224 utenti online in questo momento
224 utenti online in questo momento
Benvenuti nella Community degli Inserzionisti Google
star_border

Posizione e Ranking dell’annuncio

Il mio annuncio si trova nella prima posizione e adesso?

 

Ottenere una buona posizione richiede un lavoro extra e spesso l’intervento di un esperto o un consulente AdWords. Molte volte risulta complicato cercare di rientrare nella Top 3, e ciò è determinato da una serie di fattori.

 

Anche se dopo aver superato alcune difficoltà siamo riusciti ad arrivare alla prima posizione, il lavoro non termina qui. Tra le azioni successive da fare, una di queste  è l’Ottimizzazione.

 

A questo punto la domanda potrebbe essere: Cosa devo ottimizzare se sono riuscito ad arrivare in prima posizione?


Bene, ecco 2 consigli:

 

1.  Ridurre gradualmente il CPC max se l’annuncio si trova esattamente nella prima posizione (1.0).

E’ possibile realizzare dei “test” e ridurre il CPC max a livello di gruppo di annunci o parole chiave. Il risultato più efficace deriva proprio dal livello delle parole chiave, cioè dal ridurre “il cpc medio” che non è un valore esatto per tutte le keywords.

 

Procedimento

 

Dall’interfaccia andiamo su Parole Chiave. Filtriamo per posizione ascendente, e se le condizioni sono come quello descritte (verifichiamo il CPC medio e su rispettiva posizione), possiamo provare a ridurre tra un 5% - 15% il cpc medio indicato. Questa pratica va testata ogni x-giorni, x-settimane.

 

Esempio: Se abbiamo keywords con CPC medio € 1 e posizione media 1.0 possiamo provare a ridurre a € 0,85 il CPC max.

 

La strategia descritta sicuramente ridurrà i costi con la possibilità che la posizione media aumenti tra 1.0 a 1.4 (nella maggior parte dei casi). L’idea è tenere d’occhio la situazione prima che arrivi alla posizione 1.5. Per questo motivo è importante tener sotto controllo la configurazione del CPC max ogni x-giorni, x-settimane.  

 

In precedenti occasioni, con questa strategia sono riuscito a ridurre quasi un 30% del CPC max in prima posizione senza scendere in seconda posizione. Ovviamente dipende anche da tantissimi altri fattori come la concorrenza, il settore e lo scenario attuale del mercato di riferimento.

 

2. Se non ti interessa la strategia del CPC max. puoi ottimizzare per Conversioni.

Semplicemente occorre “mettere in pausa o eliminare” le parole chiave che non danno conversioni però in un lasso di tempo lungo (ad esempio 1 mese, 2 o 6 mesi. Questo dipende dal piano strategico di ogni account o cliente).

 

A parte l’opzione “pausa o eliminare”, se la parola chiave si trova in corrispondenza a frase (“ “) o in generica modificata (+) sicuramente ci sono conversioni con termini di ricerca che non si trovano ancora inseriti nelle tue liste di parole chiave. Infatti il lavoro consiste in questo: generare un report di termini di ricerca e controllare che quelle query che hanno dato luogo a conversioni, sicuramente daranno un migliore CTR%, buone conversioni e un CPC medio basso.

 

Con questo, manteniamo l’annuncio in prima posizione e ottimizzato. Ovviamente, se durante questo processo qualcosa non va come pensavamo, possiamo sempre verificare il lavoro svolto nelle “Cronologie Modifiche” e apportare eventuali correzioni.

 

La prossima settimana vedremo come ottimizzare il nostro gruppo di annunci per mantenere la seconda o la terza posizione.

 

 

E voi, Quali tecniche utilizzate per mantenere la prima posizione?

Grazie e a presto.

 

0 Mi piace

Dal 2008 gestisco account da piccole aziende locali a multinazionali europee. Vivo tra la Europa e Sudamerica.Prossimi obiettivi consolidarmi nel mondo della moda e settore luxury dove gestisco differenti siti e brand. Docente Digital Marketing alla Camara di Commercio di Madrid e Associazione Imprenditori. Partners e formatore di AdWords e Analytics. Cerco di aiutare a tutti e di avvicinarsi a questo mondo "scuro e tenebroso" Hobbies? anche quelli...famiglia e la mia bdc.