123 utenti online in questo momento
123 utenti online in questo momento
Benvenuti nella Community degli Inserzionisti Google
star_border

#Convertiamo: Chi clicca sul bottone? Eventi di conversione.

Convertiamo.png

 

Come ben sappiamo, per valutare l'efficacia delle parole chiave, degli annunci, dei gruppi di annunci e delle campagne e controllare il ritorno sull’investimento (ROI), lo strumento del monitoraggio delle conversioni consente di determinare in che misura i clic favoriscono attività dei clienti sul sito web come acquisti, registrazioni e invii di moduli.

 

Generalmente è sufficiente inserire il tag per il monitoraggio delle conversioni in una pagina, in modo da registrare una conversione ogni volta che tale pagina viene caricata ma, in alcuni casi, potrebbe essere necessario monitorare come conversioni i clic su un pulsante o su un link o su eventi di altro genere.

 

Un evento è un’interazione tra gli utenti e i contenuti di un sito web che possono essere monitorati indipendentemente dal caricamento di una pagina web o di una schermata.

 

Sono esempi di eventi i download, i clic su annunci per dispositivi mobili, i gadget, gli elementi Flash, gli elementi incorporati AJAX, le riproduzioni video e la permanenza su una pagina senza interazione.

 

Potrebbe essere opportuno monitorare una conversione di evento, per esempio, quando gli utenti di un sito web:

  • fanno clic su un pulsante di acquisto e vengono rimandati a una pagina di pagamento esterna al sito web;
  • fanno clic sul link per scaricare un file;
  • atterrano su una pagina del sito e riteniamo opportuno registrare una conversione a seguito di una permanenza di una certa durata;
  • visualizzano un video integrato nella pagina web.

 

Per monitorare i clic su un link o su un pulsante invece dei caricamenti della pagina è necessario aggiungere il comando onclick al tag di monitoraggio delle conversioni: per prima cosa è indispensabile verificare di aver selezionato Clic anziché Caricamento pagina nella sezione Evento di monitoraggio di Impostazioni avanzate tag e che nel codice di monitoraggio sia presente la funzione goog_report_conversion.

 

Una volta inserito il tag nella pagina che contiene l’evento da monitorare è necessario modificare il codice HTML aggiungendo il gestore onclick nei tag che si intende monitorare utilizzando la funzione goog_report_conversion; tale aggiunta varia in relazione alla modalità di visualizzazione del link:

 

Link di testo

<a onclick="goog_report_conversion('http://www.sito.it/file.pdf')" href="#" >Download</a>

 

Immagine

<img src="download.png" alt="Scarica il file" onClick="goog_report_conversion('http://www.sito.it/file.pdf')"/>

 

Oltre al monitoraggio degli eventi di conversioni in AdWords è possibile (e più utile, potente e flessibile) configurare gli eventi su Google Analiytics come ha approfonditamente spiegato Mariella B in questo articolo per poi importarli in AdWords come conversioni.

 

E’, altresì, possibile configurare il monitoraggio degli eventi di Analytics per controllare le interazioni sul sito sfruttando la funzionalità di monitoraggio evento automatico di Google Tag Manager.

 

Attraverso il monitoraggio evento automatico in Google Tag Manager, invece che codificare ciascuna azione di clic con Javascript come ga('send', 'event', 'category', 'action', 'label'), è possibile creare dei tag evento direttamente dall'interfaccia di Google Tag Manager e attivarli con attivatori sulla base di variabili predefinite o variabili personalizzate.

 

L’utilizzo del monitoraggio evento automatico è consigliato per la misurazione di interazioni sul sito web con elementi che non cambiano nel tempo e che sono dotati di proprietà identificabili mentre, per tutti gli altri elementi è auspicabile l’implementazione del codice evento del livello dati di Google Tag Manager.

 

Poiché il monitoraggio degli eventi viene avviato tramite gli attivatori clic, prima della creazione degli eventi, è necessario selezionare dal menu Variabili tutte le variabili di questo tipo.

 

Quando un listener clic è attivo, Google Tag Manager inizia a rilevare tutti i tipi di clic sulla pagina e, quando si verifica un clic, viene generato l'evento di Google Tag Manager gtm.click; per verificare questo evento è sufficiente utilizzare {{event}} è uguale a gtm.click, mentre, per tracciare un clic su un determinato elemento è sufficiente aggiungere una regola come, ad esempio, {{element id}} è uguale a addToCart.

 

Per maggiori informazioni su Google Tag Manager si rimanda a questa serie di articoli:

Per maggiori informazioni sulla configurazione del monitoraggio degli eventi in Google Tag Manager si rimanda a questa pagina della guida.


Bio Marco Biagiotti

Laureato in economia ma ufficiosamente hacker, è socio amministratore di Telemaco, agenzia di marketing in Italia e in Marocco, Top Contributor di Google Ad​W​ords​, formatore e​ autore di libri quali Web Marketing Internazionale, Social Media Advertising e Google ​Data Studio Per Tutti. ​​La potenza di AdWords sia in ottica di pubblicità che di raccolta di informazioni non poteva non sedurlo e coinvolgerlo al punto di aiutare altri che vi si avvicinano.

Commenti
da Olivia G
in data ‎17-11-2017 12:19

Ciao, 
gtag_report_conversion è la stessa cosa di goog_report_convertion?

Per caso sai come si faccia a modificare il codice di una pagina in wordpress?

Ho trovato con una certa difficoltà i tag <head> </head> del sito per le singole pagine vedo solo il sorgente del "contenuto". Non ho problemi per inserire un codice come 

<img src="download.png" alt="Scarica il file" onClick="goog_report_conversion('http://www.sito.it/file.pdf')"/>

Ma non ho idea di dove mettere lo snippet evento (come quello che segue):

 

<!-- Event snippet for Prenota apericena galanti conversion page
In your html page, add the snippet and call gtag_report_conversion when someone clicks on the chosen link or button. -->
<script>
function gtag_report_conversion(url) {
var callback = function () {
if (typeof(url) != 'undefined') {
window.location = url;
}
};
gtag('event', 'conversion', {
'send_to': 'AW-964402174/luNECLKhpHkQ_rfuywM',
'transaction_id': '',
'event_callback': callback
});
return false;
}
</script>
 
Grazie mille se puoi rispondermi o segnalarmi qualche tutorial "for dummies"...

Olivia

da Piero G
in data ‎10-01-2018 12:55

Ciao Marco nel caso di input submit è giusto:

 

<input type="submit" value="Invia" class="buttontextmain1" name="submit" id="submit" onclick="return gtag_report_conversion()" />

 

oppure

 

<input type="submit" value="Invia" class="buttontextmain1" name="submit" id="submit" onclick="gtag_report_conversion()" />

 

Grazie!!