337 utenti online in questo momento
337 utenti online in questo momento
Benvenuti nella Community degli Inserzionisti Google
star_border

Stagionalità su AdWords? Non solo shopping!

Sommario


 

Molto spesso parlando delle cosiddette campagne “Seasonal”, si pensa all’unico obiettivo di aumentare le vendite attraverso uno shop online. In realtà AdWords (solo perché questa è la community di AdWords, ma gli strumenti potrebbero essere vari e vasti…) può aiutare diverse attività nel migliorare le proprie performance in periodi dell’anno particolari.

Concentriamoci in questo caso sulle prossime festività natalizie e vediamo 3 tipi di attività che potrebbero trarne beneficio, senza vendere direttamente online.

 

 

Agenzia di Viaggi


 

Si, chiaramente questa è semplice, ma la difficoltà nasce ovviamente dal trambusto che lo strapotere delle OLTA (On-Line Travel Agency) può generare sopratutto come carenza di offerta spalmata sulla giornata. Dover competere con un vasto numero di località, splittare il budget tra caldo e freddo, pacchetti e servizi, può non essere facile e quindi, alla fine, l’agenzia si trova in condizione di avere poche risorse in termini di budget e di diventare esclusivamente un comparatore di prezzi.
Evito di parlare delle landing, perché allungherei il proverbiale brodo.
Se insomma siamo in carenza di budget, perché non provare a spostare l’attenzione su un canale potenzialmente molto più redditizio? Aprire una pagina Google Plus e raggiungere i 1.000 follower è il primo obiettivo. Creare post che parlano delle mete, danno consigli e quanto altro possa essere di aiuto per i viaggiatori, è importante. I viaggiatori si fidano dei consigli, sopratutto quando sono supportati da recensioni e/o commenti di altri clienti.
In quest’ottica un interessante strumento di AdWords, potrebbe essere la sponsorizzazione di un Post Google Plus. Presidiare la Display sui siti di viaggi e poi presentare i propri contenuti.
Magari avendo l’accortezza di inserire un post che parli delle qualità di Cervinia (per fare un esempio), proprio in quei siti che parlano di vacanze in montagna o propio del territorio che si sta raccontando.
Consiglio di leggere l’articolo “Come creare un Post Ads Google Plus su AdWords” per ulteriori dettagli.

 

 

Ristoranti


 

Mentre prima ho voluto evitare di parlare della landing page, qui invece diventa d’obbligo. Una pagina dedicata per esempio al menù di fine anno, è fondamentale per ottenere conversioni, cioè prenotazioni. Ricordate di mettere bene in evidenza il numero di telefono e una pronunciata "call to action"… vale a dire, suggerite (scherzosamente direi imponete) al navigatore di contattarvi!
Qui dobbiamo lavorare con una campagna separata. Evitate che i budget si mangino tra loro quindi. Attenzione alle corrispondenze inverse delle parole chiave.
Eliminate dalla campagna generica tutte le chiavi che potrebbero portare a “fine anno”, “cenone” o quant’altro sia come detto riconducibile all’evento.
Nella campagna dedicata, eliminate le voci che non saranno all'evento. Faccio un esempio. Se non c’è “musica dal vivo”, lavorate per escludere questa parola.
Come estensioni, sempre da tenere presenti i sitelink, ma per presentare la struttura. Per esempio “la location”, “come raggiungerci”, eccetera… senza aspettarsi clic, ma “solo” per essere più visibili.
Sfruttate le “call out” per inserire dei suggerimenti descrittivi aggiuntivi.
D’obbligo le estensioni di chiamata, naturalmente.

 

 

Panetteria locale


 

Nel mondo che vorrei, la regolarizzazione degli IP, renderebbe questo strumento formidabile. Ma purtroppo sul territorio italiano abbiamo qualche difficoltà. Val la pena provare, perché serve pochissimo budget e si ottengono ottimi ritorni.
Immaginiamo di vendere del panettone artigianale e di non poter competere con grandi siti di vendita. Perché allora non lavorare con la localizzazione per raggio?
Sotto impostazioni, troviamo località, andiamo su “ricerca avanzata” e selezioniamo “Targeting per raggio”. Selezioniamo il puntatore azzurro e clicchiamo esattamente all’altezza del nostro negozio. Poi impostiamo il raggio di 1km e il gioco è fatto. Il vostro annuncio sarà visibile a tutti gli utenti che effettuano ricerche nel raggio di un km dal vostro negozio.
Ho fatto tanti e tanti test in passato su questo… e credetemi, che pur con tutte le difficoltà del caso, i casi di successo sono davvero tanti.

 

 

Conclusioni


 

Questi esempi credo che siano utili anche per altre attività. AdWords è versatile e lo ricordo fino alla noia, è molto utile per portare traffico qualificato. Poi è analisi, monitoraggio, mantenimento e ottimizzazione; ma per quanto vi raccontiate bene, poi è il sito che deve fare la differenza. Dico sempre con “vanto”, che in più di 20 anni, ho fatto più di 1.300 siti web. Quando mi chiedono quale sia il più bello, rispondo che non ho fatto siti belli. Ho fatto sito che vendevano.

Bio Andrea Testa

Lavoro in ambito web dal 1993 e da sempre mi occupo di indicizzazione e marketing. Dal 2005 affronto l'advertising online e l'indicizzazione con un'ottica prettamente SEM, dedicata cioè al Search Engine Marketing, comprese le sue attuali derivazioni legate ai Social Media. Dal 2012 sono docente di Web Marketing al Corso di Laurea Magistrale in Marketing Consumi e Comunicazione alla IULM di Milano.

Commenti
da Collaboratori Principali Alumni Enza Maria S Collaboratori Principali Alumni
in data ‎25-11-2014 10:59

Grazie per l'articolo, Andrea! 

 

Inoltre vi ricordiamo che l'appuntamento è giovedì prossimo alle ore 18.00 con il nostro Hangout On Air dedicato alla seasonality! Per saperne di più, cliccate qui: http://goo.gl/iexfzV