345 utenti online in questo momento
345 utenti online in questo momento
Benvenuti nella Community degli Inserzionisti Google
star_border

Targeting sulla Display: Interessi e Remarketing - #AWSeries

AdWordSeries.png

Uno degli aspetti più interessanti (ed efficaci) nella configurazione dei “Target” delle campagne Display è senza dubbio la possibilità di dirigere Annunci verso segmenti di utenti con specifici interessi” e/o verso specifici gruppi di “Retargeting”.

 

Aspetto utile soprattutto per campagne Display che affiancano a un obiettivo di puro “Branding” anche la necessità di “convertire”, generando lead o vendite: in questo caso infatti la campagna Display si trasforma in un prezioso alleato ed efficace complemento all’interno di una strategia di campagne generalmente incentrate sulla sola “Search”. Al contrario, per un certo tipo di prodotti e servizi, la campagna Display targhettizzata su Interessi e Remarketing può anche diventare in casi particolari lo strumento più efficace dell’intero Account!

 

 

Come Google definisce gli Interessi degli utenti?

 

Quando gli utenti visitano siti Partner di Google o siti della rete Display (quindi che ad esempio usano Adsense), Google applica un apposito Cookie (un cookie di Terze parti di DoubleClick) al Browser dell’utente ed in questo modo identifica categorie di interesse e anche dati demografici. Per esempio, se utente visita soprattutto siti di “sport”, l’interesse “sport” viene associato ad esso. Se i siti che visita sono, sempre per esempio, in gran maggioranza siti visitati da utenti di sesso maschile, viene anche associata la relativa caratteristica demografica. I dati demografici possono poi “venire raccolti” anche da altre fonti (per esempio i profili Google di Google+/Gmail, etc).

 

Se personalmente vuoi conoscere come Google ti sta “segmentando” e modificare i dati e le categorie di interesse / demografiche a te abbinate, puoi farlo qui!

 

 

Come invece vengono generate le liste di Remarketing?

 

Come noto, si tratta di liste di utenti che hanno visitato il nostro sito web (o un’app) e che possono essere “raggiunti” dalle campagne Display (o di Ricerca) dopo la visita. In questo caso è necessario un opportuno TAG di Adwords (presente in “libreria condivisa” / segmenti di Pubblico poi in alto a destra) da inserire in tutte le pagine del sito oppure abilitare il Remarketing in Google Analytics (Amministrazione > Proprietà > Informazioni di monitoraggio > Raccolta dati > attivare selezionando “on”)  e collegare gli account.

 

A questo punto è possibile generare diversi tipi di Liste giocando con le diverse opzioni offerte

dallo strumento accessibile in “Libreria Condivisa” > “Segmenti di pubblico”.

Si possono creare liste, infatti, che racchiudono visitatori che non solo hanno visitato una qualunque pagina del nostro sito, ma anche solo alcune specifiche pagine (per esempio un  prodotto o un servizio in particolare) o solo specifiche sezioni (per esempio tutte le pagine interne di una specifica categoria di prodotti), oppure combinare più pagine o situazioni particolari (tipo utenti che hanno visitato la pagina “carrello” di un e-commerce ma che non hanno raggiunto la pagina della conferma acquisto), con la possibilità di creare quindi tutta una serie di liste di utenti “targhettizzati” da usare per specifiche campagne display.

Schermata 2015-11-09 alle 20.09.26.png 

Da sottolineare la possibilità di usare “tag specifici” sul sito per individuare gruppi di utenti particolari, così come la possibilità di realizzare un “remarketing dinamico” con il quale è possibile ad esempio mostrare annunci di prodotti specifici a utenti che li avevano visualizzati precedentemente sul sito.

In questo caso però è necessario utilizzare parametri ben specifici secondo ogni tipo di esigenza/prodotto (specifiche qui).

 

 

Come selezionare le liste di Interessi e Remarketing?

 

 

 

A questo punto possiamo associare le liste appena create a una campagna o gruppo di annunci nuovo o già esistente. Una volta verificato  che la campagna abbia “tutte le funzioni” selezionate, è sufficiente cliccare nella scheda Rete Display e cliccare sul tasto rosso +TARGETING.

 

Schermata 2015-11-09 alle 20.09.57.png

 

Si possono quindi creare segmentazioni sia focalizzate solo sul remarketing o solo sugli interessi, oppure incrociarle fra loro restringendo e focalizzando i gruppi di utenti destinatari delle nostre campagne Display (selezionando l’opzione “solo offerta” su uno dei due segmenti).

 

 

Link di approfondimento:

Panoramica sul remarking
Remarking Dinamico

Bio Nicola Briani

Esperto Web Marketing , vive e lavora in Messico, dove é socio fondatore di Adview.mx, agenzia di Mktg digitale italo-messicana del gruppo Adacto. “Adwords Certified Individuals” e Google Analytics Individual Qualification (IQ), con piu’ di 15 anni di esperienza, passione e studio in Internet Marketing, crede nella “condivisione” delle esperienze come la miglior forma …per non smettere mai di imparare! Insegna “Marketing Digitale" presso l’Universitá TEC de Monterrey, campus Guadalajara.