134 utenti online in questo momento
134 utenti online in questo momento
Benvenuti nella Community degli Inserzionisti Google
star_border

Come gestire un account Analytics: account, proprietà, viste

L’ account di Google Analytics è paragonabile ad una matriosca. Infatti Abbiamo la parte più esterna, rappresentata dall’account, una più piccola rappresentata dalle proprietà, e infine abbiamo le viste. Andiamo a vedere come questi tre elementi sono contenuti l’uno nell’altro.

 

Quando accedete per la prima volta a Google Analytics, avrete un pannello vuoto, dovrete andare nella sezione “amministrazione “ per creare il vostro primo account.

La creazione dell’account prevede l’inserimento di un nome dell’account, l’inserimento del nome del sito web (la prima proprietà che verrà creata) e la definizione di alcune impostazioni generali.

Non appena sarete pronti, cliccate su “ottieni il codice di monitoraggio”, è così che vi si aprirà la finestra sulla vostra prima proprietà, attraverso l’ID di monitoraggio potrete vedere il codice identificativo dell’account nella prima parte e il numero relativo alla proprietà dopo il trattino (UA: XXXXX - 1). Seguendo le istruzioni potrete iniziare il tracking con Google Analytics!

 

A questo punto, tornando al pannello “amministrazione”, potrete vedere che avrete un account, una proprietà e una vista. Vediamo adesso come sono collegati questi tre elementi tra loro e cosa possiamo fare a ciascun livello.

Esempio di "account, vista, proprietà".Esempio di "account, vista, proprietà".

 

Gestione dell’Account

Avere la gestione dell’account rappresenta la massima possibilità operativa su Google Analytics, da qui infatti è possibile gestire le autorizzazioni degli utenti a livello complessivo, visualizzare la cronologia delle modifiche (utile soprattutto quando l’account è condiviso) ed eliminare gli elementi. Altro elemento utile è la possibilità di gestire da qui l’aggiunta dei filtri alle diverse viste dell’account Google Analytics.

Il numero massimo degli Account Google Analytics per ciascun account Gmail è 100.

 

Gestione delle Proprietà

Per ogni account è possibile creare fino a 50 proprietà. Possono essere proprietà relative allo stesso sito o business ma utilizzate per tracciare diversi sottodomini o diverse lingue, oppure proprietà di diversi clienti utilizzate per tracciare piccoli siti appartenenti allo stesso settore merceologico (pratica sconsigliata). Per ciascuna delle proprietà che andiamo a creare possiamo dare autorizzazioni differenti, è quindi possibile, per esempio, creare una proprietà per miosito.com e una per miosito.it e darle in gestione a due agenzie diverse che si occuperanno in modo specifico di una sola lingua, senza poter vedere le performance per l’altra.

A livello della proprietà potrete gestire i collegamenti con gli altri prodotti Google, scegliere quindi di utilizzare AdWords solo per alcune lingue, oppure, avere la possibilità di collegare a uno specifico sottodominio, l’account Google Search Console di riferimento, e non per forza quello generico.

 

Esempio della gestione di diverse proprietà per lingua.Esempio della gestione di diverse proprietà per lingua.

Gestione delle Viste

Ecco, diciamo che se date a qualcuno l’autorizzazione solo a livello vista, vuol dire che avete proprio tanto da nascondergli… si tratta infatti della concessione minima a livello di visualizzazione dei dati.

Mentre le diverse proprietà Analytics sono distinguibili anche a livello codice sorgente, non può dirsi lo stesso per le viste, infatti esse si distinguono soltanto dalle impostazioni definite dall’utente.

Nello specifico, a livello vista, possiamo andare a inserire i filtri di inclusione ed esclusione, magari per isolare il traffico proveniente da un determinato canale, o da una certa area geografica.

Se il sito di riferimento ha un’affluenza di traffico ridotta, potrete utilizzare le viste come descritto per le proprietà: distinzione per lingua o per dare autorizzazioni ad agenzie professionali differenti (per esempio una per AdWords e una per la SEO).

Le personalizzazioni che potrete fare a livello vista sono molteplici, dall’attivazione dell’e-commerce all’implementazione degli obiettivi.

Cimentatevi nel testare combinazioni di filtri e tracking diverse, in modo da avere il dato più preciso possibile, ma ricordate sempre di lasciare almeno una vista pulita (senza filtri) e una di prova.

Per ogni proprietà potrete creare fino a un massimo di 25 viste.

Viste minime consigliate per ciascuna proprietà.Viste minime consigliate per ciascuna proprietà.

Riepilogo e Best Practice

Dunque, Creo un account => quindi avrò una vista e una proprietà;

Per ogni account gmail => fino a 100 account Analytics

Per ogni account Analytics => fino a 50 proprietà

Per ogni proprietà => fino a 25 viste.

 

Le proprietà consentono di tracciare domini differenti, infatti ognuna avrà un suo ID di monitoraggio.

Le viste consentono di fare test di tracciamento per la stessa proprietà Analytics/sito. Di gestire le differenze di lingue, canali e molto altro ancora.

La massima autorizzazione operativa può avvenire solo a livello account (senza di essa non possiamo fare i collegamenti necessari a livello proprietà), ma molte agenzie fingono di dimenticarlo… infatti succede spesso che all’arrivo di un cliente senza Google Analytics, l’agenzia attivi l’ID di monitoraggio da un proprio account Analytics preesistente, fornendo poi al cliente le autorizzazioni solo a livello di proprietà. Cosa succede quando il cliente vorrà cambiare agenzia?

Il seguito vi aspetta la prossima settimana, quando parleremo della gestione degli utenti su Google Analytics. Se intanto avete domande, non esitate a chiedere!

Bio Mariella Boccia

Dopo la laurea magistrale in digital marketing management cerco di costruire il mio futuro in questo campo. Credo fortemente nel potere della web analytics, come supporto alle strategie di marketing. Devo molto a internet e voglio ricambiare imparando al meglio i suoi segreti. La community di AdWords è una bella messa alla prova delle mie capacità, inoltre mi permette di aiutare gli altri, arricchendo le mie conoscenze: vantaggio per tutti!

Commenti
da Deborah Terrin
in data ‎31-05-2016 08:09
Ciao Mariella, puoi spiegarmi meglio perché nell'articolo dici che è una pratica sconsigliata quella di usare un unico account per gestire le proprietà di diversi clienti utilizzate per tracciare piccoli siti appartenenti allo stesso settore merceologico? Per ogni cliente sarebbe meglio aprire un account dedicato? Grazie mille Deborah
da Giovanni C
in data ‎04-10-2016 12:51

 salve,

avrei la necessità di gestire più di 25Viste associate ad una sola proprietà, in quanto ho un'unico dominio.

C'è la possibilità di aumentare il numero di viste?

 

 

da Pierpaolo Zales A
in data ‎30-03-2017 17:33

Ecco, diciamolo, Cosa succede quando il cliente vorrà cambiare agenzia?