182 utenti online in questo momento
182 utenti online in questo momento
Benvenuti nella Community degli Inserzionisti Google
star_border

FAQ Analytics #13: Perché c'è discrepanza tra clic e sessioni?

Perché c'è discrepanza tra clic e sessioni? (AdWords vs Analytics)

Messaggio tipo: Ciao a tutti, ho notato alcune grosse discrepanze di valori fra i clic che mi attribuisce e addebita AdWords e la visite di Analytics. A cosa può essere dovuto questo dato così discordante?

 

Non so come sia organizzato il vostro lavoro nella gestione delle attività digitali per il vostro brand, negozio o per il vostro blog, ma per esempio nella mia agenzia due figure distinte si occupano di AdWords e Analytics, in questo caso ciascuno dei due dipartimenti svolge separatamente le proprie analisi, quando abbiamo un quadro della situazione ci scambiamo le informazioni e siamo in grado di ricostruire l’andamento della strategia. Di fatto, è importante comprendere i limiti di analisi dell’uno e dell’altro reparto e capire cosa non va nel momento in cui i dati risultano diversi dal solito, in modo da poter far convergere i punti di vista e recuperare la visione d’insieme del problema. A proposito di integrazione, spesso mi è capitato che andassi a discutere le mie analisi del sito web col mio collega e un po’ rattristata ero costretta ad affermare che AdWords stranamente non funzionava più come i mesi precedenti, chiedevo quindi per eventuali cambi di strategia. Se da questo il cambiamento non era dovuto, la risposta del mio collega era che dal pannello AdWords le campagne erano al top e anzi fruttavano molto. Da lì si cominciava con ulteriori indagini, che potessero spiegare la grande differenza tra clic e sessioni, a questo punto è possibile inquadrare molte cause, dalla più semplice dovuta alle definizioni presenti nella “letteratura” su questo argomento, altre più complicate ma che comunque hanno sempre una risposta.

Sappiamo che i prodotti Google tendono verso la convergenza tra loro, quindi il compito degli analisti si semplifica, o forse si semplifica più quello degli operatori AdWords, perché con l’ultimo aggiornamento Analytics è possibile avere le principali statistiche delle campagne direttamente nel pannello Analytics, in modo che anche gli analisti possano riscontrare nell’immediato a quale campagna sono dovuti eventuali cambiamenti imprevisti ed eventuali discrepanze tra quanto accade su Analytics e su AdWords. Per visualizzare questo rapporto occorre andare nel pannello Analytics > Rapporti > Acquisizione > AdWords > Account: qui vediamo contemporaneamente le voci “clic” e “sessioni”, in modo da poter effettuare un confronto diretto.

 

Per cominciare, occorre prestare attenzione a quelle che sono le visite o sessioni per Analytics, infatti si tratta di un arco temporale di trenta minuti, durante il quale un utente può effettuare una o più azioni sul sito web ed effettuare più o meno accessi. E’ proprio qui la differenza, mentre AdWords conta i clic su un annuncio, quindi quelli che corrispondono ad un accesso su Analytics, qui in genere si osservano le sessioni che son ben diverse.

  1. Quindi la prima cosa da andare a osservare è se la differenza si presenta anche per gli accessi oltre che per le sessioni, un modo per fare questa verifica è dal pannello Analytics >  Rapporti > Comportamento > Contenuti > Pagine di destinazione > Dimensione secondaria > mezzo filtrato per “cpc”. In questo caso, se nel complesso gli accessi da cpc corrispondono ai clic conteggiati su AdWords, allora la questione è risolta.

 

  1. Il codice di monitoraggio Analytics potrebbe essere montato male, non consentendo così il registramento della sessione, anche se c’è stata. Questo accade magari con alcuni plugin di WordPress o altri CMS, che magari funzionano con l’attivazione di Analytics col solo inserimento dell’ID e montano lo script in modo automatico, talvolta mi è capitato che tale script sia stato inserito nel footer, o comunque dopo la chiusura del tag <head>, non consentendo così il corretto caricamento e quindi la raccolta dei dati. Puoi utilizzare Tag Assistant per verificare questo problema.

