399 utenti online in questo momento
399 utenti online in questo momento
Benvenuti nella Community degli Inserzionisti Google
star_border

Canalizzazioni di Ricerca: il Tempo alla Conversione

Sommario


 

Conversione non è solo ultimo click, lo abbiamo visto. E’ un percorso di accessi che si basa su tutte le componenti della campagna. Analizzare questi dati può essere però superfluo, se si prescinde dall’analisi di un importante alleato. Il tempo.

 

 

Tempo alla conversione


 

Questo report si trova nel solito percorso dentro Strumenti > Conversioni > Canalizzazioni di ricerca e si divide in tre aree di interesse. Misura infatti il tempo alla conversione dalla prima impressione, dal primo clic o dall’ultimo clic.
La tabella si divide in due dimensioni principali che sono i giorni prima di una conversione e le ore necessarie per ottenere la conversione.
Nelle ore viene misurato in modo specifico, quanto tempo passa prima di una conversione che venga consumata nelle prime 24 ore, determinando quindi anche un formidabile alleato nella scelta della visualizzazione degli annunci tra standard e accelerata.
Ipotizziamo infatti che la maggior parte delle conversioni si consumino nell’arco di un periodo di tempo (espresso in ore) limitato e potrebbe risultare evidente che è importante effettuare un settaggio delle visualizzazioni accelerate, per fare in modo che l’annuncio si visualizzi il più possibile nella stessa fascia oraria che porta alla conversione.

 

 

Dalla prima impressione


 

Non dal primo clic. Vale a dire in quanto tempo l’utente ha convertito dopo che ha visto per la prima volta il mio annuncio. Non necessariamente ci ha cliccato.
La guida recita: <<Tempo alla conversione (dalla prima impressione): tempo totale che intercorre tra il momento in cui l'utente visualizza per la prima volta uno dei tuoi annunci della rete di ricerca (su cui fa clic o meno) e la conversione.>>
Importante notare che questo report è orfano se analizzato senza i report di canalizzazione dei clic intermedi. Infatti la conversione potrebbe essere avvenuta con un solo clic (il primo e ultimo), ma con svariate impressioni intermedie.
Questo report serve “solo” per capire in modo scientifico quando è iniziata la corsa del cliente all’acquisto, considerando comunque come attivazione della nostra awareness, la prima comparsa dell’annuncio.

 

 

Dal primo clic e dall’ultimo clic


 

Qui la partita si sposta sugli accessi, ma dobbiamo particolarmente prestare attenzione al report “ultimo clic”. La guida recita: <<Tempo alla conversione (dall'ultimo clic): tempo totale che intercorre tra l'"ultimo clic" e la conversione. Questo periodo di tempo può essere considerevole poiché AdWords registra le conversioni realizzate dall'ultimo clic nell'ambito della finestra di conversione.>>
La finestra di conversione prevede che il cookie di AdWords registri la conversione anche se questa avviene (per esempio) entro 30 giorni dal clic stesso. Ciò significa che il clic potrebbe avvenire il giorno uno; l’utente torna su sito altre volte nel corso dei giorni (con accessi organici o diretti per esempio) e alla fine converte.

 

 

Conclusioni


 

Si sta materializzando uno scenario “apocalittico” dal punto di vista dell’analisi. AdWords non è solo clic e parole chiave, ma necessita di un’approfondita definizione e metabolizzazione scientifica degli scenari di posizionamento. Quali sono i giocatori e come si mettono nella scacchiera. Oggi scopriamo anche quanto tempo impiegano per portare la palla dalla difesa alla linea di porta, per poi scagliare il tiro del punto. Manipolare tutti gli elementi è sicuramente complicato.

 

 

Collegamenti utili


 

Bio Andrea Testa

Lavoro in ambito web dal 1993 e da sempre mi occupo di indicizzazione e marketing. Dal 2005 affronto l&#39;advertising online e l&#39;indicizzazione con un&#39;ottica prettamente SEM, dedicata cioè al Search Engine Marketing, comprese le sue attuali derivazioni legate ai Social Media. Dal 2012 sono docente di Web Marketing al Corso di Laurea Magistrale in Marketing Consumi e Comunicazione alla IULM di Milano.