215 utenti online in questo momento
215 utenti online in questo momento
Benvenuti nella Community degli Inserzionisti Google
star_border

Servizi Finanziari: come promuoverli in 5 passi! #adwords4business

adwords4business.png

 

In via generale per servizi finanziari si intendono tutti quei servizi che comportano una gestione del denaro e degli investimenti ovvero servizi che hanno alla loro base una cosa specifica: il denaro.

 

La sensibilità dell’argomento e l’attenzione che Google rivolge al contenimento di truffe o mancanza di chiarezza in questo settore (ma anche in molti altri come i servizi sanitari, ad esempio) fa sì che Google AdWords preveda norme e restrizioni per la promozione di servizi finanziari che si differenziano in base base al prodotto o al servizio promosso.

 

Alcuni requisiti sono tuttavia comuni a tutti i prodotti e i servizi di tipo finanziario e in particolare tutti gli inserzionisti che promuovono prodotti e servizi correlati a servizi finanziari sono tenuti a rispettare alcuni precetti:

  • operare nel rispetto delle normative comunitarie e locali;
  • rendere note le spese accessorie con chiarezza e immediatezza;
  • includere link ad accreditamenti o riconoscimenti di terze parti, ove si sottintenda un'affiliazione;
  • fornire tra le informazioni di contatto un indirizzo fisico valido dell'attività promossa.

 

Le aree dei servizi finanziari che prevedono attualmente requisiti in base ai prodotti specifici promossi previste, al momento della redazione di questo contributo, sono

  • Servizi di modifica dei mutui e di prevenzione del pignoramento;
  • Prestiti a breve termine.

 

Maggiori e più specifiche informazioni sono disponibili nella Guida di Norme pubblicitarie di AdWords.

 

Fatta questa doverosa premessa, possiamo adesso osservare che i servizi finanziari sono una tipologia di oggetto che ben si presta alla promozione online tramite AdWords perché la loro domanda deriva da bisogni specifici dell’utente e in particolare da necessità di:

  • accedere in modo tempestivo al servizio quando necessario;
  • ottenere informazioni aggiuntive su determinati argomenti non sempre semplici;
  • trovare alternative valide a servizi in essere;
  • comprendere a fondo il funzionamento di determinati prodotti o servizi;
  • trovare delle soluzioni incontrate in precedenza durante una fase comparativa.

 

Cerchiamo di analizzare singolarmente queste specifiche necessità dell’utenza e individuare quale soluzione di AdWords possa essere implementata.

 

1. Accesso tempestivo ai servizi

Quando una persona ha bisogno di un servizio finanziario specifico, senza ombra di dubbio, i motori di ricerca rappresentano il primo strumento per ottenere delle informazioni; in questo caso è l’utente che dimostra con il proprio intento e la propria attività fattiva la volontà di acquistare o di ottenere specifiche informazioni aggiuntive su servizi specifici.

Questo fa sì che, un inserzionista, per avere il maggior successo per questa specifica tipologia di richiesta, debba creare delle campagne AdWords sulla Rete di Ricerca con l’accortezza di realizzare landing page molto specifiche di prodotti e servizi: il settore infatti è molto complesso e articolato e non c’è niente di più deterrente che fare clic su un annuncio dedicato a uno specifico prodotto per poi atterrare in una lista di servizi poco chiara e incisiva.

A tal fine è senza dubbio una buona pratica quella di includere l’estensione site link che può permettere, per ogni annuncio dedicato ai prodotti, di aggiungere pagine aggiuntive particolarmente interessanti come certificazioni, vantaggi, sedi sul territorio e elementi di contatto diretto.

Poiché la scelta di servizi di questo tipo si basa molto probabilmente sulla vicinanza e sulla fiducia è indispensabile l’utilizzo delle estensioni di località, di recensione e le call out per dettagliare gli specifici vantaggi disponibili.

Inoltre, sempre nell’ottica di valorizzare in modo deciso il rapporto umano, l’aggiunta delle estensioni di chiamata può rendere più diretto e immediato il contatto.

I servizi finanziari sono generalmente, per loro natura, disponibili anche all’interno di strutture molto diffuse sul territorio come banche, assicurazioni e finanziarie e quindi l’elemento della prossimità può essere fondamentale per emergere tra i competitor: usare l’aggiustamento per le offerte in modo aggressivo può veramente fare la differenza.

 

2. Ottenere informazioni aggiuntive

Non tutti i bisogni di servizi finanziari hanno la caratteristica dell’urgenza e, vista la loro natura, molto spesso richiedono lunghe analisi e significative attività di confronto.

Per questo motivo gli utenti potenzialmente interessati a questa tipologia di servizi hanno necessità informative decisamente importanti: capire come funziona uno strumento finanziario, valutare quale sia la migliore tipologia di investimento, comprendere tecnicamente cosa significhi una scelta piuttosto che un’altra sono attività che lo portano a navigare su siti informativi, portali specializzati, blog e forum nei quali trovare ispirazione, informazioni, confronti, esperienze e risposte.

