199 utenti online in questo momento
199 utenti online in questo momento
Benvenuti nella Community degli Inserzionisti Google
star_border

Google Tag Manager #4: Implementazione su un sito

Google Tag Manager ci aiuta a gestire in modo centralizzato tutti gli snippet di codice di Google e di terze parti all'interno di un unico tag contenitore; come abbiamo visto nei precedenti articoli (Introduzione a Google Tg Manager, Funzionalità di Google Tag Manager,Configurazione tag Analytics, Adwords Conversioni, Adwords RemarketingGoogle Tag Manager separa le attività di chi si occupa di marketing da quelle di chi si occupa tecnicamente del sito.

 

Dopo aver creato i tag per i servizi Analytics, Monitoraggio delle Conversioni di AdWords e Remarketing di AdWords e aver configurato il tag contenitore come illustrato in questo articolo, possiamo procedere alla configurazione dello stesso all'interno del sito come spiegato in questo video.

 

 

Di seguito un riepilogo degli articoli della serie:

Bio Marco Biagiotti

Laureato in economia ma ufficiosamente hacker, è socio amministratore di Telemaco, agenzia di marketing in Italia e in Marocco, Top Contributor di Google Ad​W​ords​, formatore e​ autore di libri quali Web Marketing Internazionale, Social Media Advertising e Google ​Data Studio Per Tutti. ​​La potenza di AdWords sia in ottica di pubblicità che di raccolta di informazioni non poteva non sedurlo e coinvolgerlo al punto di aiutare altri che vi si avvicinano.

Commenti
da Antonio Tresca Community Manager
in data ‎29-04-2015 21:21

Ottimo video e ottima serie, Marco! Grazie per questo contenuto: questa serie è il punto di partenza ideale per un utente che vuole approcciarsi all'utilizzo di Google Tag Manager.

da Axoran
in data ‎12-05-2015 20:21

Chiaro, semplice e lineare. 

Complimenti

 

da Classe I
in data ‎02-03-2016 13:19

Ciao Marco,

 

complimenti per il tutorial molto chiaro e funzionale.
Ho un dubbio e spero tu possa aiutarmi, io ho già inserito i 3 codici di monitoraggio nel mio e-commerce ( prestashop ) ma l'ho fatto singolarmente. Quali vantaggi potrei ottenere utilizzando il tag manager rispetto alla mia attuale configurazione?
Grazie per l'attenzione

da Matteo Zambon Astri Nascenti
in data ‎04-05-2016 01:58

Ciao, provo a risponderti io Smiley Felice

 

In realtà lato risultato non c'è migliore uno o migliore l'altro.

  • Google Tag Manager ti assicura dei vantaggi in caso di restyling (perchè non dipendi più dal codice)
  • Tempi di implementazione più rapidi (non dipendi dagli sviluppatori/reparto IT)
  • Hai il pieno controllo grazie alla funzionalità di debug e preview
  • Possibilità di condividere anche a chi non ha l'accesso al pannello di GTM (oltre a chi ha l'accesso ovviamente)
  • Gestione del versioning (ad ogni pubblicazione vengono memorizzati i tag, così da poter fare sempre un rollback)
  • Gestione degli ambienti (li puoi creare tu, ad esempio: produzione, staging, develop. Di default è 1 ed è produzione)
  • Lavora in asincrono (non rallenta il caricamento della pagina)
  • Puoi creare eventi personalizzati di qualsiasi tipo, basta che sia eseguibile lato javascript

Potrei continuare, ma credo che già questi possono darti una dritta Smiley Felice

 

A presto

da ele n
in data ‎02-12-2016 12:05

Ciao,

ho implementato il Tag Manager sul mio sito (prestashop) e il tasso di rimbalzo è sceso da 40-50% a 15-20% circa. Quale potrebbe essere la causa ?

 

Grazie

 

Elena