 2 anni di esperienza nel social media marketing in Italia. Appassionata di comunicazione e social media, sono una curiosa esploratrice del web e del mondo in generale. Piacere di conoscervi!