163 utenti online in questo momento
163 utenti online in questo momento
Benvenuti nella Community degli Inserzionisti Google
star_border

Argomenti o Interessi su Rete Display - #AWSeries

AdWordSeries

 

Argomenti o Interessi?


 

Quale target include l’altro? Domanda per niente scontata e soprattutto che chiarisce nel suo alfa, la differenza tra i due target. L’argomento è incluso nell’interesse. Partendo da questo assunto vediamo cosa cambia in termini di tattica di Digital Marketing.

 

 

 

1. Push o Pull?


 

L’interesse è tipicamente push, mentre l’argomento è pull. Sappiamo che è pull quel messaggio che viene fornito sulla base di una specifica richiesta dell’utente. Push è invece il messaggio pubblicitario che arriva a prescindere dal comportamento dell’utente. Solito esempio della pubblicità in tv: state guardando un film e parte la pubblicità di un prodotto che non vi interessa. Pur essendo fatta sulla base del potenziale audience che sta guardando il vostro stesso programma, la possibilità di catturare un utente realmente interessato al prodotto, è veramente bassa.
Su motore di ricerca invece, a specifica domanda, succede, specifica risposta. Quindi il messaggio è di tipo pull.

 

 

 

2. Mi interessa perché...


 

Il sistema stabilisce che un particolare argomento interessa all’utente, quando questo nei giorni precedenti all’inizio della vostra attività di marketing, ha navigato sovente in siti che contenevano uno specifico argomento. Questo significa che se un utente ha navigato spesso in siti di ricette salutiste, o centri benessere o spa, di fatto ha manifestato interesse per argomenti quali: salute, benessere, prodotti naturali e via dicendo.

 

 

 

3. Quando vedo l'interesse


 

Stabilito il punto 2 di cui sopra, i nostri annunci verranno mostrati agli utenti nel momento in cui navigano su qualsiasi sito web, a prescindere dall’argomento che trattano. Ecco perché push. "Ho manifestato interesse verso il benessere". Sto navigando in un sito che parla di auto, ma ha uno spazio annunci Rete Display. L’utente vedrà quell’annuncio, perché nel mio segmento.

 

 

 

4. Quando vedo l'argomento


 

L’utente naviga in un sito di benessere e il mio annuncio parla di questo argomento. L’utente che è entrato presumibilmente perché interessato a quell’argomento, potrà vedere il nostro annuncio. In questo caso si può parlare quasi di pull. Perché l’utente navigando nel sito, si aspetta di vedere trattato e approfondito questo argomento.

 

 

 

5. Argomento + Interesse


 

L’apice della profilazione avviene se mischiamo interesse e argomento. Questo significa che mostreremo il nostro annuncio a utenti che sono interessati a quello specifico argomento, mentre navigano in un sito con quello specifico tema. Quindi non solo utenti che hanno fatto un accesso singolo all’argomento, ma che lo stanno cercando da giorni.

 

 

 

Conclusioni


 

Ricordate sempre che aggiungendo target, questi si intersecano tra loro. Ciò significa che attraverso il grafico a bolle sulla destra della schermata di targeting, potrete vedere in tempo reale il pubblico potenzialmente raggiungibile. Raffinate, volendo, anche usando specifiche parole chiave.

Ricordiamo sempre anche le differenze tra "target e offerta" o "solo offerta". Qui spesso si cade in errore. E' infatti importante ricordare che selezionando "solo offerta", il nostro targeting concorrerà insieme agli altri, ma potrà godere di un aggiustamento offerta dedicato.

In questo caso specifico, se prendiamo l'esempio di cui sopra, potremo fare un bidding su qualsiasi audience, ma aggiustando in modo dedicato l'offerta per il target argomento + interesse. Questo è molto utile anche per il remarketing, dove di fatto, l'offerta è generica, ma poi specificamente personalizzata verso un audience scelto.

 

 

Contenuti consigliati


 

Bio Andrea Testa

Lavoro in ambito web dal 1993 e da sempre mi occupo di indicizzazione e marketing. Dal 2005 affronto l'advertising online e l'indicizzazione con un'ottica prettamente SEM, dedicata cioè al Search Engine Marketing, comprese le sue attuali derivazioni legate ai Social Media. Dal 2012 sono docente di Web Marketing al Corso di Laurea Magistrale in Marketing Consumi e Comunicazione alla IULM di Milano.

Commenti
da Davide G
in data ‎17-11-2015 21:24

Grazie dell'articolo Andrea.

Ci voleva un articolo sulla differenza tra argomenti ed interesse, che infatti possono essere quasi scambiati. Smiley Felice

Quindi da come scrivi il targeting per argomento sembra essere più indicato rispetto al targeting per interesse, che da come ho capito si basa sulla navigazione "precedente" dell'utente, giusto?

 

Grazie 

da Andrea Testa Collaboratore Principale
in data ‎18-11-2015 17:27

Ciao Davide,

esattamente. L'argomento riguarda il contenuto di un sito mentre viene navigato dall'utente. L'interesse invece riguarda gli argomenti dei siti web navigati in precedenza, a prescindere dal sito nel quale sta navigando l'utente nel momento in cui vede il banner!

 

Andrea