 

  1. Potrebbe essere un problema legato alla velocità di caricamento della pagina, praticamente, se dopo il clic sull’annuncio da parte dell’utente, la pagina ci mette molto tempo per aprirsi, è possibile che l’utente clicchi più volte sull’annuncio senza mai far nascere una sessione, perché non da nemmeno il tempo al codice di Analytics di recuperare l’informazione. Un modo per verificare l’esistenza di questo problema è accedere al pannello Analytics > Rapporti > Comportamento > Velocità sito > Panoramica > ti fornisce i tempi di caricamento di una pagina per i diversi browser. Per avere un dettaglio del fenomeno per singola pagina, clicca invece su “Tempi pagine” al posto di “Panoramica”, questo rapporto ti aiuta anche a vedere se qualche pagina è più lenta delle altre e in che proporzione. Infine sotto la voce “Suggerimenti velocità” puoi trovare l’analisi per ogni singola pagina e i suggerimenti per velocizzarne il caricamento. In alternativa puoi digitare qui l’URL della pagina di tuo interesse e averne direttamente la valutazione: https://developers.google.com/speed/pagespeed/insights/

 

  1. Sia la codifica automatica che quella manuale potrebbero arrecare dei problemi, in ogni caso si tratta di una configurazione errata o di un parametro non accettato. Nel primo caso, quando vengono creati gli annunci, all’URL di destinazione viene aggiunto un parametro (GCLID) che contiene tutte le informazioni sull’annuncio, utile ad Analytics per comprendere la provenienza del clic, se per esempio è presente un redirect, il parametro viene perso e quindi Analytics non è più in grado di riconoscere la provenienza del cli. - Per verificare se effettivamente il tuo URL perde il GCLID nel reindirizzamento, fai questa prova: digita l’URL di destinazione nel tuo browser, aggiungi questo parametro “?gclid = 123-abCD” e premi INVIO, se dopo perde il GCLID, vuol dire che il clic non porterà sessioni perché la codifica non funziona - Con la codifica manuale questi parametri li imposti tu, anche se riescono a fornire meno informazioni rispetto alla codifica automatica, è comunque possibile che ci siano problemi nel tracking dei clic.

Verifica il tipo di codifica e puoi capire se il problema è legato a questo.

Per approfondire l’argomento sulla codifica, ti segnalo un altro articolo di questa serie:  https://www.it.adwords-community.com/t5/Articoli/FAQ-Analytics-3-Conviene-attivare-la-codifica-autom...



  1. Possono essere clic da mobile, in questo caso potrebbe essere che l’utente clicchi sull’annuncio, ma poi non abiliti il cookie per il tracking  e quindi Analytics non registra la sessione. Un altro problema legato al mobile è che il clic può avvenire per sbaglio, questo accade soprattutto per le campagne display, quando un utente può cliccare il banner mentre il suo intento era magari quello di scorrere la pagina.

 

  1. Potrebbe trattarsi di clic fraudolenti, che cioè effettuati appositamente per far pagare i clic. Possiamo definire questi clic anche come “non validi”, o meglio, questa è la definizione che troviamo sulla guida di Google. In generale tali clic non validi vengono esclusi dai rapporti, ma può esserci qualche eccezione e in tal caso ti conviene contattare direttamente l’assistenza, che dopo attente analisi sarà in grado di verificare se si tratta effettivamente di clic volti a danneggiare la tua attività o se celano qualche altra realtà.

 

L’assistenza deve però essere l’ultimo passo, prima di ricorrervi, ti suggerisco di analizzare la situazione meglio che puoi, quindi  verificare se questi clic non registrati su Analytics hanno un IP o una località, un dispositivo o una qualsiasi altra variabile in comune, perché forse si può circoscrivere il problema all’IP di chi effettua un’attività apposita, o si può riscontrare che ci sono problemi con browser specifici.

 

Siamo giunti al termine della rubrica #FAQ Analytics, mi auguro che sia stata per voi utile e interessante, che abbia saputo accendere in voi la voglia di indagare sulle cause dei problemi di web analysis e che la vostra curiosità vi abbia guidato fino soluzione. Naturalmente si chiude la rubrica, ma sarò sempre presente in community pronta a rispondere alle vostre domande, io come gli altri rising stars e i top contributor.

Buona lettura degli approfondimenti, ci scriviamo in community Smiley Strizza l'occhio

 

https://www.it.adwords-community.com/t5/Google-Analytics-e-Rapporti/clic-e-sessioni/m-p/36374/highli...

https://www.it.adwords-community.com/t5/Google-Analytics-e-Rapporti/Discrepanza-tra-numero-di-clic-a...

https://www.it.adwords-community.com/t5/Pianificazione-e-Impostazioni/Grossa-differenza-clic-AdWords...

https://www.it.adwords-community.com/t5/Google-Analytics-e-Rapporti/Discrepanza-clic-AdWords-e-rilev...

 

0 Mi piace
Bio Mariella Boccia

Dopo la laurea magistrale in digital marketing management cerco di costruire il mio futuro in questo campo. Credo fortemente nel potere della web analytics, come supporto alle strategie di marketing. Devo molto a internet e voglio ricambiare imparando al meglio i suoi segreti. La community di AdWords è una bella messa alla prova delle mie capacità, inoltre mi permette di aiutare gli altri, arricchendo le mie conoscenze: vantaggio per tutti!