A tal fine un inserzionista dovrebbe trarre il massimo vantaggio da queste situazioni utilizzando AdWords per la Rete Display cercando di posizionare con la massima pertinenza annunci testuali e illustrati su siti che trattano tali argomenti o su utenti che hanno manifestato di avere interesse per questi servizi.

Una buona pratica potrebbe essere quella di prevedere un gruppo di annunci con target per argomento e un gruppo di annunci con target per interessi e, anche sulla base delle performance di conversione riscontrabili con il rapporto per interessi di Google Analytics (oltre che nella piattaforma di Adwords) cercare di definire un target più ristretto che ottimizzi quanto di buono ha funzionato nei due sopracitati gruppi.

Anche in questo caso la contestualizzazione geografica è determinante per cui opportuno impostare le offerte e il targeting in località in modo da essere il più possibile aggressivi nella zona di competenza.

 

3. Trovare valide alternative

Gli utenti che si affidano a determinati servizi finanziari, vista la competitività del mercato, sono spesso alla ricerca di soluzioni alternative meno costose e/o più performanti.

Un inserzionista può trarre il massimo vantaggio da questa situazione utilizzando gli Annunci Gmail: attraverso questa opzione della Rete Display è infatti possibile scegliere delle parole chiave identificative del prodotto o dei competitor in modo da poter sviluppare delle vere e proprie campagne “email” destinate a utenti, dotati di casella postale @gmail.com, che con ogni probabilità sono clienti della concorrenza.

A tal fine è opportuno utilizzare l’annuncio esteso (ovvero la vera e propria email che appare a seguito del clic sull’annuncio della Tab Promozioni) con del codice HTML personalizzato che consenta di creare delle vere e proprie newsletter informative che propongano, visto il contesto, delle comunicazioni comparative.

Con criteri analoghi è possibile utilizzare il Customer Match caricando i dati della propria clientela e individuando clienti particolarmente affini ai quali proporre Annunci Gmail, Annunci TrueView o Annunci di testo sulla rete di ricerca.

 

4. Comprendere i dettagli

Come detto più volte, i servizi finanziari sono spesso molto articolati e non sempre di immediata comprensione; a tale scopo la creazione di video esplicativi anche attraverso video scribe o animazioni whiteboard persuasivi può essere d’aiuto.

Prevedere una versione teaser di questi video da contestualizzare come Annunci TrueView In-Stream su posizionamenti ritenuti rilevanti per argomento o per interesse dello spettatore, può rappresentare un buon veicolo di visibilità.

Dunque l'utilizzo di AdWords per i Video su YouTube permette di individuare target interessanti e di indirizzarli a un approfondimento di natura formativa.

Tali annunci, di breve durata, dovrebbero invitare l’utente a visualizzare la forma completa del video su YouTube in modo da consentire al soggetto di comprendere meglio i dettagli del prodotto e all’inserzionista di beneficiare dei possibili vantaggi da eventuali campagne di remarketing video.

 

5. Ritrovare soluzioni già viste

La complessità dei servizi finanziari, la competitività del settore e la difficoltà di comparare costi e benefici porta gli utenti a estenuanti ricerche comparative online.

Molto spesso alcune informazioni sono ritenute interessanti ma, la maratona di analisi che l’utente sta percorrendo, spesso distolgono l’attenzione in modo repentino.

Per evitare questo problema e, anzi, trasformarlo in un’opportunità è possibile utilizzare le funzionalità di Remarketing offerte da AdWords: in questo modo sarà possibile riproporre all’utente che ha già visitato il sito dell’inserzionista o vi ha interagito in qualche modo (come ad esempio attraverso soluzioni di simulazione online o di preventivazione) annunci “reminder” personalizzati sia su Google che su YouTube o altrove sul web attraverso i siti della Rete Display.

Poiché molto spesso i siti di servizi finanziari dispongono di moltissimi prodotti o varianti simili dello stesso servizio, potrebbe essere opportuno utilizzare il remarketing dinamico per comunicare con la massima pertinenza al giusto utente.



Le “armi” di comunicazione di AdWords per i servizi finanziari non mancano e, compatibilmente con il rispetto delle norme sopracitate, possono consentire di ottenere risultati veramente significativi.

Bio Marco Biagiotti

Laureato in economia ma ufficiosamente hacker, è socio amministratore di Telemaco, agenzia di marketing in Italia e in Marocco, Top Contributor di Google Ad​W​ords​, formatore e​ autore di libri quali Web Marketing Internazionale, Social Media Advertising e Google ​Data Studio Per Tutti. ​​La potenza di AdWords sia in ottica di pubblicità che di raccolta di informazioni non poteva non sedurlo e coinvolgerlo al punto di aiutare altri che vi si avvicinano.