299 utenti online in questo momento
299 utenti online in questo momento
Benvenuti nella Community degli Inserzionisti Google
star_border

Ottimizzazione della rotazione degli annunci per pubblicare gli annunci più efficaci e ottenere più clic

Panoramica della rotazione degli annunci

 

Come prevedono le best practice di Google, gli inserzionisti devono sempre creare più annunci per gruppo per confrontare il rendimento dei diversi messaggi promozionali. Google AdWords utilizza l'impostazione di rotazione degli annunci, specificata dall'inserzionista, per ruotare gli annunci in modo uniforme oppure ottimizzato.

Con la rotazione uniforme, tutti gli annunci di un gruppo vengono pubblicati lo stesso numero di volte, indipendentemente dal rendimento. Con la rotazione degli annunci ottimizzata, invece, Google pubblica con maggiore frequenza gli annunci con il rendimento migliore. In base all'impostazione, viene eseguita l'ottimizzazione per incrementare i clic o le conversioni.

 

Come faccio/fanno i miei clienti a ottimizzare la rotazione degli annunci in modo da pubblicare gli annunci più efficaci e ottenere più clic?

 

Per eseguire l'ottimizzazione per i clic, è importante creare diversi annunci (generalmente 3-4 per gruppo) con messaggi e inviti all'azione diversi. Successivamente, l'inserzionista deve selezionare l'impostazione di rotazione degli annunci ottimizzata (scegliendo i clic come metriche principali).

Non appena gli annunci hanno generato impressioni e clic sufficienti a elaborare statistiche significative, l'algoritmo di ottimizzazione di Google inizia automaticamente a pubblicare con maggiore frequenza gli annunci con il CTR più elevato.

È importante osservare la percentuale di pubblicazione nella scheda Annunci per individuare gli annunci più efficaci e quelli meno efficaci.

I responsabili della pubblicità PPC dovranno rimuovere gli annunci inefficaci (con la percentuale di pubblicazione inferiore) e mantenere gli annunci più efficaci. Questo processo di ottimizzazione è fondamentale e deve essere eseguito periodicamente.

 

Perché penso che le rotazioni degli annunci possono essere utili?

 

Le rotazioni degli annunci possono essere estremamente utili per la sperimentazione degli inviti all'azione e dei messaggi degli annunci. Per eseguire correttamente i test, ti consigliamo vivamente di selezionare persino la distribuzione. È importante sottolineare che, una volta completato il test, dovrebbe essere riattivata l'impostazione di ottimizzazione.

Questa strategia può essere utilizzata per aumentare il CTR, il punteggio di qualità, il tasso di conversione e le entrate generali in tutto l'account.

 

In che modo la definizione della rotazione degli annunci migliore mi ha aiutato/ha aiutato il mio cliente a ottimizzare i risultati ottenuti da AdWords?

 

 

La rotazione degli annunci è stata utilizzata in tutti gli account del nostro cliente e ha contribuito a identificare le risposte dei consumatori ai messaggi delle creatività e, in ultima analisi, a migliorare il ritorno sull'investimento. Inoltre, permette ai nostri clienti di riconoscere le tendenze di comportamento dei clienti.

 

Bio Enza Maria Saladino

Sono entrata in Google ad Aprile 2014, dopo 2 anni di esperienza nel social media marketing in Italia. Appassionata di comunicazione e social media, sono una curiosa esploratrice del web e del mondo in generale. Piacere di conoscervi!

Commenti
da Daniele SCW
in data ‎12-09-2014 18:06

Ciao Enza,

 

bel post, ho visto che suggerisci la creazione di 3/4 creatività diverse per ogni gruppo, io personalmente, per poter valutare l'effettiva efficienza delle creatività, ne creo due, uno più "markettaro" e uno che richiami invece più volte le parole chiave raggruppate nel gruppo e dopo c.a. una settimana o x impr, avendo impostato la rotazione uniforme, vado a stabilire quale annuncio mi ha generato i risultati migliori.

Quando analizzo le performance, decido se continuare con entrambi (solo se i dati non hanno delle sostanziali differenze) oppure, qualora riscontrassi delle differenze in termini di ritorno elevate, metto in pausa l'annuncio "sconfitto", ne creo un altro e ripeto l'operazione.

 

Questo mi consente di avere un numero di pubblicazioni uguali per ogni annuncio e di avere dei dati più precisi per poter elaborare delle creatività che dopo un periodo x siano altamente performanti.

 

Onestamente ho provato a fare il test su un numero maggiore di creatività ma mi è risultato complicato "tirare le somme" in maniera così netta, sopratutto in gruppi di annunci che non ricevevano per diversi motivi, un numero di visualizzazioni elevato.

 

Volevo sapere se tu e gli altri membri della community avevate avuto le mie stesse perplessità.

 

Grazie

 

a presto

 

Daniele

da Collaboratori Principali Alumni Enza Maria S Collaboratori Principali Alumni
in data ‎16-09-2014 10:20

Ciao Daniele, 

grazie per il tuo feedback e per aver condiviso la tua esperienza. 

Si tratta di un articolo del Summit di Londra, gli autori sono: Farhad Divecha, Paulo Ribeiro, Aleksandar Vucenovic. Se vuoi vedere altri commenti o chiedere direttamente agli autori puoi farlo qui: http://goo.gl/n2oBq1

 

Enza