254 utenti online in questo momento
254 utenti online in questo momento
Benvenuti nella Community degli Inserzionisti Google
star_border

Sul funzionamento delle campagne, dei gruppi di annunci e delle offerte.

Durante la creazione di una nuova campagna o l'analisi dei dati sul rendimento, è importante valutare come fare offerte. Che utilizzi offerte manuali, automatiche o una delle strategie di offerta flessibili, è importante capire come funzionano, l'impatto che avranno sul tuo rendimento e i tempi necessari per monitorare e gestire le tue campagne.

 

Le opzioni di offerta a livello di campagna sono disponibili nella scheda Impostazioni della tua campagna.

Esaminiamo le opzioni di base:

 

    •    Offerta manuale: questa è la strategia predefinita che ti consente di gestire da solo le offerte CPC massimo. Le offerte possono essere impostate a livello di gruppo di annunci oppure di singole parole chiave.

  •    Offerta automatica : è la strategia consigliata per i nuovi inserzionisti di AdWords o per chi ha poco tempo a disposizione. Impostando semplicemente un budget giornaliero medio, il sistema AdWords gestisce le offerte per tuo conto in modo da ottenere il maggior numero possibile di clic senza eccedere il budget. Con questa opzione puoi anche impostare un'offerta CPC massimo.

 

Se stai utilizzando il monitoraggio delle conversioni nel tuo account AdWords, puoi usare questi dati sulle conversioni per attivare il CPC ottimizzato o lo Strumento per ottimizzare le conversioni.

 

Se attivato, il costo per clic (CPC) ottimizzato aumenterà le offerte per i clic che hanno maggiore possibilità di realizzare una vendita o una conversione sul tuo sito web. Ciò ti consente di ricevere clic più redditizi. Il CPC ottimizzato esegue molte attività per te: analizza le aste di annunci che hanno maggiori probabilità di generare vendite per te (in base all parole chiave che hanno generato conversioni in passato) e aumenta l'offerta CPC max fino a massimo il 30%, per rendere il tuo annuncio più competitivo con tali clic. Per ulteriori informazioni sul CPC ottimizzato e sulle best practice, consulta il Centro assistenza qui.

 

L'obiettivo dello Strumento per ottimizzare le conversioni è quello di ottenere il maggior numero di conversioni possibile in base agli obiettivi di costo per acquisizione (CPA). Invece di orientare la sua azione ai clic (CPC) o alle impressioni (CPM), questo strumento cerca di ottimizzare le conversioni. Per ulteriori informazioni sullo Strumento per ottimizzare le conversioni e sui suggerimenti da seguire se desideri implementarlo, consulta il Centro assistenza qui.

 

Pertanto, qual è la differenza tra il CPC ottimizzato e lo Strumento per ottimizzare le conversioni? Sia il CPC ottimizzato sia lo Strumento per ottimizzare le conversioni servono a farti ottenere un maggior numero di conversioni. La principale differenza consiste nel fatto che il CPC ottimizzato opera con l'offerta CPC max da te impostata, senza mai superarla di oltre il 30%. Lo Strumento per ottimizzare le conversioni non richiede il CPC massimo, bensì un'offerta CPA.

 

Lo Strumento per ottimizzare le conversioni offre le maggiori probabilità di migliorare i tuoi risultati, mentre il CPC ottimizzato offre un livello di controllo e di comfort che alcuni inserzionisti preferiscono.

 

Come hai potuto notare, queste impostazioni di offerta sono a livello di campagna. Se intendi applicare una strategia di offerta diversa a specifiche parole chiave in più gruppi di annunci o in un singolo gruppo di annunci in una campagna più ampia, devi utilizzare le strategie di offerta flessibili. Queste ultime consentono di applicare più strategie di offerta a una singola campagna o a più campagne. Questo permette di scegliere la strategia di offerta appropriata senza dover rispettare i limiti imposti dalla struttura dell'account.

  •    Ottimizza i clic imposta automaticamente le offerte per ricevere il numero massimo di clic senza superare la spesa target scelta.
  •    Targeting della posizione della pagina di ricerca aggiusta automaticamente le offerte per consentirti di pubblicare i tuoi annunci nella parte superiore della pagina o nella prima pagina dei risultati di ricerca.
  •    Costo per acquisizione (CPA) target imposta automaticamente le offerte in modo da ottenere il maggior numero possibile di conversioni, raggiungendo al contempo l'obiettivo di costo per acquisizione medio.
  •    Costo per clic (CPC) ottimizzato aumenta o diminuisce automaticamente l'offerta manuale in base alle probabilità di ciascun clic di generare una conversione.
  •    Ritorno sulla spesa pubblicitaria imposta automaticamente le offerte per ottimizzare il valore delle conversioni cercando al contempo di raggiungere il ritorno medio sulla spesa pubblicitaria.

 

Consulta i dettagli sulle cinque strategia di offerta flessibili qui [

 

Se hai bisogno di ulteriori informazioni sulle offerte, consulta i link alle importanti risorse disponibili:

 

  •    Per ulteriori informazioni sulla priorità alle impressioni con l'offerta basata su CPM e sulla priorità alle conversioni con l'offerta basata su CPA, consulta il nostro Centro assistenza qui [
  •    Se desideri aggiustare le offerte per i clienti che utilizzano dispositivi mobili, per i clienti che si trovano in località specifiche o per determinate ore del giorno, devi utilizzare gli aggiustamenti delle offerte. Scopri come implementarli qui.
  •    Se desideri fare offerte sulla Rete Display, consulta questa risorsa 

0 Mi piace
Bio Enza Maria Saladino

Sono entrata in Google ad Aprile 2014, dopo 2 anni di esperienza nel social media marketing in Italia. Appassionata di comunicazione e social media, sono una curiosa esploratrice del web e del mondo in generale. Piacere di conoscervi!

Commenti
da Antony G Googler
in data ‎22-10-2014 16:00

Grazie Enza, articolo interessante!