80 utenti online in questo momento
80 utenti online in questo momento
Benvenuti nella Community degli Inserzionisti Google
star_border

La sintassi dei campi calcolati. #GDS #GDSAcademy

GDSAcademy.png

 

Le formule dei campi calcolati sono composte da funzioni e argomenti.

 

Le prime, funzioni, consentono di creare formule matematiche, di gestione di testo, di confronto logico, di operazioni su date e di altro genere.

 

I secondi, argomenti, indicano alle funzioni su cosa agire e sono costituiti da dimensioni e metriche.

 

Una formula può utilizzare più funzioni e operatori applicati a svariati argomenti per creare campi calcolati particolarmente elaborati.

 

Gli argomenti sono molto spesso rappresentati da delle espressioni di campo ovverosia da dei testi che corrispondono a nomi di campo nell'origine dati.

 

Ci sono delle funzioni che accettano anche numeri, testo racchiuso in virgolette semplici o doppie, date e formati geografici.

 

Tutte le funzioni di data utilizzano UTC come fuso orario e accettano, in modo facoltativo, la stringa facoltativa di formattazione della data:

  • BASIC: AAAA/MM/GG-HH:MMSmiley frustratoS;
  • DEFAULT_DASH: AAAA-MM-GG [HH:MMSmiley frustratoS[.uuuuuu]];
  • DEFAULT_SLASH: AAAA/MM/GG [HH:MMSmiley frustratoS[.uuuuuu]];
  • DEFAULT_DECIMAL o DECIMAL_DATE: AAAAMMGG [HH:MMSmiley frustratoS[.uuuuuu]];
  • RFC_1123: Sab, 18 marzo 2017 21:19:48 GMT;
  • RFC_3339: 2017-03-18T21:19:48Z;
  • SECONDS: secondi dall’epoca;
  • MILLIS: millisecondi dall'epoca;
  • MICROS: microsecondi dall'epoca;
  • NANOS: nanosecondi dall'epoca;
  • JULIAN_DATE: giorni dall'epoca.

I formati dei dati geografici invece si basano sul valore GeoInputFormat che può essere costituito da:

  • ID CITTÀ;
  • CODICE SUBCONTINENTE;
  • CODICE ISO DEL PAESE;
  • CODICE ISO DELLA REGIONE.

I codici geografici validi sono invece:

  • Codici di regione/paese;
  • ID città;
  • Codici di subcontinenti.

Il valore dell’elemento GeoInputFormat è obbligatorio se l'espressione di campo è una colonna derivata che non contiene già dati geografici semantici, altrimenti è facoltativo.

 

Nei campi calcolati numerici, invece, è possibile utilizzare i normali operatori aritmetici di addizione “+”, sottrazione “-”, divisione “/” e moltiplicazione “*” con l’utilizzo di parentesi per determinare un ordine di calcolo.

 

Tutte le funzioni restituiscono i risultati in un tipo di dati specifico anche se è possibile modificare o perfezionare tale tipo di dati attraverso il menu a discesa Tipo disponibile all’interno dell’editor dell'origine dati.

 

Con lo stesso criterio è possibile utilizzare il menu a discesa Aggregazione per specificare il tipo di aggregazione.

 

Vale la pena osservare che qualora il risultato di un campo calcolato sia una stringa di testo o una data, il campo calcolato sarà considerato dimensione, altrimenti, metrica.

 

0 Mi piace
Bio Marco Biagiotti

Laureato in economia ma ufficiosamente hacker, è socio amministratore di Telemaco, agenzia di marketing in Italia e in Marocco, Top Contributor di Google Ad​W​ords​, formatore e​ autore di libri quali Web Marketing Internazionale, Social Media Advertising e Google ​Data Studio Per Tutti. ​​La potenza di AdWords sia in ottica di pubblicità che di raccolta di informazioni non poteva non sedurlo e coinvolgerlo al punto di aiutare altri che vi si avvicinano.

Etichette