191 utenti online in questo momento
191 utenti online in questo momento
Benvenuti nella Community degli Inserzionisti Google
star_border

Modifiche interne alle origini dati. #GDSAcademy #GDS

GDSAcademy.png

 

Al momento della creazione o dell’aggiornamento di un'origine dati, Google Data Studio utilizza i nomi dei campi o le intestazioni delle colonne per stabilire i nomi dei campi dell'origine dati che sono visualizzati nei rapporti come etichette delle dimensioni e delle metriche.

 

Tali nomi possono essere agilmente modificati, qualora se ne detenga il diritto, facendo clic sul nome stesso e inserendo quello nuovo all’interno della finestra delle origini dati mentre è impossibile apportare le stesse modifiche direttamente in un rapporto.

 

image1.png

 

 

 

E’ possibile duplicare una metrica o una dimensione esistente e modificarne il tipo o l’aggregazione per migliorare l’efficacia di un’origine dati.

 

Utilizzando i campi calcolati è, invece, possibile creare dimensioni o metriche ancora più interessanti; la flessibilità di calcolo consente la realizzazione di soluzioni particolarmente sofisticate.

 

image2.png

 

Dopo aver creato un’origine dati è possibile modificarne la configurazione per vari motivi come ad esempio, aggiornare i campi a seguito di una modifica sul set di dati sottostanti, collegare l’origine dati a un set diverso o ridefinire totalmente un'origine dati.

 

Per utilizzare l'opzione di aggiornamento dopo aver aggiunto o rimosso i campi dal set di dati sottostante di un'origine dati è necessario fare clic su Aggiorna Campi nell'angolo in basso a sinistra e fare clic su Applica dopo aver visualizzato una finestra in cui sono riportate le modifiche eventualmente individuate.

 

image3.png

 

 

Le aggiunte o le rimozioni di campi sono considerate delle modifiche mentre un diverso ordinamento di campi, sebbene propagato nell’origine dati, non sarà considerato come una modifica.

 

Tutti i rapporti già aggiunti a questa origine dati rimangono allegati, tuttavia potrebbe essere necessario correggere i grafici contenenti errori dovuti alle modifiche apportate ai campi.

 

La rimozione di dimensioni o metriche utilizzate nei campi calcolati determina la disattivazione di tali campi.

 

L'aggiornamento non avrà effetto su altre modifiche apportate all'origine dati, ad esempio ridenominazione dei campi, modifica dei tipi o delle aggregazioni dei campi e aggiunta di descrizioni.

 

Una modifica apportata alla struttura del set di dati sottostante che non sia stata riportata anche nei campi dell’origine dati, potrebbe, con ogni probabilità, creare problemi nella visualizzazione dei dati del rapporto.

0 Mi piace
Bio Marco Biagiotti

Laureato in economia ma ufficiosamente hacker, è socio amministratore di Telemaco, agenzia di marketing in Italia e in Marocco, Top Contributor di Google Ad​W​ords​, formatore e​ autore di libri quali Web Marketing Internazionale, Social Media Advertising e Google ​Data Studio Per Tutti. ​​La potenza di AdWords sia in ottica di pubblicità che di raccolta di informazioni non poteva non sedurlo e coinvolgerlo al punto di aiutare altri che vi si avvicinano.

Etichette