182 utenti online in questo momento
182 utenti online in questo momento
Benvenuti nella Community degli Inserzionisti Google
star_border

Dimensioni e metriche. #GDS #GDSAcademy

GDSAcademy.png

 

Le origini dati sono caratterizzate da due tipi distinti di campi:

  • Dimensione: è una categoria di dati che li descrive; i suoi valori sono nomi, descrizioni e altre caratteristiche; in Google Data Studio è rappresentata in verde;
  • Metrica: è un numero che misura e quantifica i valori delle dimensioni; in Google Data Studio è rappresentata in blu.

 

Chiaramente le dimensioni utilizzabili sono quelle disponibili nell’origine dati collegata.

 

Esempi di dimensione potrebbero essere il dispositivo utilizzato da un utente per la navigazione o il luogo geografico di connessione mentre esempi di metriche potrebbero essere il numero di sessioni e la durata delle stesse.

 

Le dimensioni e le metriche interagiscono tra di loro come righe e colonne all’interno di una tabella: le righe rappresentano i valori della dimensione mentre le colonne delle metriche e dalla loro intersezione è possibile identificare il valore di una determinata metrica per uno specifico valore di quella dimensione.

 

Dimensione

Metrica 1

Metrica 2

[...]

Metrica n

Valore 1

       

Valore 2

       

[...]

       

Valore n

       

 

Può accadere che si abbia a che fare con dati multidimensionali ovvero che utilizzano più dimensioni e quindi, nell’esempio della tabella di cui prima, le colonne dedicate alle dimensioni sono molteplici e consentono di identificare oltre alla categorie (dimensione principale) anche le sottocategorie (altre dimensioni).

 

Dimen.

1

Dimen.

2

Metrica

1

Metrica

2

[...]

Metrica

n

Valore 1

Valore 1

       

Valore 2

       

[...]

       

Valore n

       

Valore 2

Valore 1

       

Valore 2

       

[...]

       

Valore n

       

Valore n

Valore 1

       

Valore 2

       

[...]

       

Valore n

       

 

E’ proprio in questa situazione che si contestualizzano le diverse modalità di calcolo delle metriche che possono essere:

  • Totale complessivo: le metriche sono visualizzate come statistiche di riepilogo della colonna intera del set di dati attraverso la Scoreboard o Scheda punteggi ovvero un grafico che presenta soltanto un numero e eventualmente un testo;
  • Dato per una o più dimensioni: le metriche sono relative a una o più dimensioni scelte; questa soluzione è quella prevista per ogni tipologia di grafico esclusa la Scoreboard.

Nella pagina di modifica dell’origine dati è possibile modificare il tipo della dimensione o della metrica attraverso il menu a discesa Tipo.

 

La definizione del tipo consente di personalizzare, ad esempio la modalità di visualizzazione dei numeri, delle date e delle valute.

 

Nella colonna Aggregazione si ha la facoltà di modificare la modalità di riepilogo dei campi numerici con le seguenti opzioni:

  • Nessuno;
  • Medio;
  • Conteggio;
  • Conteggio distinto;
  • Massimo;
  • Minimo;
  • Somma.

L’impostazione di un tipo non numerico per una metrica o l’impostazione dell’aggregazione su Nessuno, ne comporterà l’immediata conversione in dimensione.

 

Modifiche come queste possono, con ogni probabilità, danneggiare profondamente i grafici eventualmente già inseriti.

 

0 Mi piace
Bio Marco Biagiotti

Laureato in economia ma ufficiosamente hacker, è socio amministratore di Telemaco, agenzia di marketing in Italia e in Marocco, Top Contributor di Google Ad​W​ords​, formatore e​ autore di libri quali Web Marketing Internazionale, Social Media Advertising e Google ​Data Studio Per Tutti. ​​La potenza di AdWords sia in ottica di pubblicità che di raccolta di informazioni non poteva non sedurlo e coinvolgerlo al punto di aiutare altri che vi si avvicinano.

Etichette